Whirlpool: Grimaldi contro De Luca: “Ha distrutto fabbriche a Salerno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Whirlpool_CasertaIl presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania, Massimo Grimaldi (appartenente al gruppo Caldoro Presidente) sferra una pesante stoccata contro il candidato Governatore del centrosinistra Vincenzo De Luca: “De Luca a Caserta per fare campagna elettorale sulla vicenda Whirlpool-Indesit? No, grazie” – ha ironizzato Grimaldi che ha poi aggiunto: “Nel casertano bisogna costruire il futuro e non la propria immagine, aspetto sul quale Vincenzo De Luca è bravissimo. Infatti, le sue illusioni mediatiche nascondono numeri disastrosi, un equilibrio finanziario instabile e aliquote alle stelle. Il Sindaco di Salerno ha impoverito non solo la propria città ma anche la sua provincia”.
Ci va giù duro il Presidente della Commissione Bilancio: “Ha assistito senza dire una parola allo smantellamento della zona industriale, dimostrandosi incapace di giocare un ruolo, di mettere in campo la leadership politica. Anziché coinvolgere i sindacati – continua Grimaldi – li ha sempre osteggiati, anziché costruire alleanze ha sempre isolato Salerno, volendo essere un uomo solo al comando, concentrandosi su aspetti più effimeri ma funzionali alla sua immagine”. “Quando nel 2010 Caldoro avviò la sua esperienza – prosegue – si trovò sul tavolo la crisi della Fiat a Pomigliano, di Fincantieri a Castellammare, le grandi difficoltà del settore dell’aerpospazio. Il nostro Presidente – conclude Grimaldi – ha messo in campo misure efficaci, ha coinvolto i sindacati, ha esercitato la leadership, compulsato il Governo. Ha trovato, insomma, delle soluzioni di sostanza e non di facciata. E a Caserta tutto ci serve, tranne una bella facciata vuota e inutile”.
giovanni_fortunatoAlle dichiarazioni di Grimaldi si associano anche quelle del Consigliere Regionale di centrodestra Giovanni Fortunato:  “De Luca non può assolutamente permettersi passerelle elettorali sulla pelle dei lavoratori. Chi ha preferito disinteressarsi del processo di desertificazione dell’area industriale di Salerno preferendo le luci su sé stesso per pura vanagloria – aggiunge – stia alla larga da chi soffre più di ogni altro la crisi. Col suo atteggiamento De Luca ha già isolato Salerno, non combini altri pasticci a Caserta”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Sono pienamente in accordo, ha fatto una corretta e precisa analisi del venditore di fumo, emerito ed eterno sindaco.
    La vicenda Ideal Standard ne è stato esempio eclatante della scelleratezza di De Luca.
    Ora per fini puramente elettorali vorrebbe approfittare della vicenda Indesit, è capace ha sempre fatto questo, usare qualsiasi evento per la propria immagine, si vergognasse.

  2. NON DIMENTICHIAMOCI DEL PASTIFICIO AMATO – CENTRALE DEL LATTE – ITALCEMENTI – CHIUSE O SEMI CHIUSE

  3. Eh si questa volta sul fatto delle luci d’Artista , sono d’accordo con queste critiche. Le luci possono essere anche belle, ma costose ed esaltano l’immagine di una sola persona

  4. per i veri salernitani, nn commentate, nn sanno che c……….dire, sono dei morti parlanti, sopportiamo ancora poche settimane e diventeranno un brutto ricordo

  5. ma come siete bravi ha sparare cazzate,non riesce un governo ha non far chiudere un attivita industriale ci puo riuscire un sindaco? e con quali poteri?

  6. Gli imprenditori quindi sono scappati e chiuse le fabbriche a causa di un sindaco di una cittá di meno di 150.000 abitanti?
    Quindi, a leggere i commenti di questi geni dell’ economia le politiche industriali di un Paese le pianificano ed avvallano i sindaci e non i governi nazionali o regionali?A me risulta per esempio che in Puglia, grazie agli incentivi della giunta Vendola, negli ultimi 10 anni sono sbarcati numerose imprese soprattuto campane del settore conserviero che hanno abbassato le serrande delle loro fabbriche dell’ agro nocerino sarnese per trasferirsi li grazie anche alla minore tassazione (IRAP) e meno burocrazia.
    Rita Stiglitz (o Rita Krugman se preferisci) é vero questo dato?
    Do you remember?
    Cosentihno che dice?E Giggin Puletinho che replica?Vincerá di nuovo Caldogno?
    Viva IL TICKET CAMPANO!!50€ AL PRONTO SOCCORSO E TI PASSA LA PAURA!!!!
    DOTTÓ MA STO MALE: ah si?prima il ticket signora!!!!!
    E IO PAGOOOOOOOOOOOOOOOO

  7. X domenico, si vede che non conosci la vicenda della ideal standard e come de luca vi era entrato con grandi interessi illudendo gli operai, che sarebbe stati tutti assunti al Sea Park.

  8. Toglieteci i treni,fateci pagare la Na-SA 5€;aumentate pure il ticket a 100€ tanto a noi che ce frega: senza offesa simm gent che sap campá!!!Vai Caldogno vinci per noi!!!
    Rivogliamo la corte dei miracoli (aeroporto,CSTP,strade inaugurate,scuole moderne).

  9. Perchè non rispondi al post della corte dei miracoli? Tu, che fai la saputella del blog, non sei obbiettiva, parli solo per astio. Ridicolissima.

  10. Salerno non ha base produttiva. La spesa pubblica improduttiva ha rsaltato de Luca. Gli effetti disastrosi si ripercuoteranno nel mefio periodo. Ma de Luca produce la filiazione!

  11. Peppo sei giovane per non sapere che salerno era una base produttiva di valore con aziende internazionali, Marzotto, Ideal standard, Penniitalia, e tante altre aziende medio piccole, distrutte da famelici personaggi che oggi vogliono ancora dettare linee guida, fra cui anche De Luca.

  12. x 18.20, rispondo subito a corte dei Miracoli.
    L’esodo delle industrie conserviere dall’agro-nocerino-sarnese è iniziato durante il governo di Bassolino in Campania per la sua politica fallimentare e disastrosa e si sono trasferite in Puglia durante il governo di Fitto di forza italia per la sua politica innovativa e lungimirante per le imprese.
    Quindi di cosa parliamo?
    Io non sono di destra, ma non possiamo continuare a mentire su come la sinistra in Campania è stata fallimentare e Bassolino è stato il governatore più vergognoso, lo sfacelo della nostra Regione era sotto gli occhi di tutti, per me era da commissariare, il grave errore che commise il governo Prodi fu proprio la mancanza di presa di posizione e fu uno dei motivi della caduta del suo governo.
    Inoltre, sono convinta che De Luca non sarà meglio, visto la politica fallimentare che ha fatto a Salerno per l’area industriale di Salerno e per i suoi interessi personali, non dimentichiamo che in Tribunale pende ancora il processo del Sea Park che doveva sorgere sull’area della Ideal Standard e De Luca è uno dei maggiori indagati.
    Ultima malefatta la vendita della Centrale del Latte a privati, l’unica azienda municipalizzata in attivo.
    L’ultima notizia di questi giorni, l’ex presidente di MPS Mussari, nell’ultima udienza del Crac Amato ha chiamato in causa proprio De Luca per una famosa cena a cui partecipò l’emerito sindaco per un certo finanziamento proprio al pastificio Amato da parte di MPS.
    Questi sono processi ancora in essere e come si può notare il caro De Luca aveva interessi anche in queste questioni, tra l’altro il figlio Piero è indagato per bancarotta fraudolenta per il Crac IFIL, società da lui creata con Del Mese, che aveva finanziato la campagna elettorale nel 2010 di De Luca , la società De Mese-De Luca era sorta per la gestione della vendita degli appartamenti che sarebbero sorti al posto dell’ex Pastificio Amato e aveva grandi interessi per le opere pubbliche quali la cittadella giudiziaria, piazza della libertà, spiaggia Santa Teresa.
    Si continua a difendere l’indifendibile, mi ricorda tanto il film Mani sulla Città degli anni 60.

  13. De Luca…l’asino vola…è colpa tua!!!
    Ma quant strunzat che si dicono, solo bocca avete… parlate ..parlate..parlate è l’unico metodo che conoscete, infangare l’immagine delle persone che provano a migliorare una città.
    Tenetevi le chiancarelle che è meglio…per il resto siete nulla, non vi affannate.
    Solo palle dite e pensate che la gente vi crede.
    Grande De Luca.

  14. O GENTILE RITA MI MANCAVA IL TUO COMMENTO. PERMETT, COME AL SOLITO PRIVO DI VERITA?.SPARI SOLO PALLE, TI CONSIGLIO, VISTO CHE A SALERNO CI STAI MALE,. DI ANDARE A VIVERE UN PO’ DAI TUOI AMICI DI DESTRA E CIOE’ NELL’AGRO E VEDI COME SI VIVE, TI ASSICURO DESOLANTE COME TE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CARA RITA, COMUNQUE, UN PO’ ALLA VOLTA TI CONVINCERAI E ANCHE TU VOTERAI X IL GRANDE DE LUCA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! FORZA DE LUCA FORZA DE LUCA FORZA DE LUCA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  15. Ormai sei diventata la POLITOLOGA di questo sito e meno male! così ci illumini con la tua enorme ed enciclopedica saggezza e cultura, senza di te ci sentiremmo indifesi contro qesta realtà crudele che non riusciamo a decifrare. Tu ci dai le chiavi per comprendere ogni cosa. Oramai sei un istituzione su questi spazi e meriti assolutamente dei fan-club che possano essere un trampolino di lancio per la tua prossima e trionfale discesa in campo. Perchè quelli come te, provvisti di un tale bagaglio di cultura, conosceze enciclopediche, conoscenza profonda della politica, hanno il dovere di mettersi al servizio della comunità. forza e dacci sempre la tua luce.

  16. L’unica cosa della politica lungirimante di Fitto che ricordo la condanna a 4 anni per corruzione.Cara Rita vedo che non solo mostri qualche lacuna a livello di know how economico,ma anche in storia vedo delle lacune o solo malafede considerando che la Puglia è governata da Nicki Vendola giusto da un decennio e con risultati buonissimi.
    Ricordo che mentre ero in Irlanda,lavoravo pure di notte per pagarmi il master,e proprio in quegli anni iniziarono ad arrivare i ragazzi pugliesi con borsa di studio da 20k finanziate dalla Regione Puglia è da noi tutti invidiati per quella grande opportunità che gli era stata concessa.
    Fitto ha fatto solo quello che gli illustri politici di centro destra sanno fare bene e se dai una spulciata in internet trovi una lista lunga così.A me vengono in mente solo i grandi nomi quali Scaiola,Dell’Utri,Cosentino,Papa, Previti e come non ricordare il padre padrone meglio conosciuto come Er nano coi Tacchi.
    Politica lungimirante….ma ci faccia il piacere!

  17. E FINITELA CON LE STR.ONZATE… VOI SIETE SOLO SENZA MEMORIA. RITA, GIACCHE’ SEI POLITOLOGA, DOVRESTI PERO’ RICORDARE CHE LA NOSTRA CAMPANIA NEGLI ULTIMI VENTI ANNI E’ STATA GOVERNATA PER META’ DAL CSX (BASSOLINO) E META’ DAL CDX (RASTRELLI-LOSCO-CALDORINO). PRIMA ANCORA- PER UNA VITA- DALLA DC DEMITIAMA OGGI ALLEATA DI CALDORINO. PERCHE’ PARLATE SOLO DI DE LUCA E CENTROSINISTRA? SI VEDE CHE SEI PREVENUTA….
    PER QUANTO RIGUARDA IL SEA-PARK, IO CHE SONO SALERNITANO NON HO DIMENTICATO QUANDO L’IDALE STANDARD VOLEVA CHIIUDERE E AFFOSSARE CENTINAIA DI FAMIGLIE. DE LUCA NON SO COSA C’ENTRI
    SU MUSSARI, POI, DE LUCA SARA’ TESTE DELLA DIFESA E NON

    VEDO COME UN TESTE DELLA DIFESA POSSA ACCUSARE UN IMPUTATO.

  18. Qualcuno faccia la somma di tutti i deficit che ogni anno si ripianano con i soldi pubblici ( teatro, metro, municipalizzate, miste ecc.). La clientela costa perchè è famelica ed ingrata. Finchè la barca va! Ma siamo agli sgoccioli. L’analisi di Rita è veritiera ed evidente. Con una certa candidatura alla Regione ci si prepara ad un ulteriore saccheggio delle risorse pubbliche per sè, per i figli e e per i clientes supporters.
    Salerno è obnubilata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.