Al Teatro Arbostella in scena “Corne e doppie corne”, comico vaudeville moderno di inganni, equivoci e ripicche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Corne_ArbostellaDebutta sabato prossimo al Teatro Arbostella di Salerno il nuovo spettacolo della Compagnia partenopea TeatroPerNoi, vecchia conoscenza della struttura di Viale Verdi, dove dal 2009 lo storico e affermato gruppo di Ernesto Mignano ha messo in scena sempre applauditi e comicissime rappresentazioni teatrali tra le quali le celeberrime “Dottò chi è papà” e “Meglio un bacio cà à ppavà”. E anche questa volta, Marisa Mignano, regista della compagnia, assicura che le risate di certo non mancheranno. Per i prossimi tre week-end infatti, il pubblico, sempre più numeroso e affezionato dell’Arbostella, potrà gustarsi in poltrona uno scoppiettante “Corne e doppie corne”  ribattezzato dallo stesso autore Ernesto Mignano anche con il nome di corna e contro corna per indicare meglio le situazioni di intreccio e di ripicche che la faranno da padrona nell’ esilarante commedia.

Il testo di Mignano è liberamente tratto da Les dominos roses di Alfred Hannequin, autore di teatro francese, nato a Liegi nel 1842 morto nel 1887. Ingegnere delle ferrovie belghe e direttore di un’impresa di trasporto a Parigi, scrisse per la scena numerose commedie di successo alcune della quali, riscritte ed adattate in napoletano da Eduardo Scarpetta, tra le cui le più famose : Le procès Veraudieux (Tre pecore viziose), Bebè (Tatillo), Nounou (La nutriccia), Le Parisien (Nu turco Napulitano). “Corna e Controcorna” o doppie corne come si voglia dire, è da considerare un vaudeville moderno e come tutto il teatro di Hannequin si basa su una moltitudine di quiproquo in rapide successioni con accavallamenti di imbrogli e di intrighi che trasportano i personaggi in situazioni grottesche e comiche .

Il dilemma di sottofondo a tutta la trama dello spettacolo è: Ma gli uomini sono tutti uguali, bugiardi e traditori? Nelle prove, che le mogli metteranno in scena per smascherare i loro mariti, tutto l’intreccio della brillante commedia dove tra il farsesco e il realismo, il pubblico di certo non si annoierà. In scena, oltre ad Ernesto e Marisa Mignano, ci saranno attori giovani ma con tanta provata esperienza e bravura come Alfredo Di Perna, Martina Mignano, Concetta Romano, Marco Multari, Daniela Giglio, Vanda Amore, Rosaria D’Avalos, Davide Di Lauro e Umberto Musella.

Spettacoli nei fine settimana 28-29 marzo, 11-12-18-19 aprile 2015, il sabato ore 21.15 e la domenica ore 19.15. (Si consiglia prenotazione). Ingresso 12 euro, ridotto 10 

Info e prenotazioni: 089/3867440 – 347/1869810 o www.teatroarbostella.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.