Uccisi dopo una lite per l’affissione dei manifesti, arrestati i killer del delitto di Fratte

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
sparatoria_fratte_omicidio_ambulanza_3Sono stati uccisi per un regolamento di conti legato all’accaparramento del servizio di affissione manifesti per la campagna elettorale per le regionali. La Polizia di Salerno ha fatto luce sul duplice omicidio avvenuto ieri in via dei Greci a Fratte dove sono stati uccidi Antonio Procida di 42 anni e Angelo Rinaldi di 38 anni entrambi salernitani.

Le indagini della squadra Mobile di Salerno coordinate dalla procura e svolte attraverso l’individuazione e l’escussione di persone informate sui fatti, perquisizioni ed analisi dei sistemi pubblici e privati di videosorveglianza, consentivano di ricostruire tempestivamente un grave quadro indiziario a carico di Matteo Vaccaro pregiudicato salernitano di 57 anni già leader dell’omonimo gruppo criminale operante nella zona delle frazioni collinari di Salerno; del figlio Guido Vaccaro di 35 anni e del pregiudicato Roberto Esposito salernitano di 44 anni ritenuti mandanti ed esecutori materiali del duplice omicidio.

Nella tarda serata di ieri, all’esito di meticolose attività investigative, la Procura della Repubblica emetteva provvedimento di fermo di indiziato di delitto nei confronti dei tre rintracciate e condotte in ufficio dalla Squadra Mobile di Salerno. Allo stato il movente dell’omicidio è stato individuato in una violenta lite verificatasi nella mattinata di ieri tra Antonio Procida e Matteo Vaccaro scaturita da contrasti per l’accaparramento del servizio affissione manifesti per la campagna elettorale.

FONTE COMUNICATO STAMPA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI SALERNO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. quanta tristezza nel leggere alcuni commenti di blogger maleducati quanto incivili; e quanta rabbia nel leggere i soliti sciacalli politici, rozzi, violenti anch’essi, che provano a fare campagna elettorale su un fatto di sangue cosi’ grave …. si vergognino, gli uni quanto gli altri, ammesso che abbiano la coscienza e la sensibilità per vergognarsi.

    cavalluccio di mare

  2. da un pò di tempo ho maturato l’idea che i manifesti sono un metodo mafioso per estorcere soldi o per comprare voti

  3. Ora devono marcire in carcere ed essere torturati.
    Deve essere da monito per tutti coloro che intendono delinquere per vivere.

  4. É pazzesco nella cittá europea di De Luca si delinque e si uccide anche per accaparrarsi lo spazio per le affissioni dei manifesti elettorali.
    Se questa é il vero motivo del duplice omicidio commesso o commissionato da tre salernitani, la politica arrogante e accentratrice dai toni eccessivi e aggressivi del ventennio ha lasciato una bella ereditá.
    Grazie sindaco emerito questa é la cittá che ci stai lasciando!

  5. ora bisogna sapere chi ha dato mandato a Vaccaro di affiggere i manifesti elettorali…quale politico si è affidato alla delinquenza???
    non si saprà mai…..è una vergogna!!!!

  6. er tutti i lacchè del parolaio di Salerno (Marcos, Salernitano D.O.C. ovvero Demente Ormai Conclamato): ormai le favole che racconta sono meglio di quelle dei fratelli Grimm: a Salerno non esiste criminalità, è la città più sicura d’Italia. Avete letto il comunicato della Procura (non dei nemici di VDL ; si parla di clan che controllano le varie zone di Salerno, altro che città europea. E le rapine continue, gli accoltellamenti ? E meno male che vuole esportare il modello Salerno in tutta la Campania. Adesso siete ancora fieri di Salerno? Ma non ci fate ridere

  7. SE QUESTI SONO I “PERSONAGGI” CHE ORBITANO ATTORNO AI POLITICI, FIGURIAMOCI CHE “MERCE” SONO I CANDIDATI. MA, CHI CONFERISCE GLI INCARICHI AGLI ATTACCHI ?

  8. SE QUESTI SONO I \”PERSONAGGI\” CHE ORBITANO ATTORNO AI POLITICI, FIGURIAMOCI CHE \”MERCE\” SONO I CANDIDATI. MA, CHI CONFERISCE GLI INCARICHI AGLI ATTACCHI ?

  9. X carla questa é la citta che vuoi? Ma ti rendi conto conto che i politici fanno i patti con la delinquenza locale per affiggere i manifesti? E secondo te De Luca non ne sa niente? Lui che in venti anni anni si é comportato da arrogante, despota, come se Salerno fosse cosa sua? Uno che deride la legge, un uomo politico, che ha avuto ruoli pubblici e di governo della citta che beffeggia la legge. É questo l esempio che un ex sindaco deve dare? In questa cittá tra delinquenti si uccide per la spartizione del territorio per la droga, ora anche per la spartizione degli spazi per i manifesti elettorali, é, ripeto, pazzesco, non ho mai sentito di questi reati nelle altre cittá. Si rende conto la delinquenza quali livelli ha raggiunto in questa cittá? É una cittá come questa che vuole lasciare ai suoi figli, se ne ha? E la responsabilitá é innanzitutto dei nostri amministratori che stanno dando un pessimo esempio e De Luca é il primo!

  10. x anonimo..sei fissata/o perchè stai parlando di de luca? non c\’entra con l\’articolo..

  11. Ma è mai possibile che non appena un cittadino non la pensa come voi leccapiedi e sudditi di de Luca immediatamente lo invitate ad andare via? E se invece te ne andassi tu fuori dai maroni portando con te tutti i tuoi co-imbecilli deluchiani?

  12. avete la fissa su de luca…state davvero esagerando, non è questo il modo di fare campagna elettorale; siete degli avvoltoi, miserabili avvoltoi.

  13. è bello vedere 4 scapestrati che per i manifesti di ciccone accusano de luca…divertentissimo vederli travolti dai fatti…siete ridicoli…non avete piu argomenti ,siete disperati…

  14. Ma cosa c’entra De Luca?…ma avete la fissa!..poi si scopre che i manifesti erano per un esponente di FI…siete ridicoli e senza intelletto

  15. politica o no se si arrivano a fare gesti di tale violenza non siamo lontani dall’Africa…altro che Europa!

  16. Riprendendo il discorso di “manifesti elettorali”,adesso servirebbe smascherare chi ha ingaggiato questi pseudo criminali x affiggere i manifesti.Mi auguro che salti fuori il nome e che si faccia chiarezza.Sarebbe un bel segnale .

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.