Salernitana: per il dopo Menichini c’è Pierpaolo Bisoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
pierpaolo-bisoli-Leonardo Menichini, il prossimo anno, non guiderà la Salernitana in Serie B. Secondo quanto riferito da Gianluca Di Marzio tramite il proprio sito web, sarà divorzio: al suo posto il candidato numero uno sembrerebbe essere Pierpaolo Bisoli, con cui i granata hanno già avuto un contatto.

Bisoli,  ex centrocampista oggi allenatore Intraprende la carriera da allenatore come vice di Dino Zoff nel 2004/05 alla Fiorentina, poi va al Prato, dal 2005 al 2007, dove ha lanciato Alessandro Diamanti, e al Foligno, con cui partecipa, senza successo, ai play-off persi.

Il 6 giugno del 2008 è annunciato come allenatore del Cesena con il quale ha disputato il campionato di Lega Pro Prima Divisione, chiuso al primo posto in classifica, che segna la promozione del Cesena in serie B. L’anno successivo è confermato al Cesena in Serie B; la stagione si conclude al secondo posto in classifica, che segna la seconda promozione consecutiva della squadra, stavolta in Serie A, dopo 19 anni dall’ultima partecipazione al massimo campionato[3] Annuncia l’addio al Cesena.

Il 22 giugno 2010 è annunciato come allenatore del Cagliari.

Alla vigilia della trasferta col Chievo mette fuori rosa il capitano Daniele Conti e il vicecapitano Alessandro Agostini, ritenendo che i due non debbano più far parte del progetto La vicenda si risolve positivamente pochi giorni dopo, quando i due giocatori vengono riammessi in formazione per volere del presidente Cellino. Bisoli porta la squadra al penultimo posto in classifica, a 2 dall’ultimo  e il 15 novembre 2010 è esonerato dall’incarico di allenatore del Cagliari in seguito a due sconfitte casalinghe consecutive con Napoli e Genoa.

Il 26 maggio 2011 è il nuovo allenatore del Bologna subentrando a Alberto Malesani. Il 4 ottobre 2011, Bisoli è esonerato dopo essere rimasto all’ultimo posto in classifica per 5 giornate, avendo ottenuto in tutto 1 pareggio e 4 sconfitte in campionato.

Dopo rescissione del contratto col Bologna, l’11 settembre 2012 torna ad allenare il Cesena con contratto biennale, subentrando a Nicola Campedelli, esonerato dopo sole 3 giornate di serie B a causa di altrettante sconfitte. Conclusa la stagione 2012-2013 con la salvezza, la stagione 2013-2014 dei cesenati si conclude al quarto posto valido per i play-off che vincerà col Modena, in semifinale, e col Latina in finale conquistando la seconda promozione in Serie A col Cesena. Viene esonerato l’8 dicembre 2014 a causa dei risultati deludenti (14 partite, 1 vittoria, 5 pareggi, 8 sconfitte) e il penultimo posto in classifica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. certo, un curriculum vitae degno di ” rispetto ” , di ambizione e di tranquillità per i tifosi salernitani.

  2. ma la salernitana l’anno prossimo farà la serie B o la serie A?! bisoli è un allenatore da serie B, ha vinto due campionati su due col cesena, in serie a invece è stato esonerato due volte, ma delle serie A per adesso non ce ne frega considerato che l’anno prossimo ci aspetta la serie B.
    imparate a leggere!!!!

  3. Avrei il desiderio di vedere in B la nostra squadra del cuore, che giochi finalmente a calcio, che ci sia spettacolo, gioco e mentalità di far sempre male all’avversario.
    Ritengo Roberto Boscaglia (ex Trapani), un grande allenatore, capace di dare finalmente un gioco ed una precisa identita’.

  4. si vocifera, sono slo voci però, che José Mourinho sia in procinto di firmare. La piazza mormora perchè il C.V. non è esaltante!!!

  5. A QUESTO PUNTO , TENIAMOCI MENECHINI E FACCIAMO QUALCHE ACQUISTO IMPORTANTE. MA SE PROPRIO SI DEVE CAMBIARE, PERCHE’ NON PUNTARE SU UN ALLENATORE CHE FA VEDERE UN PO’ DI GIOCO TIPO AUTERI ???

  6. Del gioco me ne sbatto… conta la classifica a fine campionato… Bisoli ha vinto 3 campionati di B!!! Voi che dite che ha un curriculum poco esaltante che squadre avete allenato?

  7. L’ importante è salvarsi…ricordatelo sempre. La serie B è tutta altra storia…vediamo di non tornare di nuovo in Lega Pro. Prima di tutto la salvezza poi si vede quello che arriverà. Evitiamo di puntare sempre in alto che poi facciamo la solita finaccia con la salvezza all’ultima giornata.

  8. MENECHINI , BISOLI, O CHI PER ESSO, LA DIFFERENZA LA FA CHI SCENDE IN CAMPO!E DA IL MASSIMO PER LA MAGLIA! PARTITA DOPO PARTITA!

    ( CHIARAMENTE CI VOGLIONO ALMENO 4-5 CALCIATORI DI QUALITA’)

  9. Bisoli e´ottimo pe la B . Non guardo gli esoneri della A perche il Cesena in A era scarso e a cagliari ha avuto problemi di spogliotoio per ever messo fuori rosa una icona come Conti. In B ha fatto sempre benissimo, ma com Menichini ha bisogno di una squadra forte in tutti i reparti, mentre con Boscaglia sarebbe differente con lui si potrebbe vedere piu´gioco e giovani valorizzati. Ma a noi del gioco interessa poco, non concordo su Auteri ne De Zerbi, i qualidanno pocoattenzione alla fase difensiva e fanno della corsa la loro forza, basta uno che nello schema sta in giornata negativa che beccano 3 goal

  10. Bisoli è un ottimo allenatore per la B.
    E’ un trascinatore anche per i tifosi , ed ha vinto 2 campionati di B col Cesena. Però bisogna vedere se questi calciatori che abbiamo vanno bene per il suo carattere forte !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.