Regionali: Caldoro, assegno di sostegno e Irap compensativa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Caldoro_CampaniaLancia due proposte Stefano Caldoro, ricandidato alla presidenza della Regione Campania. “Assegno di sostegno” e “Irap di compensazione”. Misure che sarebbero finanziate, secondo quanto stanno studiando – come fa sapere lo stesso Caldoro – con fondi europei.
“Il reddito di cittadinanza non ha portato bene – dice – guardiamo allora al modello tedesco e ci rivolgiamo a una platea di 100 mila persone”. La misura prevede una copertura di 500 milioni a valere sul Fondo sociale europeo, è biennale e sarà destinato a “famiglie, donne, persone fisiche”, le fasce deboli. La seconda, l’Irap di compensazione, è invece rivolta alle imprese che “assumeranno giovani”.
Il finanziamento per la seconda misura “è di 500 milioni in tre anni” e andrebbe a creare, secondo i calcoli di Caldoro, lavoro per “30 mila ragazzi” e “formazione per 300 mila giovani”. “Sono i fondi della programmazione 2014-2020 – afferma – e queste misure possono partire entro il 2015”. “Sono misure che hanno coperture concrete – conclude – E se non sono state fatte prima è solo perché la vecchia programmazione 2007-2013 era già partita”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Inoltre prometto a chi mi vota un set di pentole e “pignate” 100% Inox e due lampadari a froma di palle esagonali.
    Per i primi che si recheranno alle urne e mi voteranno una gigantesca mongolfiera per portarsi nella stereosfera le pesanti palle di cui in oggetto.
    Vota Antonio vota Antonio vota Antonio

  2. è come dico io: sembra un comune venditore ambulante che pur di “piazzare” la sua merce incomincia proporla a prezzi sempre più convenienti: a questo prezzo vi dò, i piatti, i bicchieri, le posate e aggiungo pure l’aspirapolvere, per pulire il pavimento dopo pranzo.
    Per cinque anni ci ha ignorati (soprattutto i salernitani e provincia annessa) e adesso ci vuole comprare!!!!!
    SALERNITANI CERCHIAMO DI AVERE UNO SCATTO DI ORGOGLIO potrebbe essere veramente l’inizio di una nuova “era” più pulita. Ci impapocchia di chiacchiere, ogni giorno è un bombardamento mediatico, notizie e proposte che spara a raffica pur di disorientarci, non ci facciamo imbambolare, non ci facciamo prendere per i fondelli… Mi sembra Berlusca, prima delle lezioni tolse l’ICI sulla prima casa e fu l’inizio del disastro, lui, invece propone l’assegno di sostegno e Irap compensativa. Roba da matti mi ricorda tanto le vendite organizzate, dietro finte selezioni premio, delle multiproprietà in cui pur di farti comprare il “pacchetto” ti proponevano a raffica sempre più agevolazioni, sconti sulle case, case più grandi, offerte per più mesi e così via…
    Quello lì prima di parlare in televisione fa le sedute dallo psicologo per studiare come captare la nostra attenzione, non scherzo è vero, come fanno tutti i berlusconiani che curano anche il look e la ripresa del viso in maniera adatta.
    De Luca, invece, è fatto così, si presenta per quello che è un personaggio vero, quindi, può piacere come può non piacere… In televisione non fa tutto il perfettino come caldorino, si mostra spontaneo perché le sue proposte sono vere non se le deve studiare per parlare. Sta a noi gente INTELLIGENTE cogliere la verità. Per cinque anni è stato governatore della Campania, tutti i “disservizi” che denuncia sono stati realtà sotto la sua legislatura. Dov’era? Perché non si è mosso per risolvere i problemi? Perché ha lasciato correre facendo finta di non vedere? Perché “finge” adesso di voler correre ai ripari con false promesse? Da ottobre a gennaio ci dobbiamo pagare le analisi di tasca nostra perché LUI (la regione Campania che rappresenta) non ha i soldi per pagare e LUI dov’è in quel periodo di vacatio della sanità campana?
    Bisogna dire BASTA a lui e tutti i suoi adepti, non siamo più burattini nelle loro mani. L’effetto “ipnosi” è finito. Ci stiamo SVEGLIANDO e ci vogliamo riprendere in mano la nostra dignità di essere umani, di cittadini civili ed onesti. Stiamo imparando ad esaminare le situazioni, a valutare ed agire con INTELLIGENZA.

  3. Per i Servi del sistema : vi state accanendo tanto contro Caldoro con il rischio di attacco nervoso e state sottovalutano il M5S che il prossimo 31 maggio vi lascerà senza parola per parecchio tempo . Poi avrete il tempo per capire dove avete sbagliato

  4. Con tutti questi scatti di orgoglio che invochi ai salernitani c’è il rischio di scatti epilettici.De Luca ci fa pagare le tasse più alte d’Italia.
    Prego sempre affinchè Berlusconi non si fermi a Eboli ma continui il suo viaggio anche nel Cilento. Voterò Caldoro e più credibile.

  5. Speriamo er nano non si fermi a Eboli ma arrivi sino allo stretto e si lanci dallo scoglio di Scilla…..bastaaaaaaaaaaaaa
    Ancora con lo psico-Nano?
    God save the stupids!

  6. Buonasera sig.Colapesce che puzzi di fracico,Berlusconi va a Napoli e speriamo che passa pure dal Cilento e in particolare Vallo Della Lucania-Massicelle,perchè noi crediamo in imprenditori come Silvio Berlusconi che può fare Miracoli.Tu invece Colapesce puzzolente sei destinato a rimanere povero,misero e psico-patico.
    Un Cilentano credente e che vota Caldoro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.