Regionali, De Luca su liste: «Prevenire rischi inquinamento camorristico»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
de_luca_tartaglione_napoli_2“Sottoporrò tutte l’elenco delle liste al governo, alla Presidenza del Consiglio e alle prefetture per ricevere eventuali segnalazioni soprattutto per il possibile inquinamento camorristico”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania in merito alle liste di candidati per il Consiglio regionale. “Avremo un vaglio – ha aggiunto – poi le responsabilità sono di chi presenta le liste ma ci vuole controllo preventivo”.

”Massima vigilanza sulle liste alle elezioni regionali”. Lo affermano in una nota congiunta la segretaria regionale del Pd Assunta Tartaglione e il vice segretario nazionale Lorenzo Guerini. ”I cittadini della Campania – si spiega nella nota – così come in tutta Italia, devono avvertire che i loro rappresentanti nelle istituzioni faranno esclusivamente i loro interessi.

È per questo che, come già annunciato nelle scorse settimane nel corso delle primarie, utilizzeremo tutti gli strumenti a nostra disposizione e chiederemo la collaborazione a tutte le istituzioni preposte, allo scopo di poter comporre le liste nel migliore dei modi”. “In conclusione – si conclude la nota – sarà importante la stretta collaborazione, come avvenuto negli ultimi tempi in modo particolare, tra i livelli nazionali e regionali del Pd”.

“La Campania deve essere la prima regione all’attenzione del partito nazionale. Renzi non ha ancora definito la sua agenda ma è chiaro che ci saranno iniziative in tutte le regioni in cui si vota, sia da parte degli esponenti di governo che credo da parte del Presidente del Consiglio”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania rispondendo ai cronisti che gli hanno chiesto se Renzi verrà a Napoli per la campagna elettorale. “Si dovrà vedere – ha aggiunto – l’agenda anche in relazione alla situazione internazionale che è molto complicata”. “Siamo molto fiduciosi e caricati – ha concluso De Luca – intorno a noi registriamo un clima di grande partecipazione ed entusiasmo. La voglia di voltare pagina c’è tutta, impieghiamo questi mesi per spiegare alla gente le nostre proposte non per fare polemiche”.

“Il dialogo con Ncd? Per sapere come finirà ci vuole la palla di vetro”, dice Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania rispondendo con una battuta ai cronisti che gli chiedevano del dialogo con i centristi. “Ci sono ragioni sufficienti – ha spiegato De Luca – per persuadere anche le forze di centro a trovare una forma di collaborazione. Noi saremo sempre aperti a un dialogo costruttivo per voltare pagina in Campania. Ci auguriamo di trovare le convergenze più ampie possibili. Noi parliamo sulla base di quello che abbiamo fatto a differenza dell’attuale presidente, anche perché noi abbiamo un programma credibile”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. La prima segnalazione la faccio io:C’è un certo candidato alla Regione che è stato condannato per abuso d’ufficio ed interdetto dai pubblici uffici ed è indagato per abusi edilizi e speculazione edilizia.Il nome?…. VINCENZO DE LUCA, ora il PD prenda i dovuti e necessari provvedimenti !!!!

  2. Occorre prima pulirsi la bocca e poi parlare di De Luca che è pulito fuori e dentro, mi spiace che molti per puro tifo o interessi lo criticano. De Luca è uno degli uomini migliori che può contribuire a salvare la Campania.

  3. Sono cose da pazzi,viviamo in un paese dove il presidente del consiglio non è stato eletto dal popolo,ministri che rubano, appalti milionari pilotati nella stessa presidenza del consiglio,un candidato indagato e condannato per la presidenza della regione……..ma abbiate bontà……ma chi difende questo stile ha probabilmente avuto diretti benefici,forse in qualche municipalizzata…………perche se cosi non fosse significa che avete le polpette sugli occhi e tappi nelle orecchie………………………facciamo spazio alle persone oneste e non ai dittatori e a chi della politica ne ha fatto un bisniss famigliare…………documentatevi bene…………..

  4. Pulitevi le mani che sono sporche del sangue della povera gente che in voi avevano riposto fiducia e voi li avete ripagati portandoli alla rovina.A salerno tutti i lavori affidati a ditte tutt’altro che salernitane,l’espurgo delle fogne,affidato ad una ditta di napoli….ecc.ecc.al primo temporale poi si sono visti i risultati.Opere iniziate e mai terminate,la cittadella giudiziaria inaugurata pensate un po per ben tre volte………MA di cosa vogliamo parlare………..

  5. MA COME PROPRIO IL PD DICE LISTE PULITE???
    ALLORA IN QUANTO A FACCE DI BRONZO ABBIAMO TOCCATO PROPRIO IL FONDO. SE PROPRIO IL CANDIDATO A GOVERNATORE – ANCHE SE IN PRIMO GRADO – E’ ZAVORRATO COME LA METTIAMO CON QUESTI INTENDIMENTI???

  6. Ma che esempio si sta dando? Un condannato anche se in primo grado, decaduto da Sindaco, candidato Governatore della Campania, e poi parliamo di “massima vigilanza sulla composizione delle liste elettorali?” Se di ipocrisie si parla questa costituisce il “TOP” Bisognava attendere il proscioglimento, cosa di cui ne sono certo, E DOPO SOLO DOPO, se ne poteva parlare. Non era il caso. Purtroppo ora si fanno liste in cui non tutta la sinistra è inclusa. Vendola ha preannunciato liste proprie con un candidato alla Presidenza proprio. I pentastellati dividono ancora di più la sinistra. Che speranza possa avere il PD alla luce di questo ragionamento? Credo che Caldoro abbia già vinto. Assisteremo a un altra fuga dal Consiglio Regionale? Non ci illudiamo Napoli e Caserta determineranno ancora una volta la vittoria di Caldoro
    perchè la gente è stanca della politica e dei politici, e Caldoro ha sanato il bilancio regionale, tutto il resto che viene detto è fuffa……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.