Pagani: bar trasformato in centrale dello spaccio, blitz dei Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
droga_balestraNella tarda serata di martedì i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore, nell’ambito dei periodici controlli straordinari, hanno arrestato due persone. I militari della Sezione Operativa hanno effettuato una perquisizione d’iniziativa all’interno di un bar gestito dal pregiudicato 28enne A.F. insieme con una donna, F.F. di 21 anni, entrambi di Pagani, sorpresi a spacciare alcune dosi di hashish a dei giovani clienti. Già da alcuni giorni, infatti, erano stati notati strani movimenti nei pressi del bar e quando i militari hanno fermato alcuni giovani assuntori subito dopo l’acquisto della droga, hanno avuto la conferma che all’interno del locale si trovasse una vera e propria centrale dello spaccio. I Carabinieri, quindi, hanno fatto irruzione nell’esercizio pubblico procedendo all’identificazione delle numerose persone presenti ed alla perquisizione del locale e delle abitazioni dei gestori.

L’operazione, che si è protratta per alcune ore, ha portato al rinvenimento di 70 grammi di “Marijuana”, di 30 grammi di “Hashish”, di un bilancino di precisione con materiale vario per il confezionamento della sostanza stupefacente e di una piccola somma in denaro contante provento dell’attività di spaccio. La sostanza stupefacente rinvenuta si trovava nascosta all’interno della macchinetta per la preparazione dell’orzo e nel corso della perquisizione si è reso necessario anche l’intervento di personale femminile, poiché la donna custodiva parte della droga nel reggiseno che indossava.

All’interno del bar, inoltre, è stata rinvenuta una balestra con relative frecce, nascosta sotto il banco di mescita delle bevande e pronta all’uso. Nel corso del servizio, inoltre, gli uomini dell’Arma hanno anche accertato la manomissione del contatore dell’impianto elettrico dell’immobile. Sono così scattate le manette ai polsi dell’uomo e della donna, entrambi sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Nocera Inferiore. La donna dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso con 38enne, al quale sono stati contestati anche i reati di porto abusivo d’arma impropria e furto aggravato di energia elettrica. Gli assuntori identificati, tra i quali un giovane minorenne, sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Salerno per i provvedimenti amministrativi.

Sempre nella giornata di ieri, infine, i militari della Tenenza di Pagani hanno denunciato due donne del luogo per furto di energia elettrica, la pregiudicata V.A. 35 anni, e G.C. di 48. A seguito di un controllo presso le rispettive abitazioni, effettuato insieme a personale della società “ENEL”, i militari hanno accertato la manomissione dei contatori dell’energia elettrica, al fine di diminuire la registrazione elettronica dei relativi consumi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.