Legge Severino, De Luca: “Tar incompetente? Faremo ricorso a tribunale ordinario

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa

Sottopasso_Lungoirno_Via_Vinciprova_17_DE_LUCA“Tar non competente sulla Legge Severino? Vorrà dire che faremo ricorso al tribunale ordinario”. Lo ha detto Vincenzo De Luca candidato Governatore per la Campania a margine di un incontro a Fisciano con 18 rettori provenienti da tutta Italia. De Luca ha risposto ai giornalisti dopo che ieriprocuratore generale della Cassazione si era espresso sulla incompetenza del Tar sui ricorsi degli amministratori sospesi dalla legge Severino. “Non cambia nulla, mi vedete preoccupato?” – ha detto l’ex sindaco di Salerno. Sull’argomento non ha voluto rilasciare dichiarazioni il sottosegretario Graziano Delrio, anche lui a Fisciano: “Non parlo di queste cose. Quel che ha detto Matteo (Renzi) vale anche per me”. Ieri il premier sul caso De Luca a Repubblica aveva detto: “Le dimissioni si danno per una motivazione politica o morale, non per un avviso di garanzia. De Luca ha fatto una scelta diversa, considera giusto chiedere il voto agli elettori e si sente forte del risultato delle primarie”.

Per poi chiudere così il discorso: “Sull’ argomento dico quello che ha detto ieri Fulvio Bonavitacola e così chiudiamo il cerchio”, riferendosi alla nota del deputato a lui vicino che ieri ricordava come anche il giudice ordinario per casi analoghi si sia già pronunciato in favore degli amministratori sospesi dalla Severino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Bravo!!! Ammirevole calma serafica ma tra un po’ arriva pure la condanna per il tuo condominio privato e mi sa che vai a fare il sindaco emerito, eterno o come meglio credi nella tua camera da pranzo.

  2. La legge Severino non si tocca, è stata emanata per proteggere il POPOLO ITALIANO da continui abusi dei politici.
    L’ EX SINDACO DE LUCA e tutti quelli che hanno commesso reati ai danni del PAESE si devono mettere da parte.
    Andate a guadagnarvi da vivere come tutti i cittadini onesti.

  3. Ormai, è evidente che De Luca è privo di dignita, non tiene conto che il PG della Cassazione si é espresso su istanza del movimento per la difesa del cittadino, un movimento sorto per la tutela dei cittadini contro gli abusi dei politici e la loro arroganza, a far chiarezza sulla legge Severino per quanto concerne la competenza dei tribunali sulla sospensione delle cariche.
    Per quanto riguarda Del Rio, ho visto su telecolore il servizio e come il sottosegretario fosse imbarazzatissimo e ha preferito glissare e non rispondere alla domanda dei giornalisti dicendo che spettava a Renzi decidere.
    Ormai siamo alle comiche e si continua a non tener conto che sono in ballo le sorti di una regione.

  4. leggo vostri commenti dai quali capisco la vostra poca conoscenza del diritto. In primo luogo il premier nn ha affondato nessuno, in secondo luogo il tribunale ordinario ,per altri casi, gia si è espresso dando parere uguale ai tar, in terzo luogo una legge ordinaria, la severino, nn puo andare contro il dettame costituzionale , si ricorda che fino al 3 grado di giudizo una persona è innocente. vedi caso berlusconi ecc….Mi rendo conto che la polemica piace a molti mentre qui c è da far ripatire una regione ormai immobile da 5 anni

  5. Mi sembra di ricordare che la legge e’ uguale per tutti ma in Italia contano i soldi il potere e i voti le sentenze sono solo per i comuni mortali! Censurate anche questa grazie!

  6. si è innocenti fino al terzo grado sicuro nel frattempo le sentenze si rispettano anche per rispetto alla gente e per dignità’ ma questa non appartiene ai politici n’è alla casta ! Finanche le processioni fa deviare e chi è’ o Patatern

  7. Condivido quanto detto dal “cittadino”
    Tutti coloro che occupano posti dove si decide, e dove si cammina su un percorso tipo lama di coltello, prima o poi, commettono anche lievi abusi d’ufficio. E allora come la mettiamo? Tutti a casa o a scuola di equilibrismo per non incappare nell’abuso d’ufficio. Vorrei vedere Eugenio e Rita se occupassero posti decisionali come riuscirebbero a camminare sulla lama senza mai spostarsi su uno dei due lati e cadere.
    E’ facile parlare senza avere tali ruoli e quindi non decidere un “tubo”.

  8. X nando, quando si ha la responsabilita di una citta e quindi di denaro e cosa pubblica e si deve prendere una decisione si deve tener presente, é il ruolo che chiede, che bisogna fare e salvaguardare il bene di tutti.
    Questi signori vengono eletti per tutelare i diritti di un intera cittadinanza, non i propri o del singolo amico.
    É chiaro che la politica deve essere al servizio del cittadino e non il contrario? ma é cosí difficile da capire.
    Credo che per chi abusa del proprio potere, come emerito, si.
    Purtroppo, di questo ha convinto anche i suoi cortigiani, altrimenti non si spigano alcuni commenti.

  9. Ma a voi cosa interessa? E’ condannato (come lo era Berlusconi), vuole candidarsi alla Regione e per quanto mi riguarda può fare anche il premier. Se poi prende i voti vada avanti, altrimenti si ritiri. Non capisco tutte ste tarantelle di contorno alla candidatura De Luca. Eppoi mi sembra che non sia l’unico condannato che si presenta alle elezioni. Almeno questo è abuso d’ufficio e non altro. Antimafia docet. Saluti

  10. A me intsressa che la condanna che ha subito è per un reato che è ben lontano da quello perpetrato dalla maggioranza, anzi quasi totalità, dei politici attuali e cioè il RUBARE! Abbiamo un amministratore capace, responsabile ed onesto. Perchè dobbiamo fare di tutto per affossarlo?

  11. Marcos2,non hai capito tutti questi che parlano ,tutti amici della casta,si sono creati le amicizie anche in via trasversale ,mo se va De Luca alla Regione finiscono i pazzià,Romano fa il Sindaco e L’assessore Regionale azzuppa a 2 parte ,quello e da indagare e nessuno dice niente,e giusto che viene ripagato 2 volte,quello non è abuso,ma peggio, Dell’Utri che fa ancora in parlamento,Verdini non ne parliamo,oggi Alemanno hai visto che denuncia,SINDACO DI ROMA,ti ricordi come erano contenti i romani quando lo fecero Sindaco,ha combinato nu macello,oggi noi ci dobbiamo tenere Caldoro che per 5 non ha fatto NIENTE DI NIENTE E PRORIO CHE NON HA FATTO NIENTE NON PUO ESSERE INDAGATO ALTRIMENTI CHISSA DA QUANDO TEMPO ERA FINITO SUI GIORNALI,MA FORSE IL TEMPO SARA’ GALANTUOMO E VEDRAI, TANTO VIENE DA QUELLA SCUOLA, facciamoli parlare a questi millantatori,sono 4-500 si sono dimenticati che i voti devono essere oltre 1milione e poi si renderanno conto.

  12. Oltre le parti e le leggi, buone o giuste che siano, io vedo Salerno come era e come é adesso e De Luca merita di potersi candidare, preferisco un condannato competente che un onesto cretino. Il popolo sceglierà se dargli fiducia o meno, dal canto mio credo la meriti tutta.

  13. Anonimo e Nando avete tutti e due ragione; ma state tranquilli alla fine anche la polemica Rita voterà De Luca come governatore alla Regione. E dite ai 5 stelle: finché siete in tempo fate l’accordo programmatico con De Luca, così riuscirete a condizionarne l’azione, altrimenti anche questa volta resterete solo a guardare e a criticare inutilmente come stanno facendo Grillo e Casaleggio i due re dell’utopia!

  14. Se ho capito bene Rita si sta convertendo sulla via di Damasco come fece Paolo di Tarso e turandosi il naso voterà De Luca con l’auspicio e la Sua benedizione per favorire l’accordo storico tra l’emerito e i pentastellati. Avvisate la Colombrino!

  15. a busta paga del condannato, postano commenti amorali.Non vi vergognate, di essere rappresentati da un malato, fascista,xenofobo che vi tratta da cortigiani per fini personali e familistici?

  16. Riffa, non hai capito nulla!
    Io De Luca non lo votero’ mai, neanche se lo coprissero d’oro, o venisse il Padreterno e mi dicesse che e’ il miglior uomo sulla terra, lo disprezzo come tanti politicanti italiani!

  17. Proposta del giorno da girare a De Luca:
    Rita capolista in “Campania Libera” poi la votiamo in tanti e se eletta gli diamo l’assessorato alla cultura e all’istruzione.
    Può dare un buon contributo con le sue critiche costruttive.
    Facciamo un referendum propositivo su “Salerno Notizie” e portiamola a Napoli P.za S.Lucia ad un posto di comando.
    Così vedremo se sarà brava ad evitare ogni abuso d’ufficio grande o piccolo che sia.
    RITA ad maiora

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.