In auto con arma clandestina e paletta Ministero, arrestati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Droga_e_soldi_sequestro_CarabinieriLa polizia di Stato ha arrestato a Castel Volturno (Caserta) un 44enne, Pasquale Fabricino, ritenuto vicino al clan Di Lauro di Secondigliano (Napoli), e un 15enne, perché trovati in possesso di una pistola clandestina e numerose cartucce. I due sono stati fermati dopo aver forzato con l’auto un posto di blocco effettuato dal personale della Squadra Mobile; durante la breve fuga hanno gettato un involucro dal finestrino.

Dentro c’era una pistola modello revolver calibro 357 magnum, marca Ruger, con matricola punzonata, con 4 cartucce dello stesso calibro. Al minore è stata sequestrata invece una cartuccia Parabellum calibro 9×19, una cartuccia calibro 357 magnum ed una palina segnaletica apparentemente in dotazione al Ministero dei Lavori pubblici priva di matricola.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.