Scafati, 5 Stelle contestano Caldoro, Sindaco di Scafati: “Hanno fatto una figuraccia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Sindaco_Scafati_AlibertiSono stati inaugurati questamattina in P.zza Garibaldi alla presenza del Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, del sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti, dell’assessore alle Opere e Lavori Pubblici della Regione Campania, Edoardo Cosenza e del Direttore Generale ARCADIS, Pasquale Marrazzo, i lavori per la realizzazione della Rete Fognaria di Scafati (I Lotto).

Il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro: “Il buon utilizzo dei fondi europei ha permesso opere e servizi per la cittadinanza. Abbiamo lavorato con l’amministrazione e con il sindaco Aliberti per garantire questo importante intervento.

Le polemiche? Tutte legittime le proteste. Non si capisce però perché lamentarsi quando le cose si fanno nell’interesse dei cittadini e nel rispetto dell’ambiente.

Andiamo avanti con determinazione. Adesso con l’amministrazione studieremo provvedimenti per favorire l’impegno di manodopera della zona”.

 

Il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti: “L’inaugurazione di questa mattina è la dimostrazione che il questi anni abbiamo lavorato con passione e determinazione. Grazie all’impegno del nostro Presidente Caldoro e alla sinergia istituzionale creata con la Regione Campania, abbiamo ottenuto un grande risultato, un obiettivo che la Città chiedeva da oltre un trentennio. Ora ci impegneremo affinchè le imprese che operano a Scafati per la realizzazione di queste grandi opere possano assumere lavoratori del nostro territorio”

In merito all’aggressività dei cinque contestatori presenti questa mattina, il Primo Cittadino: “Legittima la protesta ma condanniamo le modalità delle cinque persone che questa mattina hanno creato disordini e confusione. Cinque persone di cui uno già interdetto dai Pubblici Uffici, un altro che dovrebbe fare bene i conti con la questione morale, un’altra persona neanche scafatese e altri due con secchi e bandiere del Movimento 5 Stelle.

E’ vero, siamo in campagna elettorale ma la buona politica non può fermarsi ed è giusto che chi ha lavorato dimostri e promuova le cose realmente realizzate per il territorio. La Rete Fognaria per Scafati e successivamente il finanziamento del Progetto Grande Sarno sono fondamentali per la nostra Città e per il bacino del Sarno al fine della risoluzione di problemi antichi come gli allagamenti e l’inquinamento del Fiume. Chi si oppone è contro l’innalzamento del livello di civiltà e di sviluppo nella nostra Città”.

COMUNICATO UFFICIALE COMUNE DI SCAFATI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Sindaco, io non voto Caldoro ma li lasci stare a questi disfascisti seguaci del comico genovese.

  2. E già mò ci facciamo guidare pure dai bambini inesperti!!! Già siamo rovinati dalla politica degli ultimi anni, poi ci diamo in mano a questi poppanti, sarà la fine per noi perdiamo tutte le speranze.

  3. Sindaco, io voto Caldoro e spero che quei pochi delle 5 stelle non si montano inutilmente la testa e non si fanno strumentalizzare dall’estrema sinistra e dai comunisti.

  4. I comunisti non esistono più, documentatevi, il comunista marxista estremista è SCOMPARSO da un bel po’ di tempo. Questo è sempre stato un gioco di Berlusconi e i suoi per SPAVENTARE quelli come te. Questa è la prova che la gente vota a caso senza sapere, senza informarsi, a seconda delle PROMESSE ricevute e altro. DOCUMENTATEVI prima di aprire bocca perché così si fanno danni seri al paese.

  5. Forse non è chiaro che quei poppanti sono la speranza dei giovanissimi in confronto a questi over50 che si impettiscono di potere e si auto garantiscono tutte le tutele più ampie anche di fronte a veri e propri reati.pero’ capisco chi voterà il padrone che gli ha garantito un posto sicuro nella propria città e certamente senza lavorare sodo.peccato che non tutti avranno tali privilegi soprattutto i più giovani, che consapevoli di ciò voteranno M5stelle.staremo a vedere i risultati.buonaserata a tutti

  6. Carissima Edy,Ho sempre avuto paura dei comunisti quelli di una volta: brutti,sporchi e cattivi.Oggi si sono un po ripuliti grazie soprattutto all’entrata in politica di Silvio Berlusconi.Ma ti posso assicurare Edy che i comunisti sono dappertutto nascosti come gli Autovelox pronti a fotterci a noi del popolo.Voterò Caldoro.

  7. Pensa al pluricondannato Grillo leader dei “5 stelline”, sinceramente non mi sembra che siate nella condizione di fare i moralisti. Grillo che criticava Berlusconi e poi ha usufruito pure di un suo condono!!!!! Ma a chi volete fare fessi?

  8. Berlinguer, al suo funerale oltre 2 milione di persone per chè era UNA PERSONA PER BENE, era un comunista.

  9. Anche Stalin,al suo funerale erano oltre 10 milioni di persone perchè era una persona per bene????? Era un comunista.Come era per bene il dittatore della Corea del Nord, al suo funerale erano 12 milioni di persone, era comunista????? Si era comunista!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.