Campania: al via gara acquisto 97 nuovi autobus per il Trasporto Pubblico Locale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
sciopero_trasporti_pullmanL’assessorato ai Trasporti e Viabilità della Regione Campania informa che, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, è stato pubblicato il bando di gara, con procedura aperta, per la fornitura, suddivisa in tre distinti lotti funzionali, di 97 nuovi autobus da utilizzare per i servizi di trasporto pubblico di linea della Campania. Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte del bando – indetto dall’Acam, l’agenzia campana per la mobilità sostenibile, per conto della Regione – è il 3 giugno 2015, alle ore 12, e l’importo complessivo è di € 18.345.210, al netto di IVA (fondi ministero dell’Ambiente e Piano Azione e Coesione). Le offerte possono essere presentate per uno o più lotti. I primi nuovi bus – di proprietà della Regione e dati in comodato d’uso alle aziende di trasporto pubblico locale – saranno disponibili per la fine dell’anno, mentre l’intera fornitura si concluderà entro dicembre 2016.

Tutti i dettagli della procedura di gara sono disponibili all’indirizzo web: www.acam-campania.it.

I nuovi mezzi – oltre che dotati di impianti per il comfort del viaggio, climatizzazione, posti per passeggeri a ridotta capacità motoria – dovranno essere forniti degli apparati di bordo necessari per la realizzazione di un sistema di monitoraggio ed informazione all’utenza all’avanguardia, utilizzando cioè le tecnologie di tipo Intelligent Transport System (Its). In particolare, i mezzi dovranno disporre di un sistema di registrazione e trasmissione dati in tempo reale in collegamento con il Centro di Controllo Aziendale e con il Centro Regionale Its, con centrale di bordo, impianto di videosorveglianza e audiovisivo di informazione all’utenza dotato di display e di altoparlanti, contapersone, sia in entrata che in uscita, e obliteratrici di nuova generazione, in grado di leggere i biglietti smart card con microchip incorporato.

Sul versante dell’impatto ambientale, la motorizzazione degli autobus sarà in linea con le più recenti norme antinquinamento, italiane ed europee; in particolare, le emissioni saranno conformi agli standard Euro VI, contribuendo così a svecchiare il parco autobus attuale circolante in Campania. 

La gara si articola nei seguenti tre lotti: 

  • N. 47 autobus per trasporto pubblico urbano di linea classe I, categoria M3, alimentazione a gasolio euro VI, di lunghezza compresa tra 6,2 e 6,8 metri.
  • N. 25 autobus per trasporto pubblico urbano di linea classe I, categoria M3, alimentazione a gasolio euro VI, di lunghezza compresa tra 7,5 e 8,2 metri.
  • N. 25 autobus per trasporto pubblico interurbano di linea classe II, categoria M3, alimentazione a gasolio euro VI, di lunghezza compresa tra 11,8 e 12,2 metri.

“Avviamo un altro importante tassello del piano di rilancio del trasporto pubblico locale in Campania – spiega l’assessore regionale ai Trasporti e Viabilitàdopo il piano per i trasporti su ferro di manutenzione straordinaria dei treni del gruppo Eav, l’arrivo dei primi convogli ristrutturati e la fornitura in corso di quelli nuovi, utilizziamo ora una significativa quantità di risorse statali ed europee, provenienti dal ministero dell’Ambiente e dal Piano Azione e Coesione, per acquistare un centinaio di nuovi autobus ultra tecnologici. Mezzi che ci consentiranno di migliorare qualità ed efficienza anche nei servizi di trasporto su gomma, in particolare diminuendo il consumo energetico e l’inquinamento atmosferico e aumentando il comfort a bordo per i passeggeri.

In più, tutti i nuovi mezzi saranno attrezzati per entrare subito nel circuito telematico integrato di monitoraggio dati e informazioni all’utenza Its, che stiamo portando avanti con l’Acam, e che abbiamo avviato con l’introduzione dei primi biglietti elettronici con microchip. A regime, il sistema sarà infatti costituito esclusivamente da questi ticket ‘intelligenti’, ossia smart card che – proprio grazie alle tecnologie di cui saranno forniti i nuovi mezzi – potranno essere utilizzate a seconda degli spostamenti che si devono effettivamente realizzare, e ricaricate facilmente come le carte telefoniche; le nuove tecnologie sui bus, infine, porteranno benefici anche alle aziende, grazie al monitoraggio puntuale e in tempo reale dei flussi, in funzione di riduzione dell’evasione e certezza degli introiti, e di miglioramento della sicurezza e dell’efficienza dell’offerta di servizi. Tutto questo – voglio ricordarlo – in un periodo in cui abbiamo subito e continuiamo a subire forti tagli ai trasferimenti statali, proprio per i servizi di trasporto.”    

“Sui trasporti manteniamo, come sempre, gli impegni assunti. Abbiamo risanato un settore che era in grandi difficoltà, programmato ed individuato risorse per migliorare la qualità dei servizi”. Così il presidente della Regione Campania. “Oggi carte in regola e credibilità anche in questo settore. E’ evidente che rispetto al disastro ereditato, ed ai tagli nazionali di questi anni, abbiamo raggiunto significativi risultati e dobbiamo continuare in questa direzione”, conclude Caldoro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. spendiamo un po’ di soldi pubblici per poi tenerli nelle autorimesse?
    Ma la vogliamo finire una buona volta di fare i CAFONI che si improfumano senza usare l’acqua corrente per lavarci?

  2. Ma guarda un po’ le elezioni che fanno. Caldoro vattene a casa che tu e Vetrella siete solo pagliacci

  3. Attila man mano che arretrava faceva terra bruciata, cosa simile sta’ facendo il maggiordomo Caldoro che in prossimita’ delle elezioni sta spendendo e spandendo prendendosi tutti gli onori e pure qualche voto ,lasciando tutti gli oneri e decisioni a chi verra’ .Infatti questa notizia parla solo di gara d’acquisto e che le aziende interessate devono presentare la propria offerta entro il 3 giugno per poi essere valutata . Proverbio napoletano : ALLU’FRIERE SIENT L’ADDOR……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.