L’emergenza continua per Menichini, in campo con il 4-3-3

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
allenamento_salernitana_arechi_2Niente da fare per Calil. Nalini è in dubbio, ma dovrebbe farcela. Gli esami strumentali a cui è stato sottoposto il brasiliano hanno evidenziato una distrazione muscolare ai flessori, motivo per cui Calil dovrà mordere il freno per 10 giorni. L’ex Crotone salterà Catanzaro, mentre si farà di tutto per recuperarlo in tempo utile per la prossima gara interna con la Reggina. Nalini, invece, è alle prese col riacutizzarsi dell’infiammazione al ginocchio destro che, a causa di un colpo ricevuto in allenamento, gli aveva impedito di scendere in campo a Lecce dal primo minuto. L’esterno veneto dovrebbe essere recuperabile per domenica ma, intanto, il tecnico della Salernitana valuta soluzioni alternative.

I granata molto probabilmente al Ceravolo scenderanno in campo ancora col 4-3-3 e ci saranno novità in tutti i reparti. A partire dalla difesa, dove la squalifica di Colombo costringerà Menichini ad adattare sulla destra Tuia, visto che in sede di mercato di riparazione non è stato ingaggiato un terzino di scorta. Al centro giocheranno Lanzaro e il rientrante Trevisan, mentre a sinistra Franco dovrebbe scalzare il deludente Bocchetti. In mediana, invece, la sensazione è che mister Menichini possa concedere un turno di riposo a Favasuli (che nel secondo tempo potrebbe dar vita ad una staffetta con un collega di reparto): i granata in mediana potrebbero schierarsi con Moro e Bovo ai lati di Pestrin.

In attacco, invece, detto del dubbio Nalini, il trainer granata ha provato il tridente con Negro, Mendicino e Gabionetta. Se l’ex Virtus Vecomp Verona recuperasse in tempo utile per scendere in campo nell’undici titolare, a scivolare in panchina sarebbe Negro, che poi verrebbe lanciato nella mischia a gara in corso. Anche Cristea, dopo le polemiche seguite al suo mancato utilizzo contro il Matera, spera di poter trovare spazio. Ancora indisponibile Bianchi, Menichini spera di poter portare in panchina Perrulli e Pezzella, che non sono ancora al top.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. ancora con questo 4-3-3…?. Ma allora questo allenatore proprio non vuole capirlo?. Come possiamo optare per questo modulo se cerchiamo di praticarlo con discontinuità, con calciatori vecchi e stanchi, ma soprattutto non adatti?. Spero si ravveda!

  2. Ancora col 4-3-3?? ma questo nn ha capito nulla??? è un modulo col quale abbiamo fatto sempre male…dio mio ma cosa dobbiamo sopportare ancora???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.