Capaccio Paestum: Riqualificazione delle strade di accesso alla città antica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

capaccio_sindaco_voza_inaugurazioneUna passeggiata che congiungerà i templi con il mare, dall’incrocio tra via Nettuno e via Magna Graecia fino al litorale con aree di sosta, sedute, fontane e un impianto d’illuminazione al led che consentirà di percorrerla anche nelle ore notturne: cambierà così il volto di via Nettuno.

Il progetto, a cura dell’Area IV del Comune, è stato presentato questa mattina a Paestum, nella sala parrocchiale della Chiesa dell’Annunziata. E proprio per la Festa dell’Annunziata, che verrà celebrata mercoledì 25 marzo con la tradizionale fiera, il sindaco Italo Voza ha spiegato che è stata rinviato di qualche giorno anche l’inizio del lavori in Piazza Basilica, che muteranno completamente l’aspetto dell’area, destinata a diventare “salotto culturale” della città.

Il progetto di riqualificazione delle strade di accesso alla città antica è stato presentato dal sindaco Italo Voza e illustrato dalla direttrice dei lavori Lucrezia Ricciardi. «Sarà un percorso pedonale: una delle passeggiate più belle del mondo che tornerà a congiungere, dopo duemila anni, i templi e il mare. – ha spiegato il sindaco Italo Voza – Inoltre, grazie al Consorzio di Bonifica Sinistra Sele, che le ha cedute al Comune, le canalette che costeggiano il percorso verranno in parte restaurate e resteranno a memoria dell’opera di bonifica degli anni Cinquanta».

La passeggiata si articolerà lungo un tratto di circa 1,4 chilometri. «Effettueremo degli interventi di ingegneria naturalistica. – ha spiegato la direttrice dei lavori Lucrezia Ricciardi – Alcuni tratti delle canalette resteranno e verranno restaurati per far comprendere le trasformazioni avvenute nel tempo. Lungo il percorso sono previste tre aree di sosta con sedute, due fontanelle e una recinzione lungo il fiume. Per il marciapiede verrà utilizzata la pietra di Paestum, mentre l’illuminazione sarà realizzata con lampioni a led con quattro gradazioni luminose».

Al momento della posa della prima pietra il sindaco ha inserito nella pietra, sulla quale è indicato l’anno in corso (in cui avvengono i lavori), una capsula del tempo, un cilindro metallico, contenente i nomi delle persone che hanno reso possibile il progetto e che resterà a futura memoria.

Alla cerimonia erano presenti, inoltre, il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Nicola Ragni, gli assessori Franco Sica ed Eustachio Voza, il presidente del Consiglio comunale Mimmo Nese e i consiglieriMaria Vicidomini, Pasquale Mazza, Maurizio Paolillo, Luca Sabatella, Carmine Tedesco e Roberto Voza.

I lavori verranno effettuati con un finanziamento erogato del Ministero dell’Economia e delle Finanze per la riqualificazione urbana di Paestum, Torre di Mare, Licinella e Santa Venere che era andato praticamente perduto perché i fondi non erano stati utilizzati e che l’amministrazione guidata dal sindaco Italo Voza, pochi mesi dopo il suo insediamento, riuscì a recuperare incaricando l’area IV del Comune (Pianificazione e Tutela del territorio, guidata dall’architettoRodolfo Sabelli) di redigere un nuovo progetto che fu ritenuto valido dal ministero.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.