Lega Pro: Lecce ok, Matera, Foggia e J.Stabia frenano. Orgoglio Savoia e Reggina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Lecce_Salernitana_23Dopo l’anticipo del venerdi terminato a reti bianche tra Casertana e Benevento, nelle partite del sabato del girone C di Lega Pro scialbo 0-0 del Matera nel match casalingo contro la Vigor Lamezia e occasione fallita dai biancazzurri per conquistare una buona posizione play-off per la serie B. Dopo la bella prestazione di Salerno, coronata dalla vittoria al 95’,  i lucani segnano il passo tra le mura amiche confermandosi squadra da trasferta. Il Lamezia si riscatta dopo la sconfitta interna contro il Benevento.

Un Savoia per nulla dimesso dalla crisi societaria pareggia in bello stile a Pagani. In vantaggio con Checcucci i bianchi di Torre Annunziata vengono prima raggiunti da Tartaglia e poi raddoppiati da Deli, ma nel finale Saric ristabilisce la parità sfruttando una papera del portiere Casadei. Onore agli oplotini che non stanno falsando il campionato ma con dignità stanno affrontando ogni partita.

Torna Moscardelli e torna a vincere il Lecce grazie ad una doppietta del barbuto attaccante ai danni dell’Aversa Normanna che era in un buon periodo di forma. I salentini chiudono il primo tempo 2-0 con i gol del loro ariete. Tris nella ripresa con l’ex granata Gustavo. I pugliesi riagganciano il treno play-off affiancando il Matera.

Finisce 2-1 Reggina Melfi:  nella ripresa i lucani si portano in vantaggio al 59’ con Agnello e pregustano il successo, ma Armellino a venti minuti dal termine riequilibra il match. Sembra scritto il pari ma al 92’ David Di Michele regala il sorriso agli amaranto. Termina invece a reti bianche la classica Messina Cosenza.

Sorprese anche nelle partite della domenica: nel lunch-match delle 12.30 la Salernitana si riprende il primato sbancando il Ceravolo di Catanzaro 2-1. Vantaggio di Negro nella ripresa pareggiato da Razzitti, nel finale il rumeno Cristea al 95′ regala tre punti d’oro ai granata che volano a 67 punti a +2 dai sanniti.

Arranca ancora il Foggia di De Zerbi che contro la Lupa Roma in trasferta a Pomezia perde 1-0 fino al 96′ contro una Lupa in dieci uomini in vantaggio con gol di Capodaglio. Iemmello al fotofinish ristabilisce la parità.

Cicca l’appuntamento casalingo la Juve Stabia fermata al Menti dall’Ischia 1-1. Al gol di Bombagi per le vespe nel primo tempo nella ripresa risponde l’isolano Bulevardi.

Il derby pugliese Martina Barletta domani sera alle 20.45 concluderà il programma.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.