Salerno: la Finanza sequestra in un emporio oltre 50mila prodotti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Finanza_sequestro_articoliI finanzieri del Gruppo di Salerno hanno sottoposto a sequestro, presso un noto emporio cittadino gestito da un cittadino di origine cinese, 51.926 prodotti di diversacategoriamerceologica tra cui articoli di bigiotteria, prodotti cosmetici di vario tipo, prodotti per l’igiene personale e per la casa, materiale elettrico ed elettronico per uso casalingo, cosmetici, accessori per la telefonia, il tutto in violazione del Codice del Consumo e sprovvisti della prescritta marcatura “CE”.  Al momento dei controlli i baschi verdi hanno constatato l’assoluta mancanza, sugli articoli sopra indicati, di etichette riportanti in italiano i vari componenti, eventuali allergeni presenti, nonché il produttore/importatore e origine.

Questo comporta l’impossibilità per il consumatore di poter valutare un prodotto per le sue qualità, nonché la potenziale lesività in danno della salute. L’esercente cinese, oltre al sequestro di tutto il materiale non conforme, rischia adesso sanzioni per circa 25.000 euro.  Tale risultato di servizio testimonia l’azione di tutela delle Fiamme Gialle nei confronti dei cittadini, nonché, di riflesso, dell’economia legale, la quale viene minata da articoli non conformi sia sotto un punto di vista qualitativo, sia per ciò che attiene i principi di concorrenza del mercato, in quanto a prodotti non sicuri corrispondono sempre prezzi esigui.

Finanza_sequestro_articoli_2

Comunicato e foto Guardia di Finanza – Comando Provinciale Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Se ho letto bene si parla di sequestro e non della chiusura dell’attività..
    Adesso mi dite una cosa???
    A che serve pubblicare tale articolo se i lettori non vengono messi nelle condizioni tali da non andare più in quell’esercizio in quanto non ne viene citato il nome??????
    Le solite notizie del ca220

  2. la sanzione non verrà mai pagata perchè il cinese è nullatenente, la merce sequestrata avrà un costo complessivo di poche centinaia di euro (parlo del costo di acquisto non del prezzo di vendita) e quindi rappresenta un danno lievissimo. E domani è un altro giorno…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.