Parco Nazionale del Cilento il più visitato d’Italia ma per De Luca pesa disastro viabilità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa

Terremoto_MAPPA_Cilento“Un nuovo grande motivo di orgoglio per il nostro territorio: l’Università di Cambridge – come raccontato dal Corriere della Sera – ha misurato l’impatto economico del turismo ambientale. Secondo questo studio è il Parco Nazionale del ‪#‎Cilento‬ e Vallo di Diano il più visitato in Italia, con poco più di 5 milioni di turisti. L’analisi ha verificato il numero di visitatori di 550 parchi e i risultati sono poi serviti per studiare un modello matematico che potesse predire il numero di visitatori di 140mila location.

A gravare su questo splendido patrimonio naturalistico, tuttavia, le pessime condizioni della viabilità cilentana che rendono difficoltoso il raggiungimento dell’entroterra. E intanto, pochi giorni fa – dopo cinque anni di assenza – il Presidente della Regione Campania ha messo in atto una nuova manovra propagandistica, dando via libera al finanziamento per la Strada provinciale 430-Cilentana, in condizioni disastrose da ormai due anni.

Ma la ‪#‎Campania‬ non ha bisogno di propaganda, perchè sapete bene che, un minuto dopo la campagna elettorale, tornerà il vuoto. Abbiamo nelle mani una miniera d’oro che attira turisti e crea economia, manca però capacità amministrativa e senso di responsabilità, mancano azioni concrete che permettano uno sviluppo equilibrato di tutti i territori della nostra regione”. Lo scrive l’ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca sulla sua pagina facebook

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Ex sindaco di Salerno De Luca non entri nei confini del Cilento,noi del popolo siamo molto preoccupati di lei.Abbiamo visto che Salerno paga le tasse comunali più alte d’Italia e temiamo che lei vuole imporre il modello di tassazione di Salerno anche sul Cilento già saccheggiato dai suoi colleghi politici che ritardando interventi economici e di viabilità hanno spostato la ricchezza Cilentana in altre zone della Campania.In tanti anni di abbandono del Cilento,lei solo ora vede la decadenza??Evidentemente i suoi occhi erano coperti da coscie di pollo e da quel mostro del Crescent.Quando arriva ai confini si fermi e mostri i suoi documenti.Il Cilento è uno stato libero.

  2. Parco Nazionale del Cilento. il più visitato d?Italia? Probabilmente nella conta inserite la moltitudine di turisti estivi che invadono la costa cilentana per usufruire del bellissimo mare e meravigliose spiagge che fanno da cornice a quel territorio. Per il resto il Parco, non ha portato niente di positivo al Cilento tanto da spingere diversi Sindaci di Comuni all’interno di esso. con delibere Comunali, a chiederne di volerne uscire. Date notizie che rispecchino la realtà, la buona informazione è la vera qualità della notizia.

  3. Quando entri nei confini del Cilento inginocchiati e inchinati a Sua Maestà il Cilento Libero e Nazione. Il Cilento non si crede di essere,il Cilento è uno Stato Libero è Indipendente.

  4. Da che pulpito viene la predica! proprio quello che ha fatto per Salerno, ma non ha alcun ritegno, continua con questa sua propaganda politica ingannevole e ogni argomento è buono pur di continuare a fare il ciarlatano.
    La miglior cosa che deve fare fino al 31 maggio, è stare zitto, il silenzio assoluto……..

  5. Beh quando il Cilento è stato retto dai vari ras locali(Valiante,Cobellis,etc) vorrei conoscere quali grandi opere a favore delle popolazioni locali hanno portato a termine!Per quanto riguarda l’uscita dal Parco del Cilento deliberata da vari consigli comunali il tutto è mosso dalla voglia irrefrenabile di cementificazione(e di conseguente corruzione che da essa derivano) che i vincoli attuali non consentono…………..il problema è culturale prima che politico,devono essere i cittadini cilentani a rendersi protagonisti della propria vita e territorio se vogliono che veramente tale area esca dalle condizioni attuali………….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.