Reti da pesca all’imbocco del Porto Commerciale, interviene la Capitaneria di Porto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
capitaneria_porto_guardia_costieraLa Capitaneria di Porto di Salerno, diretta dal C.V. Gaetano ANGORA, ha condotto una importante operazione di polizia finalizzata alla repressione della pesca illecita nel Circondario marittimo di giurisdizione e, in particolare, nel tratto di mare antistante il Comune di Salerno

Il Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera di Salerno, infatti, nel corso della consuetudinaria attività di vigilanza in mare, ha accertato che pescatori avevano posizionato una rete da pesca della lunghezza di oltre un kilometro non solo in prossimità della imboccatura del porto commerciale, ma anche sprovvista dei segnalamenti  prescritti per evidenziarne la presenza alle navi in transito.

Il posizionamento di una rete da pesca, infatti, deve essere obbligatoriamente segnalata al fine di evitare che navi o natanti in transito possano accidentalmente incagliarsi in essa o, comunque, attraversarla così ponendo in pericolo la sicurezza delle persone presenti a bordo e della navigazione; inoltre, la normativa sulla pesca vieta perentoriamente il posizionamento di reti da pesca nelle zone di mare vicine alle imboccature dei porti, proprio perché in tali zone è frequente il transito delle navi che ivi compiono le manovre tecniche evolutive.

Poiché la pesca in tali tratti di mare è vietata, lì è possibile trarre un maggiore profitto da tale attività, essendo presente una quantità maggiore di pescato; per tale motivo era stata posizionata detta rete che, si ribadisce, era di oltre un kilometro e non segnalata.

I militari della Guardia Costiera di Salerno hanno provveduto a salpare la rete per l’intera sua lunghezza – il cui valore commerciale è di diverse migliaia di euro -, ed hanno proceduto al suo successivo sequestro.

Il comandante del peschereccio che ha illegalmente posizionato la rete sarà sanzionato con un verbale amministrativo di 4 mila euro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.