Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola giovedì 19 marzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Faccia a faccia con l’assassino. Parla Carmine Rosiello, il titolare del bar “Eclipse” che ha messo in fuga l’omicida di Trento. «Aveva gli occhi di ghiaccio. Era proprio Marco Quarta». La Scientifica rileva tracce di sangue.

Ed ancora: L’attentato. Terrore a Tunisi, scolaresca scampata all’Isis.

E poi: Salerno. Il pentito: «Stellato danneggiava anche i clan».

Di spalla: Scafati. L’ospedale è salvo. Va avanti la causa contro Bortoletti.

Sempre di spalla: Scafati. Scontro sul bilancio 2015. Il sindaco sotto accusa.

A centro pagina: Regionali. De Luca è sicuro: «Renzi sta con me».

Ed ancora: La vertenza. Rabbia dei forestali. Napoli paralizzata. Salta l’incontro in Regione, esplode la protesta.

Taglio basso: Nocera Inferiore. Poco personale al Tribunale. Il Governo corre ai ripari.

E poi: Pagani. Schiaffi alla fidanzatina. Paura in pieno centro.

A fondo pagina: Lo sport di Metropolis. Dubbi Salernitana: Lanzaro dà forfait. Calil non s’arrende.

Ed ancora: Calcio Serie D. Salvezza della Cavese. Il piano di Marco Galdi.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Eredità contesa, sei indagati. Amori & tradimenti, spunta una figlia illegittima: sotto accusa la moglie e i due figli del magistrato. La salma dell’ex presidente del Tar Fedullo cremata per evitare la prova del Dna.

Ed ancora: La camorra. Omicidi, droga escort e videopoker le verità del pentito.

La foto notizia: La sicurezza. Task force antiterrorismo l’Esercito blinda la Curia.

A centro pagina: Il pasticcio dei dehors: «Norme più semplici». La maxi inchiesta e la giungla di regole. Sotto accusa diciannove ristoratori e scoppia la polemica.

Sempre a centro pagina: Il commento. Una stagione è passata (di Guido Panico).

Di lato: Rivoluzione ospedali così cambia il 118. Il piano di Caldoro all’esame del ministero. Ma è scontro totale con i sindacati.

Sempre di lato: La politica. Liste pulite, è già bagarre nel Pd. Tartaglione frena le federazioni.

Sempre di lato: La viabilità. Strade al collasso, sprint cantieri.

Taglio basso: Riflessioni. Un amore di… vino, Salerno protagonista all’Expo.

I box in alto: La festa. L’AMORE IN CUCINA. I CIBI PREFERITI DAI PAPÀ.

Sempre in alto: Il film. GUARDABASCIO STORIA «IN PUNTA D’ALI».

Ed ancora: La cultura. I TESORI DELL’IRNO ALLA PRIMAVERA DEL FAI.

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.