Salerno: acquistano merce su sito e-commerce ma vengono truffati, due denunce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Polizia_PostalePersonale della Polizia di Stato in servizio presso la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Salerno diretta dal Sostituto Commissario Alberto Galano, nell’ambito di una complessa attività d’indagine conseguente a due denunce presentate nel mese di gennaio 2015 da altrettanti cittadini salernitani, vittime di truffe a seguito di acquisti fatti su un sito internet di e-commerce, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, un uomo residente a Napoli, di 29 anni ed una donna 28enne di Bologna ritenuti responsabili di dei reati di truffa e sostituzione di persona.

Nel mese di gennaio 2015, le due vittime delle truffe hanno proceduto all’acquisto, su un noto sito web di commercio elettronico, di alcune autovetture da lavoro o da collezione, in risposta ad annunci di vendita online corredati di fotografie e dettagliata descrizione dei veicoli in vendita. I due acquirenti hanno versato, col metodo Postepay, somme di danaro in acconto, per bloccare l’oggetto della transazione e, successivamente, altre somme di danaro a seguito di ulteriori richieste dei venditori, per complessivi 4.000 Euro nel primo caso e 2.000 Euro nel secondo caso.

Col passare del tempo, dopo aver pagato le rate ed aver ricevuto copie dei libretti di circolazione e fogli complementari, poi risultati palesemente falsi, i due acquirenti si sono resi conto di essere vittime di altrettante truffe ed hanno presentato denuncia presso gli Uffici della Sezione e-commerce della Polizia Postale di Salerno. Sono immediatamente scattate le indagini dei poliziotti salernitani che, con l’ausilio di strumenti tecnologici e mediante il tracciamento dei flussi telematici, sono riusciti a risalire ai due autori della truffa, i quali, utilizzando documenti d’identità di altre persone, del tutto ignare della vicenda, avevano aperto i conti Postepay presso gli uffici postali per poter ricevere i corrispettivi delle vendite online ed incassare le somme di danaro. I due truffatori sono stati pertanto denunciati. Entrambi sono già noti alle forze dell’ordine per precedenti, anche specifici e, in particolare, il 29enne napoletano risulta attualmente in stato di arresto per altre analoghe truffe.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Evviva!!!!! quando la nostra polizia vuole fare sul serio sono guai per tutti.
    Ma quando vuole fare sul serio???
    anch\’io tempo fa ho presentato denuncia per essere stato truffato su un sito di commercio elettronico: ho versato soldi su un conto corrente postale, i soldi sono stati ritirati, il conto chiuso e dei truffatori (e dell\’oggetto acquistato) nessuna traccia.
    Ora io mi chiedo, dopo aver aperto vari conti correnti: ti chiedono copie di documenti, ti riprendono con le telecamere a circuito chiuso.
    E\’ mai possibile che possa sfuggire l\’identificazione di questi truffatori seriali? oppure questa gente deve continuare a sbarcare il lunario vivendo a sbafo sulle spalle della gente?

  2. Io penso che la colpa è anche dei truffati,che pur di fare un affare mandano anticipi di soldi senza vedere l’oggetto. Il prezzo basso di un bene significa che o è un pacco o è un oggetto ddi provenienza furtiva,e qui scatterebbe secondo me l’incauto acquisto. Ben vi stà e la prossima volta acquistate per canali regolari.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.