“Formamentis a Salerno “Il Sud che vince. L’impatto della formazione sulle imprese del sud Italia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
confindustria_salerno“Il Sud che vince. L’impatto della formazione sulle imprese del sud Italia” è infatti un’occasione nell’ambito della quale illustri relatori saranno chiamati a portare la propria testimonianza rispetto alla centralità della formazione.

Un dibattito che sarà arricchito dalla collaborazione dell’Università degli studi di Salerno, Tecmafor, Gilor e Confindustria Salerno con l’obiettivo di avviare riflessioni sull’argomento verso il quale occorre un completo cambio di rotta che ci racconti di un sud non più relegato allo status di ultima ruota del carro ma capofila delle aziende italiane che si sono distinte sul territorio nazionale del internazionale.

Nel corso del convegno sarà presentata un’analisi svolta in collaborazione con l’Università di Salerno per dimostrare che solo le azienze virtuose crescono e restano sul mercato perché impiegano finanziamenti pubblici con cognizione e lungimiranza investendo sulla formazione. Un modo per conseguire quella dose di innovazione di prodotto e di processo che consenta il raggiungimento di ambite fette di mercato grazie all’azione di personale qualificato e sempre aggiornato, e dunque maggiormente consapevole delle proprie risorse e potenzialità.

Con i giusti interlocutori e con i partner qualificati, le aziende possono sbrogliare il groviglio burocratico per l’accesso ai fondi per finanziare porgetti formativi migliorando così il proprio business. Sarà inoltre assegnato, proprio alle aziende virtuose, il premio “Il Sud che vince”, nato per dare uno stimolo alle imprese del Mezzogiorno d’Italia a scrolalrsi di dosso i vecchi appellativi per diventare a tutti gli effetti portavoce di un sud rinnovato e fiero.

IL PROGRAMMA. L’indirizzo di saluto, in programma alle 10,15 dopo un breve welcome coffee, è affidato al presidente di Confindustria Salerno Mauro Maccauro. Apriranno i lavori il direttore generale di Formamentis Giuseppe Melara e la ricercatirce presso l’ateneo salernitano Emanuela Cafaro che forniranno una visione d’insieme di alcuni progetti realizzati con i relativi obiettivi. Alle 10,45 la proiezione del video “Innovazione e qualità- il Sud capofila dell’eccellenza italiana nel mondo”. A partire dalle 11,10 la parola passerà alle imprese.

Interverranno: Vincenzo Leombruno (Ar Industrie Alimentari Spa), Claudio Gubitosi (Giffoni Experience), Giovanni Nassa (Genomix4Life). Alle 12 spazio ad Amarildo Arzuffi, direttore area formazione di Fondimpresa che relazionerà su “Come i finanziamenti possono attivare percorsi virtuosi- Gli sviluppi futuri di Fondimpresa”. Seguirà il dibattito conclusivo mentre la fase della premiazione, che chiuderà la mattinata, sarà introdotta da Vito Giacalone.

Formamentis è una realtà dinamica, da più di dieci anni orgogliosa di creare valore e conoscenza nel settore della formazione.  Dal 2003, progettiamo e realizziamoattività di formazione finanziata per il personale di enti ed aziende, e percorsi di formazione autofinanziata per privati. Tutti i nostri corsi sono adeguati alle realtà aziendali di riferimento e permettono di accrescere le competenze tecniche, necessarie per operare nell’ambito lavorativo di riferimento e, le competenze trasversali, cosiddette soft skill, fondamentali per la crescita individuale e relazionale della persona.

Nell’ultimo anno abbiamo partecipato, come azienda capofila, al Piano Delta – il cui obiettivo è stato sviluppare l’eccellenza dei lavoratori, del territorio e delle aziende che ne fanno parte. Abbiamo coinvolto  e  motivato  le imprese alla partecipazione attiva di corsi formativi, mostrando il reale valore aggiunto della formazione sull’efficienza aziendale e  sul loro percorso di crescita competitiva. I lavoratori formati sono stati 950, le aziende coinvolte 120, le ore formative erogate circa 4mila. Inoltre sono stati coinvolti nella formazione i lavoratori appartenenti a  categorie definite svantaggiate, offrendo un’ulteriore opportunità di rilancio dell’impresa sui mercati.

Formamentis guarda al futuro e in qualità di capofila di 11 imprese partner, ha istituito la rete di impresa “Formamentisnet: L’accordo che crea valore”. La creazione di questa rete di impresa nasce dall’esigenza di voler offrire un servizio integrato e di altissima qualità ai propri clienti, generato solo grazie alla specializzazione di ciascuna delle singole società che ne fanno parte. Gli ambiti di competenza sono: formazione continua per enti pubblici e privati, corsi di alta specializzazione nei mestieri manuali, servizi per il lavoro, attività a sostegno dell’inclusione sociale e della formazione per le fasce deboli, consulenza alle aziende, finanza ed euro- progettazione, controllo e gestione in ambito sicurezza, qualità e ambiente, servizi on line per professionisti e consulenti del lavoro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.