Parte il servizio di consulenza dello sportello anti-stalking e antiviolenza della Cisl Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cisl_sportello_anti_stalkingPartirà nel pomeriggio di giovedì 16 aprile, presso i locali del Punto d’Ascolto di via Zara, lo sportello anti-stalking e anti-violenza della Cisl di Salerno. Un’iniziativa presentata questa mattina presso il salone “Rolando Cian” della sede dell’Ust provinciale, alla presenza dell’avvocato Angela Mendola, responsabile dello sportello, la legale Simona Pagano, responsabile del coordinamento donne della Cisl provinciale, il segretario generale del sindacato, Matteo Buono, e i segretari confederali della Cisl salernitana, Elena Conte e Giuseppe Baldassarre. Il progetto, nelle prossime settimane, sarà attivo in provincia anche nelle sedi zonali di Scafati e Mercato San Severino. “Metteremo insieme – ha dichiarato Matteo Buono, segretario generale della Cisl Salerno – un consiglio legale e l’esperienza di un’équipe di medici. Si amplia, dunque, l’attività della Cisl verso questo segmento”.

Dati sconcertanti quelli illustrati dai legali della Cisl salernitana, che dimostrano che dall’inizio del 2014 ad aprile dello stesso anno sono stati registrati ben 80 casi di violenza sulle donne. Nel Mezzogiorno delle 40mila denunce per stalking, il 73% è a carico di donne. Tuttavia, il 19% delle vittime non considera la violenza un reato e, di conseguenza, il numero di denunce ammonterebbe a molto di più. “In provincia ci sono 25 casi al mese. Per questo la nostra iniziativa – ha ribadito la legale Angela Mendola – si svilupperà in quattro fasi: accoglienza, racconto, domande e strade percorribili. Inoltre, a chi si rivolgerà allo sportello forniremo dei moduli da compilare per analizzare al meglio la situazione e potere agire, nel caso in cui la donna voglia, anche per adire alle vie legali.”  Altro dato allarmante è l’età media di chi si subisce tali reati, che raggiunge anche le persone al di sopra dei 65 anni.

“Ci interessa il benessere della donna, a lavoro ma anche nella vita domestica e, quindi, conciliare le due realtà”, ha detto l’avvocato Simona Pagano, responsabile del coordinamento donne della Cisl Salerno. “E’ indispensabile uno sportello che rappresenti sostegno per la donna. Proveremo a dare conforto ma anche consulenza alle vittime, aiutandolo a trovare il coraggio per denunciare”. Attivata anche una casella di posta elettronica ad hoc per intercettare a chi, per diffidenza o paura, non vorrà incontrare personalmente le responsabili dello sportello. “Vogliamo comunicare anche attraverso il web, perché vogliamo dare a tutti l’opportunità di essere aiutati”, ha spiegato Elena Conte, segretario confederale della Cisl Salerno.

Nel dettaglio, lo sportello della Cisl sarà aperto a Salerno il giovedì pomeriggio, dalle 15 alle 16, presso i locali di via Zara. Sarà possibile prendere un appuntamento con l’avvocato Mendola e gli altri responsabili del punto d’ascolto contattando il sindacato allo 089/253648 o inviando una mail all’indirizzo “coordinamentodonne@cislsalerno.it“.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.