Whirlpool: De Luca, in gioco credibilità governo. Il piano è un suicidio per i lavoratori 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
 n-INDESIT-large570“Esiste un accordo del 2013 sugli stabilimenti della Indesit firmato dal Governo e che ne impegna la credibilità. L’esecutivo deve prontamente richiamare la direzione
aziendale della Whirlpool al rispetto dei suoi doveri”: lo ha detto Vincenzo De Luca, candidato del PD a governatore della Regione Campania, parlando con i lavoratori allo stabilimento Whirlpool-Indesit di Carinaro (Caserta).
“Il piano della Whirlpool è un suicidio per i lavoratori – ha proseguito l’ex sindaco di Salerno De Luca – e nessuno può accettarlo. Se un’azienda decide di restare in Italia i primi luoghi produttivi da salvaguardare devono essere quelli ubicati nel Sud. Al Nord, se chiude una fabbrica una soluzione la si trova; qui, invece, senza lavoro si resta soli con la camorra e i gravissimi problemi che esistono, penso alle ecoballe, al cemento; ci siamo rotti le scatole dei servizi televisivi che parlano solo di inquinamento e morte”. “In questa vertenza – ha proseguito De Luca – ci saranno duri momenti di lotta, ma solo in questo modo saranno svegliati quelli che ancora dormono; io sarò con voi – ha aggiunto rivolgendosi agli operai – l’importante è non usare mai la violenza”.
De Luca ha poi spiegato che “al tavolo del negoziato è necessario presentarsi con una piattaforma di proposte concrete: penso all’abolizione dell’addizionale Irap. Bisogna inoltre ragionare con l’azienda per ampliare il mercato e per far sì che possano coesistere gli stabilimenti di Carinaro e Napoli, magari prevedendo prepensionamenti per chi è vicino all’età pensionabile. In ogni caso lo stabilimento Indesit di Carinaro non deve chiudere perché c’è mercato per i suoi prodotti”, ha concluso De Luca.

 

(ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Questo è il risultato del mal governo del Sud con i nostri problemi che affondano da quando Napoli non è più una capitale, oltre al danno abbiamo ricevuto la beffa del malaffare fine a se stesso oltre ad classe politica assolutamente improvvisata per non dire di peggio negli ultimi anni. Questi politici invece di tutelare il territorio Campano sono stati a guardare complici di una Burocrazia che ha pensato sempre agli stessi, lo sfacelo che non finisce. Abbiamo bisogno di chi faccia sentire al Mondo quali sono i nostri problemi e di finirla di perdere finanziamenti Europei con tagli alla parte buona della Sanità senza valorizzare i prodotti tradizionali Campani. De Luca diventa l’ultima speranza.

  2. Se questa è l’ultima speranza……dice il proverbio chi di speranza vive disperato muore.
    Mi chiedo conosce veramente la politica di De Luca? Le assicuro è proprio la vecchia politica del politicante che fa chiacchiere, illude e vende fumo, molto bravo, proprio un sofista.
    Il suo motto è cambiare ora, io dico con lui e per quelli come lui non cambiare mai!

  3. Rita ormai sei solo patetica, sei un disco stonato e già immagino l’eventuale risposta con le solite banalità e offese! Come se fossi tu a dover giudicare il mondo intero. In democrazia vince la maggioranza, e decidono e giudicano liberamente gli elettori!

  4. x Campano
    non lo so dove risiedi ma se speri in De Luca sei messo male. Vieni un po’ a Salerno e vedi quanti disoccupati ci sono dopo il ventennio di questo pregiudicato con deliri di onnipotenza. Lui si preoccupa solo delle partecipate dove sistemare i suoi degni tirapiedi e ti invito a guardare i risultati di queste aziende. Non ha creato un solo straccio di posto di lavoro per i salernitani, la magistratura sta indagando sulle aziende che hanno vinto gli appalti del comune, ha pensato opere mastodontiche mai finite e si bea con le luminarie aumentando le tasse a dismisura. A capo delle partecipate mette pensionati d’oro fregandosene dei giovani salernitani che magari ci vivrebbero di quel lavoro, tanto i suoi figli, di cui uno indagato di recente, li ha sistemati nel PD. Ti faccio solo presente che Salerno è la città con le tasse più alte di Italia ed i servizi inesistenti.
    Se speri in questo allora dove vivi sei messo male e ti consiglio di emigrare.

  5. RITA, MANCO IL PADRE ETERNO HA IN TASCA LA TUA UNICA E INCONTRASTATA VERITA’. E MI CONVINCO CHE CON DE LUCA SIA UN AFFARE PERSONALE. E POSSO ANCHE IMMAGINARE IL PERCHE’!

  6. X 10.55 e marcos 2, a salernitano 64 cosa rispondete? Come vedete non sono la sola a non avere il prosciutto sugli occhi come voi.
    La verita è scomoda nessuno la vuole leggere, è facile denigrare pur di non far sapere il ventennale cose è stato.

  7. Il problema che a Salerno vige una mentalità molto provinciale con un falso senso di rivalsa su Napoli che pur con tutti i suoi difetti e storture rimane pur sempre una ex capitale europea e non ammettere che negli ultimi ventanni il deluchismo al di là di qualche grande opera pubblica magari incompiuta, un pò di maquillage quì e là ma senza manutenzioni, tassazione locale ai massimi livelli senza eguali in Italia e nessun sviluppo di vera economia sul territorio che possa dare un pò di occupazione e speranza soprattutto ai giovani che sono costretti ad emigrare altrove, beh se questo è il modello che si vuole imporre anche nel resto del territorio regionale campano allora siamo messi proprio male…………..

  8. Rita ha stipulato una convenzione con Salerno notizie, non sono i giornalisti a scrivere i veri articoli ma è proprio lei, chissà se la retribuiscono a pezzo o a forfait!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.