Valutate le offerte pervenute alla Fondazione Ravello per la musealizzazione della Torre Maggiore di Villa Rufolo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Torre_Maggiore_Villa_RufoloCon l’apertura delle buste contenenti le offerte economiche e tecniche, sono stati avviati i lavori della commissione che dovrà aggiudicare l’appalto per servizi multimediali per la musealizzazione della Torre Maggiore di Villa Rufolo, ultimo tassello del progetto complessivo che porterà all’apertura e alla completa fruizione del “cuore” del monumento simbolo di Ravello come museo. A valutare le offerte pervenute alla Fondazione Ravello una commissione presieduta dall’architetto Rosa Zeccato, dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Ravello, da Stefano Valanzuolo, direttore generale della Fondazione Ravello e da Pierluigi Ritrovato, professore del DIEM dell’Università di Salerno.

Ad aggiudicarsi l’appalto per la realizzazione del particolare e innovativo museo, a metà fra il reale ed il virtuale che permetterà ai visitatori di vivere un viaggio nei luoghi, nella storia e nell’arte di Villa Rufolo, della Città della Musica e della Costiera Amalfitana, sarà la società che con la sua proposta avrà saputo meglio soddisfare le esigenze che il capitolato di gara descriveva. Un capitolato molto articolato e rigoroso che non lascia margini alle improvvisazioni. Non a caso a fronte delle 11 società che hanno effettuato i sopralluoghi solo 3 sono riuscite a presentare la documentazione richiesta.

Una documentazione che richiedeva un notevole sforzo anche economico da parte dei partecipanti, dovendo produrre elaborati tecnici di dettaglio per consentire alla commissione di poterli valutare; delle vere e proprie demo anticipatrici di quanto la società aggiudicatrice dovrà produrre per intero nei prossimi mesi in modo da garantire il completamento del progetto e l’apertura del Museo sin dai primi giorni del 2016. L’importo dell’appalto è di 320.000 €, fondi rientranti nel FESR 2007/2013 nell’ambito dell’Obiettivo Operativo 1.9 Beni e siti culturali – Iniziative di Accelerazione della spesa. La musealizzazione, segue le operazioni di recupero strutturale della Torre effettuate grazie ad 1 milione di euro di fondi ARCUS, concluse proprio in questi giorni e che verranno presentate al pubblico il prossimo 25 aprile con l’inaugurazione della scala di accesso al terrazzo più alto di tutto il centro storico.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.