AL Borgo Medioevale di Caggiano la cerimonia di investitura di nuovi Cavalieri Templari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
templari_caggianoSi è svolta sabato 16 Maggio presso il Castello Normanno del Guiscardo  nel borgo Medievale di Caggiano (SA) la cerimonia d’investitura di nuovi cavalieri templari del Supremus Civilis et Militari Ordo Templi Hierosolymitani- SCMOTH 1804 OSMTJ – Ordine dei Cavalieri Templari Internazionali Ong presso O.N.U.. L’evento, patrocinato dal Comune di Caggiano, prosegue l’impegno e il lavoro dello SCMOTH 1804 OSMTJ iniziato anni fa dal Comune di Teggiano (SA) per riscoprire gli antichi itinerari, tra castelli, borghi e sentieri storicamente percorsi da pellegrini, imperatori, papi, soldati, mercanti, nella storia dei Cavalieri Templari. L’evento ha visto la presenza di molte Commanderie e Precettorie situate sul  territorio nazionale.

Sono stati insigniti della carica di Cavaliere: Pietro Pericolo della Commanderia di Sala Consilina, Vito Mirra della Commanderia di Eboli-Battipaglia, Patrizio di Pascale della costituente Commanderia di Napoli , inoltre, sono state date le seguenti dignità: il titolo di Cavaliere Onorario al Sindaco di Caggiano dott. Giovanni Caggiano, ed elevati al titolo di Grandi Ufficiale i Cavalieri Capitano dott. Bruno Ruotolo e il dott. Mario Angrisano di Salerno.

Il Cavaliere Capitano Dr.  Bruno Ruotolo è stato insignito  dell’incarico di “Custode del Baussant” (bandiera di guerra). Il “Baussant”, il vessillo bianco e nero dell’Ordine del Tempio. Colori, o non colori, come sarebbe più corretto dire, opposti. Il bianco ed il nero rappresentano l’eterno conflitto tra la Luce e le Tenebre, il Bene ed il Male. Ma rappresentano anche la stessa filosofia di vita di quei Cavalieri. Per loro non esistevano strade mediane. Compromessi. Facili scappatoie o vie di fuga. Fedeli al Giuramento prestato, ovvero di servire il Signore Iddio per mezzo dell’Ordine del Tempio, e di obbedire soltanto al Romano Pontefice, per loro non esisteva la ritirata.

I saluti iniziali sono stati fatti da Don Gabriele Petroccelli, Cappellano Onorario e Guida Spirituale dell’Ordine dei Cavalieri Templari Internazionali Ong presso O.N.U. Il Gran Maestro Frà Roberto Amato, il Gran Cancelliere Rosario Nicola Luisi , il Gran Segretario Claudio Laferla hanno celebrato l’antico rituale e consegnato al sindaco di Caggiano il decreto magistrale alla città di Caggiano quale “ Domus Templare Sant’ Agata”. Gli storici ritengono che la casa forte di Sant’Agata sia stata fondata al tempo di Roberto di Craon, secondo Gran Maestro dell’ Ordine del Tempio.

All’amministrazione comunale e al maresciallo dei Carabinieri Sig. Croce, che con il loro apporto ha reso possibile la sentita e sacra cerimonia sono stati dati attestati di amicizia dell’Ordine. Al termine oltre l’appello alla fratellanza universale, la chiarezza nello spiegare che tra gli scopi principali dello SCMOTH 1804 OSMTJ, c’e’ : “ il diritto all’esistenza dei Cristiani e la libertà di professare la fede in Cristo e la difesa della Pace come valore supremo dell’Umanità” , da parte del Gran Cancelliere Rosario Nicola Luisi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.