Problemi nella riscossione dei tributi a Salerno, Sindaco Napoli traccia la strategia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
tributi_comune_buonaiuto_salernoNel corso di una conferenza stampa in programma questa mattina presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, il Sindaco ff diSalerno Vincenzo Napoli, l’Assessore comunale al Bilancio Alfonso Buonaiuto e il Presidente della Commissione Consiliare Bilancio Nino Criscuolo hanno chiarito alcune criticità emerse in merito alla problematica della riscossione dei tributi comunali. 

Di seguito le precisazioni su alcuni punti evidenziati nel corso degli incontri in commissione e/o sollevati dagli utenti. 

1) I destinatari degli accertamenti possono sempre presentare istanza in autotutela in carta semplice al comune per l’annullamento e/o revisione parziale o totale della cartella; 

2) Per gli assegnatari di immobili di proprietà del Comune, previa istanza, si provvederà ad annullare gli accertamenti per i maggiori metri quadrati accertati rispetto a quelli indicati dal comune all’atto dell’assegnazione ( sanzioni e interessi); 

3) Per l’annualità in corso di accertamento, per ogni difformità accertata (sia maggiore che inferiore), si procederà d’ufficio all’adeguamento e non sarà addebitata alcuna sanzione e/o maggiorazione; 

4) Per ogni eventuale importo accertato pagato in più dai contribuenti si provvederà al rimborso e/o compensazione all’adeguamento, previa istanza documentata in carta semplice da presentare agli uffici. 

5) Chi ha pagato con adesione e successivamente riscontri difformità sulla cartella (es. calcoli errati) potrà richiedere la revisione del tributo presentando domanda in autotutela senza incorrere in ulteriori sanzioni e/o interessi. 

Le istanze saranno a breve disponibili e scaricabili dal sito del Comune di Salerno.

INTERVENTO SINDACO NAPOLI – VIDEO

INTERVENTO ASSESSORE COMUNALE AL BILANCIO ALFONSO BUONAIUTO

INTERVISTA VIDEO ALL’ASSESSORE BUONAIUTO

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. queste cose non devono succedere…non possono chiedere anni prescritti, non possono sbagliare a rilevare la superficie…capito cosa????tu non hai capito niente!!!
    Mi dispiace solo per coloro che hanno fatto entrare sti vuagliunciell e paranz ca nu san ten manc nu metr man!!!

  2. se la raccomandata è partita dopo il 31/12/2014, il 2008 è prescritto…il problema è che la prescrizione si impugna in commissione tributaria, allora altri soldi.
    Io consiglio di fare cmq istanza di autotutela per la prescrizione…po s ver…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.