Cassazione rinvia decisione su richiesta di arresto per Gambino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
gambino_regione_campaniaRinviata a Novembre la decisione della Corte di Cassazione sulla richiesta della Magistratura di procedere all’arresto di Alberico Gambino ex sindaco di Pagani, candidato al consiglio regionale nelle liste di FDI- AN e coinvolto nell’inchiesta della Dda sugli intrecci tra politica e camorra nell’agronocerino. I giudici chiedono di poter acquisire le motivazioni del ricorso dopo che il Riesame a Salerno aveva accolto l’appello del magistrato sulla custodia cautelare.
«La procura generale, non noi, ha chiesto di poter acquisire le motivazioni del ricorso in Cassazione – spiega Giovanni Annunziata, avvocato di Gambino – e noi abbiamo seguito tale percorso. Ci sembra una richiesta utile». Il ricorso alla Cassazione nasce dall’accoglimento parziale del Riesame di Salerno dell’appello cautelare a firma del pm della Dda, Vincenzo Montemurro, nei confronti non solo del politico ma anche di noti esponenti della criminalità organizzata. Il Riesame aveva contestato a Gambino il concorso esterno in associazione camorristica con il clan Fezza-Petrosino D’Auria.
La decisione odierna della Cassazione, pur non conforme ai miei desiderata fondati sulla volontà di discutere e chiudere oggi stesso la vicenda di cui trattasi – scrive Gambino in una nota -, sgombra definitivamente la campagna elettorale in atto da comportamenti squallidi e vergognosi tenuti – fino ad oggi – da altri candidati che anziché preoccuparsi di raccogliere consenso, in virtù delle loro proposte e della loro storia, hanno ritenuto di imbarbarire la stessa con attacchi alla mia persona ed alla mia dignità di uomo, prima che di politico, finanche presagendo catastrofi e disgrazie ai miei danni.Fa sicuramente specie che questi squallidi comportamenti, la cui definitiva soluzione troverà spazi – tempi e modi per essere affrontata in ogni opportuna sede a partire da quella politica, possano provenire da chi si propone alla carica di consigliere regionale di un territorio in cui, sono convinto, i tanti elettori e le tante elettrici ben sapranno distinguere – al momento del voto vero –  tra chi dignitosamente e con coraggio porta avanti la propria campagna elettorale e chi, invece, spende il proprio tempo per propalare vergognosi e squallidi presagi.
Forte di tali convinzioni, continuo oggi – come ieri – la mia campagna elettorale esternando, negli incontri che svolgo quotidianamente, i miei programmi, i miei progetti, la mia storia istituzionale, il mio dimostrato di opere e di realizzazioni, il mio documentato impegno a favore della risoluzione delle problematiche della comunità residente.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.