Regionali: Caldoro su De Luca: “Usa vecchi arnesi dello scontro politico” 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Stefano_Caldoro_new
“Vincenzo De Luca usa i vecchi arnesi dello scontro politico, preferirei occuparmi di altro”. Queste le parole di Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, rispondendo a una domanda sul candidato del centrosinistra alle prossime elezioni regionali, a margine dell’iniziativa “Panorama d’Italia”. “De Luca ha una vecchia esperienza di partito, prima nel Pci e poi in tutto il travaglio Pds, Ds e ancora Pd – ha affermato – Ha mestiere e non si confronta nel merito, terreno che lo svantaggia”.
Caldoro poi – a margine di una visita ad Avellino insieme al presidente del Consiglio regionale, Pietro Foglia, per parlare della programmazione 2014-2020 dei fondi europei – in merito all’atteggiamento dell’area centrista in vista delle prossime Regionali ha così risposto: “Insieme abbiamo governato molto bene in questi cinque anni, con concretezza e collegialità. Ci sono ovviamente questioni nazionali che vanno seguite con attenzione”. “Rispetterò comunque le scelte dei partiti – ha concluso – anche se sono molto più interessato a risolvere i problemi della sanità, dei trasporti, delle aree interne: soprattutto questo interessa ai cittadini della Campania”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. e tu usi sempre i vecchi “sistemi” noti a tutti: in cambio dei voti, bollette non pagate per anni, lavoricchi ai figli invalidi, disoccupati e tanto altro…SALERNITANIIIIII, NON VI FATE FARE FESSI ANCORA UNA VOLTA!!!!!!!!!!

  2. Se sai tante cose perche’ non denunci alla magistratura tutto??
    Se non la fai, e dovresti farlo visto che dici di sapere, rimani un quaquaraqua come tutti coloro i quali agiscono vigliaccamente come te!!!! Agisci non blaterare solo.

  3. CALDORO i tuoi arnesi o metodi sono quelli che ti ha imparato il professore,il NANO,DIRE BUGIE E PRENDERE PER I FONDELLI I CAMPANI,CADIUVATO DAI TUOI SCIACQUINI, IO SE FOSSI IN TE ANDREI IN UNA TV CHIEDEREI SCUSA AGLI ABITANTI DELLA CAMPANIA E ANNUNCEREI DI TOGLIERE IL DISTURBO SOLO COSI’ FORSE QUALCUNO SI RICORDERA’ DI TE.

  4. Tu sei il classico esempio di Salernitano inutile all umanita’…appena qualcuno attacca Gheddafi aggredisci come se attaccassero tua sorella…ma Gheddafi forse ti ha dato il lavoro? Ti ha ipnotizzato?parla figliuolo…sfogati pure…qual è il tuo problema?

  5. x anonimo
    l’unica cosa che ti è riuscita bene è aver scritto caldoro con la minuscola e Salerno con la maiuscola

  6. SONO SALERNITANO E NON VOTO DE LUCA…..
    QUINDI NON CREDO CHE TUTTA SALERNO VOTI DE LUCA.
    IL VOTO REGIONALE NON E’ QUELLO LIMITATO ALLA CITTA’ DI SALERNO. QUINDI CHI UNA VOLTA E’ SCAPPATO POTENDO RESTARE..IMMAGINIAMOCI ORA CHE E’ INSEGUITO DALLA LEGGE SEVERINO….QUINDI RICONOSCIAMO QUANTO DETTO DA CALDORO NELL’INTERVISTA CONCESSO A PANORAMA “E’ IL VECCHIO CHE TENTA DI RICICLARSI DOPO TUTTI I DANNI FATTI NEL DECENNIO 2000-2010” SFIDO CHIUNQUE A DIMOSTRARE IL CONTRARIO. SONO GLI STESSI FERRI-VECCHI VETEROCOMUNISTI CHE HANNO CAMBIATO COLORE ALLA CARROZZERIA MA L’AUTO E’ SEMPRE LA STESSA. VOTATE CALDORO CHE HA E STA RISANANDO LA REGIONE
    NON FACCIAMOCI FARE FESSI. QUESTI PD HANNO FATTO TROPPI DANNI PER SCORDACENE. A SALERNO SUONI LUCI E CANTI CI HANNO FATTO FESSI E OTTENEBRATO LE MENTI. LASCIAMOLI A CASA.

  7. se conta la grammatica allora i tuoi accoliti dovrebbero essere cacciati da queste colonne……provare per credere!!! I tuoi accoliti invece usano epiteti degni della loro origine. Caldoro con la maiuscola o minuscola con cambia la sostanza. Caldoro è uno e uno solo. Sicuramente non pontifica dalle tv locali a pagamento, non taglia nastri nei rioni pur non essendo oggi nessuno, non inaugura sottopassi tre/quattro volte salvo poi richiuderli il giorno dopo, non inaugura cittadelle giudiziarie senza mai terminarle, non è incappato nella Severino (cosa cui auguro di uscirne come giustamente merita però allo stato…),

  8. X Anonimo,Gheddafi dava molto lavoro alle imprese italiane,la Libia era un grande pozzo da prosciugare e il Grande Berlusconi che intui
    l’enorme miniera libica chiuse grandi e privilegiati accordi commerciali a favore dell’Italia,pertanto Gheddafi faceva lavorare tante famiglie italiane.Poi arrivarono con prepotenza francesi e americani combinando il casino che vedete. Oggi con il tentativo di De Luca di invadere il Cilento per rastrellare voti preoccupa noi Cilentani che non accettiamo aumenti di tassazione vista l’esperienza che De Luca ha fatto sulla città si Salerno.

  9. Perché la Serracchiani ed il Partito Democratico non vogliono candidare a sindaco di Enna Mirello Crisafulli (prosciolto) e candida a presidente della Campania Vincenzo De Luca (condannato)? Perché ritiene impresentabile Crisafulli (prosciolto e non più indagato) e si tiene al governo quattro sottosegretari indagati? Perchè Alessi, candidato della società civile alle primarie di Agrigento che ha stravinto (persona perbene mai indagato), deve essere sostituito dai dirigenti del PD? La Serracchiani (La Bindi di Renzi) è un momento mediatico, una bugiarda altalenante a seconda delle direttive e convenienze di Renzi. Una vera anomalia della democrazia.
    In Campania non ci sarà alternativa, si sono colpevolmente incartati. DE Luca sarà candidato. Possibile che in un milione e mezzo di voti Pd non ci sia un candidato credibile, non condannato, magari manco dialetticamente maldestro, manco ad estrarlo a sorte? Ma allora è vero che il Pd coi suoi protagonisti ha distrutto la Campania nei tanti anni in cui l’ha governata, e se lo sceriffo di Salerno, già battuto 5 anni fa è ricandidato, c’è poco da sperare nel “gruppo dirigente Pd della Campania”.
    De Luca è un piccolo cafone, presuntuoso, populista, dall’atteggiamento inneggiante a vecchi leader da “balcone”..convinto di potersi sentire “Er mejo!”. Ma non è così, e i campani lo sanno. In fondo, lo hanno votato alle primarie 60.000 elettori su tre milioni di voti che saranno espressi il 31 maggio.
    A CASA! Magari, potrà anche meglio seguire “la famiglia…” e potrà anche evitare qualche figuraccia al figliolo.

  10. Ue corona! cafone sarai tu, non perchè lo dico io, ma perchè con il tuo tono e il tuo linguaggio ti qualifichi da solo. Ma possibile che nessuno ricorda che il popolo va a votare e sceglie! non sceglie ne mario corona, ne il cilentano, ne rita, ne qualcun altro perchè così gli piace, sceglie il popolo sovrano, e se siete convinti che il popolo campano non voterà de luca che problema c’è per voi, non avete motivo per agitarvi tanto. Forse il concetto ancora non vi è chiaro, eppure è cosi semplice!

  11. Caldoro i voti li ruba solo a Napoli e Caserta, il resto della Campania è con De Luca. In 5 anni di governo alla regione Caldoro ed i suoi ha solo finito di rovinare la regione. Ma per favore voi che criticate lo sceriffo quando è Natale non ci venite a Salerno per le luci. Siate coerenti. Sapete solo sparlare ed avete le melanzane d\’avanti gli occhi. Caldoro e la sua incompetenza sono la rovina di questa regione come lo è stato il \”nano\” al governo qualche anno fa! Poi quando le cose si sono messe male ha dato forfè ed è arrivato Monti. Siete dei pagliacci voi di destra, sapete solo far credere ai cretini che siete grandi, in realtà siete dei fanfaroni. Caldoro vattene a casa e fai il mea culpa.

  12. MARIO CORONA,i soldi che paghiamo da quando sta Caldoro sul bollo auto che fine hanno fatto, i soldi dei fondi europei perche’ non sono stati utilizzati e li dobbiamo tornare indietro, perchè gli Italiani devono pagare una multa inflitta dall’europa sui rifiuti,perche non dico di fare ma non si è progettato un termovalizzatore, almeno De Luca ha fatto un impianto per la Comunità, che fine fanno da 5 anni i soldi in più dei tichet, come mai in 5 anni distrutti tutti trasporti in Campania con aumento delle tariffe in ogni capoluogo e disagi per i pendolari,perche è stata abolita i metro’ via mare che erano una comodità per i turisti,perche’ non fa unpresidente del porto di Napoli,perchè in questi giorni prende per culo i Campani facendo credere e elargendo soldi,per lavori fittizi che poi a agosto finiranno,perchè si prodigatanto in periodo elettorale sulla sanita facenndo credere che siamo una Regione all’avanguardia,quando la gente fino a ieri mattina stava sulle barrelle ore e ore .Ora vediamo chi la distrutta la Campania,De Luca ha sempre detto che chi ha governato prima di Caldoro ha fatto male,ma questi ultimi 5 anni sono un disastro.ora a chi tocchrà governare troverà10 anni di disastro,quindi solo uno come De Luca potra rimettere la Regione in sesto altrimenti altri 5 anni di nullismo e tu dirai sempre che la colpa e del PD. VOTIAMO TUTTI DE LUCA E CI SALVEREMO.

  13. CORTESEMENTE ARRUOLATI E VATTENE DA SALERNO E DALLA CAMPANIA. DI LACCHE’ NE ABBIAMO GIA’ ABBASTANZA. VATTENE…..

  14. AMICO ,vedi chi se ne deve andare da Salerno si tu,io vivo da 68 anni sono orgoglioso della mia città,sono nativo del porto e non so tu da quale paese sei, parlare male del Sindaco di Salerno,tanto per millantarlo e una vigliaccheria,ma che ti brucia o c…o che ho scritto delle verità alla luce di tutti, IO STO CON DE LUCA E LA CAMPANIA NON SARA’ PIU ULTIMA

  15. Non mi interessa se sei originale o fotocopia di Salerno,resta la realtà che la Campania con De Luca verrà massacrata da tasse locali altissime come già successo a Salerno.Meglio votare Lega Nord anzichè i vampiri alla corte di De Luca.

  16. Amico mi devi rispondere sui 5 anni di Caldoro e dirmi i soldi della tassa di circolazione che fine hanno fatto da5 anni e poi mi vieni a dire che De Luca mette le tasse,beato a te che ti piace a vivere int a munnezz,vota Lega e poi te ne accorgerai ,si succhiano pure iu sangue

  17. Guardi che chi sta succhiando il sangue ai salernitani e il sign.De Luca che vi fa pagare le tasse comunali più alte D’Italia.Meglio votare Lega Nord-Salvini che ci ispira a una secessione totale del Cilento dall’Italia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.