Torna l’ora legale, stanotte lancette avanti di un’ora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ora_legale_Per i prossimi sette mesi torna l’ora legale. Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo le lancette degli orologi dovranno essere spostate in avanti di 60 minuti. Le giornate saranno più lunghe ma attenzione al problema dell’insonnia. L’ora di luce in più ritarderà la fase dell’addormentamento legata alla produzione di melatonina favorita proprio dal buio.

Da qui il rischio di insonnia. Tra i consigli degli esperti sicuramente quello di mantenere possibilmente invariata l’ora in cui ci si alza al mattino, per non interrompere la regolarità del ciclo sonno-veglia. Dall’Università “La Sapienza” di Roma fanno sapere che mettere le lancette un’ora avanti causerà disagi emotivi e psicofisici che colpiranno il 15% degli italiani, ovvero più si 9 milioni di persone. Affaticamento, instabilità, emicrania oltre all’insonnia sono tra i principali sintomi. Neanche i bambini saranno risparmiati.

Viceversa secondo uno studio pubblicato sul British Medical Jurnal il cambio di orario darà a tante persone maggiore energia infondendo una carica notevole di buon umore. Tra i vantaggi c’è sicuramente quello del risparmio energetico: si ridurranno i consumi per una quantità di energia corrispondente al fabbisogno annuo medio di circa 200mila famiglie.

LE ORIGINI. Bisogna risalire al Settecento quando il primo a teorizzarla fu Benjamin Franklin che individuò nell’adozione per convenzione di un orario diverso che “inseguisse” il sole e quindi la luce, un modo per ottenere risparmi energetici. In Italia l’ora legale scattò per la prima volta nel 1916.L’adozione definitiva dell’ora legale nel nostro Paese, dopo alcune sospensioni, risale al 1966 in concomitanza con la crisi energetica.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.