Caldoro seccato telefona a Sgarbi per sostegno a De Luca. Borrelli: “Si sente mancare la terra sotto i piedi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
sgarbi_de_lucaUno Stefano Caldoro molto seccato ha chiamato stamane il critico d’arte Vittorio Sgarbi per il sostegno manifestato al candidato alla Presidenza della Regione Campania del Pd Vincenzo De Luca e alla lista con i Verdi.

“Caldoro – racconta il membro dell’esecutivo nazionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – ha chiamato Sgarbi dopo 5 anni che non si sentivano chiedendogli di modificare la sua posizione critica e ricevendo ovviamente un garbato rifiuto. E’ chiaro che si sente mancare la terra sotto i piedi e cerca di fermare l’onda elettorale che lo travolgerà.

Ma che si aspettava Caldoro dopo il disastro che ha causato la sua gestione della Campania? Per non parlare del settore culturale e artistico che a nostro avviso ha raso al suolo ridimensionando il Museo Madre e facendo fallire il Teatro Trianon. Nel settore Sanità e ambiente poi siamo all’anno zero.

Il Presidente si sta affrettando ad elargire fondi a pioggia e a inaugurare strutture ospedaliere che invece restano chiuse pensando a nostro avviso che questi metodi laurini possano fargli recuperare consenso. Per non parlare dello sconcio dei trasporti.

Caldoro con Vetrella affermano di aver migliorato il servizio negli ultimi anni facendo imbufalire ulteriormente gli utenti che invece hanno avuto un aumento spaventoso del costo dei biglietti con una drastica riduzione delle corse. Sgarbi ha solo detto quello che i Campani pensano che Caldoro ha governato male, che la sua azione è nella migliore delle ipotesi invisibile e nella peggiore dannosa e che merita di andare a casa”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. i disastri li hanno fatti chi ha preceduto Caldoro ovvero Bassolino che evito di apostrofare perché altrimenti …. Caldoro ha fatto benissimo nessun sperpero, basti pensare al risanamento della sanità e nella situazione pessima che ha ereditato dalle maggioranze di sinistra ha fatto miracoli. Chi dice il contrario è un imbecille che non capisce nulla per cui questo verde che parla farebbe meglio a tacere, parlano ancora questi inutili esponenti verdi.
    Certo la politica sinistroide improntata allo sperpero non può comprendere questo tipo di risanamento. Sperpero ed occupazione di poltrone questo sa fare la sinistra null’altro, dove passano loro i disastri.
    Premesso questo non è in discussione il valore di De Luca che peraltro non ha nulla di sinistra e per fortuna ma una cosa è fare il Sindaco di Salerno altro è il Governatore della Campania, dove ben difficilmente, ahimè, potrà imporre il suo modo sceriffesco

  2. Che arrivi al più presto De Luca siamo allo stremo, è stata distrutta una Economia i burocrati Regionali hanno indirizzato i loro uffici solo a favore di interessi dei soliti. La politica è stata completamente assente nei confronti dei problemi sociali e quando è intervenuta ha fatto e continua a fare danni basta fermarsi e considerare quali sono le cose che funzionino in Campania ad indirizzo Regionale. Purtroppo non possiamo andare via ma che almeno ci sia la speranza che vada via chi ha remato contro la concorrenza favorendo gli interessi sempre degli stessi.

  3. Paolo,ma Caldoro fino a oggi che ha fatto,secondo te non ti ritieni preso per il culo che il tuo preferito ha aspettato 5 anni per lavarsi la faccia con fondi alla Sanità,solo a chiacchere,non ha fatto niente,vedi che il problema non è solo Caldoro,sono anche gli uomini che si è scelto,ma hai capito che Romano e Vetrella due nullafacenti hanno deturpato una Regione e tu vorresti continuare ancora con questa gentee poi fra 5 anni dirai ancora la colpa fu di Bassolino,e troppo bello nascondersi dietro questo paravento,CAMBIAMO vediamo che succede peggio di Caldoro stai certo che non sarà,io credo che Caldoro abbia capito che non avrà a suo fianco il sostegno di Cosentino,Bocchino,GIGINO,e tanti amici.. degli amici… SOSTENIAMO DE LUCA SOLO COSI’ LA CAMPANIA NON SARA PIU ULTIMA

  4. L’unico pensiero che attanaglia la destra è lo sperpero.

    Forse non è chiaro che i soldi pubblici tolti dalle tasche degli italiani devono tornare nelle tasche degli italiani e non in quelle di SB & C.

  5. Cari amici, Caldoro ha anche pagato la mobilità in deroga per le persone che hanno perso il lavoro. Con l’ingresso di De Luca questo non sarà garantito, a Salerno De Luca ha creato società che ti danno 800 euro al mese senza ricollocare neanche un lavoratore in mobilità, mentre a pontecagnano vengono ricollocati. Cosa accadrà quando diventerà presidente della regione in materia di lavoro?

  6. X PAOLO non voglio entrare nella solita polemica che fate voi ,Bassolino e la sinistra ma voglio solo discutere sulle tue ultime 3 righe del commento che dici che De Luca e’ un bravo sindaco ma una cosa e’ governare una citta’ ed una cosa una regione, su questo potrei pure concordare se pero’ mi dici di Caldoro, quello che definisci tu un bravo bravo amministratore, prima di questa esperienza oltre a fare il portaborse, cosa ha amministrato?

  7. CALDORO GO HOME ….
    E’ giunta l’ora di voltare pagina definitivamente, basta con questi politici incompetenti. La CAMPANIA ha bisogno di amministratori capaci di sviluppare le risorse del territorio (turismo, agroalimentare, settori bi-tec dove c’e’ eccellenza) togliendo quel fardello cucito addosso ai cittadini ed alle imprese campane da anni di malaffare.
    Si a DE LUCA perché significa sviluppo infrastrutture necessarie (strade, porti, aeroporti), politiche ambientali certe (eliminazione eco balle, soluzione definitiva problema rifiuti bonifiche adeguate dei territori inquinati quali le terre dei fuochi, sviluppo energie alternative), rilancio dei prodotti e dei marchi made in Campania (mozzarella di bufala, pomodoro, carciofi, dieta mediterranea) e, soprattutto, la riorganizzazione del trasporto pubblico in Campania, ecc., ecc.) e, la risoluzione di problemi atavico come quella della SANITÀ. ..
    Convinto, dico solo : SI a DE LUCA – NO ad altri 5 anni di pavimento con una nuova giunta CALDORO!!!
    Cittadini della CAMPANIA, aprite gli occhi!!!!

  8. Sono un salernitano spennato da De Luca che fa pagare a noi di Salerno le tasse più alte D’Italia.Ho la fortuna di possedere un mini appartamento a Parigi (sono un ex emigrante) e pago tasse molto più basse a Parigi,mentre a Salerno le tasse sono altissime.Domando al branco che segue De Luca:Quanto ha percepito il sign. Sgarbi in termini di onorari per essere un tifoso??Ho l’impressione che De Luca arricchisce una minoranza di tromboni e soloni,impoverendo con tasse altissime,noi del popolo di Salerno che gli paghiamo anche lo stipendio.

  9. Il 70% dei salernitani che paga le tasse è comunque contenta del suo sindaco … forse xchè si rende conto che pagare un po piu di tasse si evita di vivere in una città del sud dove c’è poca criminalità, dove la spazzatura ti arriva alls finestra dove puoi passeggiare in tarda notte senza sentirti in pericolo … invece di lamentarvi fate qualcosa di utile nella città in cui vivete sè l’amate altrimenti tornate a Parigi e finitelw di fare finte polemiche

  10. x il trombone Torna Parigi.Io le pago le tasse e non sono contento del ex sindaco De Luca che spenna me e il popolo di Salerno per mantenere parassiti e branco al suo seguito.Non accetto che una minoranza di burocrati impoverisce noi del popolo di Salerno per ingrassare sub da stalla al servizio della regina Antonietta.Pago più tasse a Salerno che nella mia Parigi,chissà se la ghigliottina Francese funziona !!!In quando a me,non ti preoccupare torno spesso a Parigi e posso assicurarti che è più cosmopolita di un banale provinciale come te.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.