Regionali, De Luca ed Alfieri: «C’è volontà di cambiare la Campania»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
alfieri_de_luca_agropoli_1Ad Agropoli una piazza Vittorio Veneto gremita ha fatto da cornice al comizio di Vincenzo De Luca, candidato governatore della Regione Campania alle elezioni regionali 2015, e del sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, che si è tenuto sabato 16 maggio.

Calore ed entusiasmo della città di Agropoli e del Cilento hanno caratterizzato la serata, una spinta emotiva verso la tornata elettorale in programma il 31 maggio. Un sostegno forte a Vincenzo De Luca che dalla sua pagina facebook ufficiale ha avuto modo di commentare ed esprimere tutto il suo riconoscimento.

“Ringrazio Franco Alfieri e la città di Agropoli per il calore che mi hanno dimostrato – ha scritto su Facebook Vincenzo De Luca – Chi è sindaco o lo è stato, dedicando la vita alla propria comunità, sa cosa significa una piazza come questa e cosa significa instaurare un rapporto di sangue con la sua comunità. Nella società ci deve essere una gerarchia, ma la dignità degli esseri umani è uguale per tutti: questa caratteristica noi ce la portiamo dietro, io come Franco Alfieri. Chi ha la nostra concezione della vita e della politica può stare in mezzo alla gente. A testa alta”.

“Bisogna cambiare la classe dirigente – un passaggio dell’intervento di sabato del sindaco di Agropoli Franco Alfieri – Noi del centrosinistra abbiamo schierato il campione per competenza, per coraggio, per determinazione, per carisma, per la sua voglia di cambiare le cose, per la sua straordinaria esperienza.

Noi affidiamo il futuro della Regione Campania a Vincenzo De Luca. Hanno cercato di imbrigliarlo, ma come direbbe Battisti: “Può uno scoglio arginare il mare”? Il 31 maggio abbiamo un appuntamento con la storia che non riguarda solo la Campania, ma l’intero Mezzogiorno. De Luca può diventare guida certa e sicura per le regioni meridionali. Sono onorato di essere un suo fedelissimo. Siamo chiamati a scegliere tra la resa, che si chiama Caldoro, ed il sogno della speranza per il futuro, che affidiamo a De Luca”.
Sul palco anche i candidati nella lista del PD, Franco Picarone e Anna Petrone, affiancati dal segretario provinciale del Pd Nicola Landolfi e quello di Agropoli Alberto Sorrentino, e dal sindaco di Capaccio Italo Voza. Tra il pubblico sindaci e amministratori di tutta la provincia.

“Grande comizio di Vincenzo De Luca e Franco Alfieri, stasera ad Agropoli, davanti ad una piazza gremita – il commento di Picarone su Facebook – Si è colta un’emozione forte tra i cittadini che hanno tributato, ancora una volta, il loro affetto e il loro consenso al Sindaco ed al candidato Governatore. C’è una chiara volontà di cambiare la Regione Campania. Non è cambiato nulla rispetto alla tensione elettorale che rimane tra i cittadini di Agropoli, nonostante l’assenza dalle liste di Alfieri, che sta continuando la battaglia per la vittoria di De Luca”.

“Una piazza gremitissima stasera ad Agropoli per il discorso di Vincenzo De Luca candidato a Presidente della Regione – il commento su Facebook di Anna Petrone – Quello che prevale su tutto è l’atmosfera meravigliosa creata dall’abbraccio delle persone, dal loro calore e dal loro sostegno. L’aspetto più bello, però, è dato dal fatto che questi momenti non sono solo il palcoscenico per i politici, ma anche per i cittadini che possono gridare i loro problemi, possono portarli all’attenzione di tutti.

Non a caso ho scelto come prima foto quella in cui, alcune persone, espongono davanti al palco un cartello, sul quale è evidenziato un problema che sta a cuore a tutti noi: ripensare la sanità in Campania e riorganizzare con urgenza i presidi ospedalieri in modo da assicurare a tutti il diritto ad una assistenza sanitaria certa e di qualità, ed un sistema di emergenza qualificato e funzionante su tutto il territorio. Queste sono le campagne elettorali che costruiscono il futuro”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. “ma che ce ne fotte” stasera tutti alla pizzeria il Caminetto a Salerno centro per farci servire la Pizza dagli attivisti del M5S ed ascoltare il loro programma altro che solo polemiche. Stasera ci saranno tante persone libere e con voglia di cambiare la situazione ……… che esiste in Campania da oltre un ventennio. A chi vorresti nel consiglio regionale chi ti ha promesso qualcosa o chi non ti ha promesso nulla ma sicuramente si batterà per la legalità ? Assunzioni mediante concorsi pubblici, riduzione della spesa pubblica, assegnazioni di appalti pubblici in maniera trasparente, zero consulenze clientelari, eliminazione del vitalizio, riduzione degli stipendi di consiglieri, reddito di cittadinanza per giovani e disoccupati, Insomma tutte le cose che nel resto di Europa sono la normalità.

  2. Penoso, se cambiare significa votare la vecchia politica, che si é arricchita e speculato sulla pelle dei cittadini e continua a mentire, a promettere per solo fini elettorali, é meglio non andare a votare o votare altro, per cambiare veramente la Campania.
    La Campania ha bisogno di volti nuovi, non politici che sono da oltre 50 anni (De Mita) che ha portato la nostra regione ad essere ultima.
    Gente che non ha mai lavorato, che ha fatto della politica la propria professione a vita, una azienda a conduzione familiare da trasmettere da padre in figlio (De Luca).
    Basta, quando si sono fatte massimo due legislature, a casa, per evitare connivenza e interessi personali.
    La vera politica e i veri politici é e sono al servizio dei cittadini!
    De Mita, De Luca, Alfieri sono la vecchia politica!

  3. Vogliamo i programmi non le corrode tra politici …de Luca parla chiaro e spiega con dovizia di particolari cosa vuol fare… gli altri si limitano ad inveire… vogliamo fatti non risse.

  4. 5stelle cazzari vuoti inutili votate de luca avrete qualche l speranza di vero cambiamento

  5. gianni 56 sei old , non potresti capire l’innovazione in politica , quindi non ti biasimo , continua a votare la vecchia politica così lo sperpero e la spesa pubblica aumenterà e di conseguenza aumenteranno anche le tasse, la discuppazione aumenterà e giovani continueranno ad emigrare .

  6. X 19.09, preferisco essere prezzemolo ogni minestra che deluchizzato’
    Poi, alle c…..te che spara il vs. emerito pur di prendere voti non si può non rispondere. Rimane in ogni caso un dato di fatto, e’ un impresentabile ineleggibile.

  7. e che è una campagna elettorale la vostra? L’acqua, è già stato fatto un referendum che altro serve? la rivoluzione. Finita l’aggressione a De Luca non c’è più niente e che mangiamo? Le stelle dei pentacagati.

    … non siete progressisti, non siete democristi, non siete conservatori solo rompicoglioni. Si Crescent.

    Voteremo VDL senza indugio

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.