Salerno: Italia Nostra e “No Crescent” chiedono altro sequestro a Santa Teresa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa

Lungomare_Piazza_Libertà_Crescent_De_Luca_4Italia Nostra  e comitato No Crescent hanno inviato in Procura un dossier su tutte le concessioni demaniali temporanee nell’area di Santa Teresa.

Concessioni, si legge in una nota, “che hanno permesso l’utilizzo di oltre 20mila metri quadrati di superfici demaniali, tra cui arenile, specchi acquei  e alveo nuovo e vecchio del torrente Fusandola”.

L’esposto delle associazioni si focalizza anche sulla concessione temporanea numero 13 del 2011 con la quale il settore Lavori Pubblici del Comune concedeva contestuale nulla osta in favore della società Esa Costruzioni, facente parte del consorzio Tecton, oggi non più appaltatore della piazza.

“Tale concessione  interessa 2637 metri quadrati di mare per la realizzazione dell’intervento: la cosiddetta “passeggiata a mare” con l’attigua protezione “scogliera”, opera per la quale il sindaco decaduto ha dichiarato addirittura un imminente inizio lavori – si legge in una nota”. Le associazioni hanno chiesto il sequestro immediato anche della porzione demaniale contemplata nella concessione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. Basta, andate via, avete rotto le scatole, non ce la faccio più a leggere sempre le stesse cose di Voi. Italia Nostra perchè intervieni ad Erchie dove hanno sbloccato il sequestro di un abuso oltraggioso e stanno costruendo case a schiera che deturpano orrendamente il paesaggio della costiera che ricordo ad italia nostra è bene dell’Unesco. Se non lo fate ritiratevi che è meglio, stiamo tranquilli noi e voi. P.S. prendetevi un pò di malox che vi farà bene.

  2. Basta, andate via, avete rotto le scatole, non ce la faccio più a leggere sempre le stesse cose di Voi. Italia Nostra perchè non intervieni ad Erchie dove hanno sbloccato il sequestro di un abuso oltraggioso e stanno costruendo case a schiera che deturpano orrendamente il paesaggio della costiera che ricordo ad italia nostra è bene dell\’Unesco. Se non lo fate ritiratevi che è meglio, stiamo tranquilli noi e voi. P.S. prendetevi un pò di malox che vi farà bene.

  3. Sono anni che prendiamo malox e protettivi x lo stomaco,ma a veder quel crescent che a mostrificato tutta una zona vi viene proprio un tumore.Faremo il possibile x guarirvi.

  4. Intervenne a saliern. ..avete rotto le palle….. Spero che qualcuno vi cancelli dalla faccia della terra con tutta la vostra disonestà

  5. Avete rotto le scatole non vi sopportiamo più siete la rovina d’Italia, e di Salerno ambientalisti comitati di quartiere, Italia Nostra andate via

  6. un’ altra opera di alta pasticceria deluchiana?
    Rita, ti prego, illuminaci

    Salernitano mi raccomando, spazzolata di denti, sciacquatina di colluttorio e non sbracarti come al solito

  7. Basta, basta, basta. E’ ORA CHE VI TOGLIATE DALLE PALLE . Siete la rovina della nostra comunita’ a cui state arrecando danni incommensurabili !

  8. E basta avete stancato,ma non vi rendete conto che dite sempre le stesse cose, non pensate a quei poveri operai che per colpa vostra adesso non portano soldi alle loro famiglie? Ma a voi cosa importa,a voi importa solo rompere le scatole a de luca,ma sappiate che così facendo non fate altro che del male a persone che lavorano ogni giorno per portare il pane ai loro figli,meditate e se avete una coscienza andate via da Salerno e non date più fastidio a nessuno ,siete peggio delle zanzare ,andreste tutti schiacciati

  9. Parlate e dite tutti le stesse cose,siete tutti uguali e pronti a prendervi un tumore?? Se non ritroviamo un equilibrio ecologico siete destinati a morire nella sotto-civiltà dei consumi e dell’inquinamento.Noi ambientalisti non accettiamo la vostra stupidità.Meglio le caverne che lo smog e i tumori.

  10. FIGLI DELLE CHIANCARELLE ITALIA NOSTRA E PSEUDO AMBIENTALISTI VIA DA SALERNO NON VI VOGLIAMO PIU’. SALERNO LIBERA DAI GUFI

  11. Secondo voi distruggendo il territorio senza tener conto della normativa esistente contro abusivismo e occupazione di suolo demaniali si creano e tutelano posti di lavoro. Chi se ne frega del dissesto idrogeologico e tutela del territorio, la pensate come emerito che ha sostenuto che è la natura a doversi piegare al potere umano e non il contrario, e ora ipocriticamene per la campagna elettorale sostiene che tutelerà il territorio, ma vergognatevi voi e lui.
    Il crescent con la piazza ha devastato il punto più bello di Salerno, che andava bonificato e rivalutato, ma non con lo scempio che è stato fatto con grandi abusi e arroganza.

  12. Vogliamo per i nostri figli una citta’ Europea non una citta’di gufi non meritate nulla Forza DE LUCA tutta la vita

  13. Non capisco!!!!! Ma come!!!!! Volete cacciare,espellere,deportare da Salerno tutta Italia Nostra!!!! Gli Ecologisti!!!! Ambientalisti e quant’altro e vi volete tenere tutta la zazza,la camorra,la delinquenza e le ingiustizie??? Siete proprio di Salerno e meridionali,anche se credo che non tutti la pensano come voi.Cristo si è proprio fermato a Eboli.

  14. ma quale tumore, val bene tutelare l’ambiente, ma da qui a fare una guerra contro lo sviluppo di una città per colpire un sindaco (che può piacere oppure no) ce ne vuole tanto. Penso facciano più danno all’ambiente i gas di scarico dell’automobile che tu usi anzichè i parcheggi di piazza Cavour e/o l’abbellimento della spiaggia

    di S. Teresa. Come mai Italia nostra (più volte da me chiamata in causa sui giornali) non è intervenuta sullo scempio dell’antica chiesa di S. Maria dei barbuti? forse perchè lì non c’era l’uomo nero?

  15. Ma quando hanno iniziato i lavori dove eravate mo l’hanno fatto e fate finire sti benedetti lavori e poi si vede chi deve pagare ormai è tardi prima si completano i lavori e prima avremo più pulizia e daremo un senso (anche se non condivido)a questi soldi spesi comunque un consiglio le proteste i blocchi e denunce fatele prima non fate che salerno diventi un cantiere aperto e mai chiudo siete ridicoli e invidiosi

  16. Italia Nostra, No Crescent e Rita, dove eravate quando si è costruito il mostro del viadotto Gatto? E perché non lottiamo tutti insieme per radere al suolo anche quel mostro di palazzone che si trova alle spalle del Crescent? E perché la cava del Cernicchiara è ancora aperta e lancia polveri sottili sulla città?

  17. AMBIENTALISTI E FIGLI DELLE CHIANCHE IL VOSTRO AMBIENTE IDEALE A VIA OSTAGLIO PROGETTATEVI ANCHE UNA BELLA PISCINA,IO E I VERI SALERNITANI PREFERIAMO LA SPIAGGIA DI SANTA TERESA.

  18. E tu dove stavi quando si é costruito il mostro del viadotto Gatto???
    Sicuramente ad inquinare l’aria già piena di smog.

  19. Non è colpa mia se ho solo 22 anni, quindi ricordo il viadotto Gatto già costruito. Per quanto riguarda lo smog ammetto la mia colpa: ho uno scooter 125 e contribuisco a inquinare l’aria di Salerno.

  20. Italia Nostra  e comitato No Crescent per piacere……….. ma andate un po’ a fare in ……………oooooooooooooooooooo
    .

  21. È davvero disarmante.siete abituati ad avere avuto,per sindaco un condannato xenofobo e razzista ,degno di casa Pound,un inno all’illegalità.vergognatevi servi senza pudore e senza nessuna morale

  22. Che ipocrisia mostruosa gli ambientalisti! é una vergogna; i controlli vanno fatti prima che si comincino i lavori e non dopo (semmai in campagna elettorale per una modica cifra…….)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.