Isabella Adinolfi (M5S) su Fondi Piazza della Libertà: “La Regione tace ancora”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Piazza_Libertà_lavoriDopo quattro mesi di silenzio ingiustificato, ancora nessuna risposta dagli uffici competenti della Regione Campania in merito all’impiego dei fondi europei destinati al completamento di “piazza della libertà” a Salerno. Sulla questione a settembre 2014 l’eurodeputata Isabella Adinolfi  del Movimento 5 Stelle aveva presentato un’interrogazione presso la Commissione Europea per le politiche regionali, la quale prendendo in carico l’atto ispettivo della deputata grillina rivolse le richieste di chiarimenti sulla questione agli uffici competenti della Regione Campania i qual  ,come si apprende dalla risposta, datata dicembre 2014, della stessa Commissione, nulla hanno fatto sapere in merito. Nel presentare la seconda interrogazione sulla questione, dopo quattro mesi di ingiustificato silenzio, l’eurodeputata Grillina dichiara: “Per premiare i progetti meritevoli è nostro preciso compito vigilare sul corretto impiego dei fondi europei ed impedirne lo sperpero, questo è un compito  imprescindibile dalle nostre funzioni ed è quello che con determinazione continueremo a fare”.

All’opera incompiuta – si legge in una nota dell’eurodeputata – sarebbero ancora destinati diversi milioni di euro di fondi europei ed in particolare:

CUP: I56E10000210008 Piazza Della Libertà — A — Fornitura Pavimentazione € 5.889.643,00;

CUP: I56E10000200009 Piazza della Libertà — B —Lavori € 4.718.195,00;

CUP: I51I09000000005 Urbanizzazione S. Teresa € 2.976.444,00;

Più Europa POR FESR (decreto dirigenziale Regione Campania n. 148/2014);

Intervento di riqualificazione di arredo dell’arenile di Santa Teresa € 2.758.202,42;

Più Europa POR FESR (decreto dirigenziale Regione Campania n. 148/2014) Intervento di completamento di Piazza della Libertà € 2.003.990,76, per un totale di Euro.18.346.475,18.

“L’opera tuttavia, è stata sottoposta a sequestro con provvedimento della Procura di Salerno nel novembre 2013 e le indagini sono tutt’ora in corso, ed a seguito di ciò nel dicembre 2013 con sentenza del Consiglio di Stato (n. 6223/2013) sono state annullate tutte le autorizzazioni paesaggistiche sia relative al P.U.A. che al progetto definitivo della Piazza”.

Comunicato Ufficiale Isabella Adinolfi (M5S)

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Una rappresentante dei cittadini dovrebbe farsi carico di risolvere i problemi delle opere pubbliche e garantire che i finanziamenti aiutino il completamente.

    Non si capisce questa Adinolfi dove voglia arrivare. Vole fare il pelo al progetto? Lo vuole affossare facendogli revocare i fondi?

    O magari lo vuole tutelare aiutando a dirimere i problemi in atto?
    Se è questo quello che l’onorevole Adinolfi vuole la invito a frequentare meno i tribunali per denunciare a vuoto comune e ditte e a darsi maggiormente da fare per sensibilizzare le istituzioni sulla strategicità dell’opera.

  2. Questo progetto è solo una scusa per fregare soldi e togliere vista panoramica ai cittadini, è uno scempio, c’erano 1000 modi migliori per sfruttare i finanziamenti(in primis favorire creazione di fabbriche/aziende, non cantieri fini a se stessi, ma ci vuole abilità e materia grigia per fare queste cose..). Via De Luca dalla Regione Campania.

  3. PER X gianluca 20 aprile 2015 at 17:50
    LA VISTA PANORAMICA degli abitanti del Palazzo INAIL Ecco il nocciolo della questione . Altro che Fusandola ,altro che ambiente, altro che cementificazione , il vero motivo e’ solo per interessi personali che hanno trovato facile alleati ad uomini ( diciamo cosi) di becera contrapposizione politica a De Luca che in una situazione normale non rappresentano neanche lo scroto sx di De Luca.

  4. e proprio vero hanno tolto la vista panoramica a quei poveri cittadini del palazzo alle spalle e mo comme fanno? ed anche vero che il comune quei soldi li poteva utilizzare x fare fabbriche ed aziende , perche e al comune che compete creare posti di lavoro ed e anche vero che ci vuole abilità e materia grigia x affermare ste stronzate. il tutto x dare contro qualcuno che puo anche non piacere ma almeno non diciamo cose non vere

  5. Adinolfi lei nel suo comunicato cita notizie vecchie …… il consiglio di stato chiese la riformulazione dell’autorizzazione paesaggistica che oggi, se lei no lo sa c’è, i suoi compari di partito pseudo salernitani non l’hanno informata!

  6. Ma non usano le loro forze nei tanti sprechi che stanno nella politica gente che deve lavorare 40 anni per prendere una piccola pensione loro pochi anni in politica vitalizio a vita che schifo che fanno pensano alla piazza della libertà perchè non bloccano i vitalizi a dimenticavo e un diritto acquisito BESTIE vi manderei nelle miniere

  7. Una piazza a livello del mare toglie la vista. A chi?

    Andate a cac… Questa è un’altra che non va oltre 1,5% come Fico.
    Abbiamo bisogno di opere e lavoro non di carte bollate e panorami desolati. Si al Crescent tutto!
    Ciucci

  8. Una giusta precisazione: il comune è un ente pubblico e l’unico modo che ha per creare lavoro sono i lavori pubblici come Piazza della Libertà, non può creare fabbriche o altro se non per fini utili alla collettività (vedasi impianto di compostaggio ).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.