Lega Pro: Lecce perde a Catanzaro con 4 espulsi. Gode il Benevento per mercoledi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Lecce_Salernitana_25_BolliniDopo l’anticipo vincente di ieri del Benevento sulla Paganese 2-0 le partite di oggi hanno destato poche sorprese. La Salernitana vince ma non convince con la Reggina: 2-1 all’ Arechi con amaranto in vantaggio al 27’ con Insigne e pareggio immediato di Moro al 31’ con un siluro dalla distanza. Negro nel finale di tempo fissa tutto sul 2-1. Pareggia il Messina ad Aversa 1-1: si decide tutto nel finale con Mosciaro che porta in vantaggio i casertani recuperati al 84’ e pareggio ospite con Nigro dopo due minuti. L’Ischia pregusta la vittoria in casa sulla Lupa Roma dopo il gol di infantino al 70’. Al 91’ Pasqualoni ristabilisce la parità. Vince ancora in trasferta il Matera che scala posizioni importanti in zona play-off: secco 2-0 al Giroud contro il Savoia con Iannini al 50’ e ancora Diop al 94’. Termina 2-1 il big-match Catanzaro-Lecce.

Locali in vantaggio al 5’ con Razzitti e partita che si innervosisce per i salentini che rimangono in dieci al 9’ per l’espulsione a Moscardelli. Per proteste viene espulso dalla panchina anche Di Chiara. Nella ripresa al 73’ locali che raddoppiano con Mancuso. Il Lecce si tuffa in avanti e rimane in nove per il doppio giallo a Mannini. Lepore si conquista un penalty che trasforma ma subito dopo per scorrettezze finisce sotto la doccia. Finisce 2-1 per il Catanzaro e prossimo match per i salentini.

E’ terminato in parità il primo match della domenica giocato nel girone C di Lega Pro. Foggia e Juve Stabia non sono andate oltre l’1-1in una gara molto combattuta. A passare in vantaggio sono stati i padroni di casa al 25′ con Maza. Due minuti dopo le vespe sono riuscite a riequilibrare l’incontro grazie a un’autorete di Potenza. Con questo risultato la compagine di Pancaro ha agguantato il Matera al terzo posto, in attesa dell’impegno che la Casertana dovrà affrontare il prossimo 15 aprile contro il Martina.

Calderini all’ 86′ regala la vittoria al Cosenza nel derby calabro a Lamezia. Silani che con questi tre punti escono dalle sabbie mobili della classifica.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Ma come si fa a pubblicare il commento di Piero??
    Mai sentita tanta ignoranza in così poche parole …
    Fa pena

  2. Fai pena tu che non ti firmi, per me un calciatore che a 29 anni dopo 45° ha il fiatone senza aver corso è segno che ha problemi fisici seri

  3. A parte brini,sarebbe interessante sentire anche sanderra che ha da dire in proposito,e poi ad entrambi farei vedere tutti i torti subiti dalla salernitana.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.