Salernitana – Reggina: il foto racconto della sfida che vale i 70 punti in classifica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_reggina_45Vittoria in rimonta per la Salernitana. All’”Arechi” i granata battono 2–1 la Reggina e rispondono nel migliore dei modi al successo di ieri del Benevento. Salernitana vicina al gol al 9′, quando Moro disegna un perfetto lancio per Calil che, al volo, sibila il palo alla sinistra di Kovacsik.

Al 12′ Tuia è autore di un provvidenziale intervento su Viola lanciato a rete. Al 15′ Gori mette in angolo una deviazione di Trevisan indirizzata nello specchio della porta. La Reggina gioca bene di rimessa e al 28′ trova il gol del vantaggio: Insigne approfitta di un errore in disimpegno di Trevisan e supera Gori in uscita.

Ma i granata non si scompongono e tre minuti più tardi pareggiano con un missile di Moro dai trenta metri imprendibile per Kovacsik. Al 32′ Negro prova un tiro a giro dal limite dell’area che si perde di poco sul fondo.

salernitana_reggina_54L’attaccante granata si rifà al 37′, raccogliendo un perfetto cross di Calil e piazzando la sfera nell’angolo alla sinistra di Kovacsik, con l’estremo difensore calabrese che riesce solamente a toccare la sfera. È il gol del 2–1 su cui si chiude il primo tempo. Nella ripresa succede pochissimo, con la Salernitana che amministra il vantaggio, sfiora il tris con Cristea e porta a casa la ventunesima vittoria stagionale che le consente di mantenere il primo posto in classifica.

Menichini: “Continuare a vincere senza guardare in casa altrui”

“La Reggina ha dei buoni giocatori e chiaramente, vista la situazione di classifica, è venuta qui per provare a far punti. Preso il gol, siamo riusciti a ricompattarci facendo girare la palla. Potevamo sicuramente finalizzare meglio l’azione ma, una volta in vantaggio, abbiamo gestito bene il risultato, senza rischiare nulla in fase difensiva”. Così è intervenuto in conferenza stampa il tecnico Leonardo Menichini nel post-partita di Salernitana – Reggina.

salernitana_reggina_18Sulle prestazioni di Calil e Cristea: “Calil ha fatto la sua onesta partita, anche se quando si rientra da un infortunio c’è sempre da ritrovare la giusta brillantezza. Cristea si è mosso molto bene, dimostrando addirittura una condizione atletica migliore di quella che mi aspettavo”.

Il mister ha quindi concluso: “La squadra sta bene e ha dimostrato di sapersi adattare a qualsiasi tipo di modulo. Noi dobbiamo pensare solo a vincere, senza badare a quello che fanno le altre. Se poi dagli altri campi dovessero arrivare buone notizie ci farà piacere, ma siamo abituati a guardare esclusivamente in casa nostra”.

Moro: “Una grande squadra si vede nelle difficoltà”

salernitana_reggina_58_moro_esultanza“Purtroppo nel calcio ci può stare anche di andar sotto. Le difficoltà sono fisiologiche soprattutto quando di fronte hai un avversario che anche oggi ha dimostrato di non meritare assolutamente la classifica che ha. Ma è proprio nelle difficoltà che viene fuori una grande squadra”. Questo il pensiero espresso da Davide Moro al termine di Salernitana – Reggina.

“Non saprei cosa abbiamo sbagliato nel primo tempo” – ha concluso il mediano granata – “Probabilmente anche il caldo ci ha creato dei problemi e, dopo la gara di mercoledì, sarà importante ricaricare le batterie per farci trovare pronti per il rush finale della stagione”.

Negro: “Reazione da grande squadra”

“Oggi abbiamo conquistato una vittoria importantissima. Purtroppo abbiamo avuto un blackout nel primo tempo dovuto forse al primo caldo. L’aspetto importante è aver reagito allo schiaffo subito e aver gestito alla grande il risultato. Potevamo sicuramente chiudere prima la partita, ma da grande squadra siamo stati bravi a non rischiare praticamente nulla”. Queste le parole di Maikol Negro nel post-partita di Salernitana – Reggina.

salernitana_reggina_17“Siamo primi in classifica” – ha aggiunto l’attaccante granata – “dobbiamo pensare solo a noi stessi perché, vincendo, ciò che farà il Benevento sarà secondario. Se riusciremo a mantenere questo trend daremo una sterzata importante al campionato”.

Sull’intesa con Cristea: “Mi sono trovato molto bene con Andrei. Del resto per lui parla il curriculum. È arrivato in un contesto importante e non era facile inserirsi. Sia a Catanzaro che oggi è stato bravo a farsi trovare pronto e a dare il suo contributo”.

Infine, sulle velleità di doppia cifra nella classifica marcatori, Negro ha sottolineato: “L’unico obiettivo personale è quello di vincere il campionato. Sono contento per i sette gol realizzati fino a questo momento, ma firmerei immediatamente per fermarmi qui e festeggiare la promozione della Salernitana”.

testi di ussalernitana1919.it

IL FOTO RACCONTO DI MANLIO MEMOLI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.