Pagelle: Gabionetta finalmente da B. Lanzaro baluardo, Cristea sornione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Foggia_14_GabionettaRUSSO 5 – Parte bene con interventi sicuri. Poi sul tiro di Fiore si fa beffare anche sul terreno scivoloso riportando gli ospiti in partita,

GRILLO 5,5 – Gli mancano i 90’ minuti nelle gambe e si vedono, ci si attendeva di più all’esordio;

Dal 13’ st BIANCHI 6 rivede il campo a distanza di quattro mesi dall’infortunio al ginocchio. Tiene la posizione senza strafare.

LANZARO 7 – Ferma un bomber del calibro di Donnarumma e si leva lo sfizio anche del gol, imperioso;

BOCCHETTI 5 – A differenza di Lanzaro soffre l’altro gemello del gol teramano La Padula. In calo in questo finale di stagione;

FRANCO 6,5 – Bel tiro cross che Narduzzo sventa; spinge ma senza insistere. Bene nel finale;

BOVO 7 – Dopo la “famosa” partita con il Messina in casa dove segnò il gol vittoria la migliore partita all’Arechi, meritava il gol negato dalla traversa;

PESTRIN 6 – Gioca da incontrista basso e graffia gli avversari su un campo pesante adatto a lui;

FAVASULI 6 – Combattivo e propositivo, bravo sui cross, ottimo in interdizione;

GABIONETTA 8 – Dopo la prima partita ad Eboli contro il Parma dove deliziò tutti, abbiamo atteso un intero torneo per rivederlo come allora: gol, assist, rigore procurato, difesa ospite in balia della sua velocità e dei suoi dribbling. E’ entrato in forma alla fine, speriamo che si ricominci e si continui cosi anche in B;

Dal 33’ st PERRULLI 6 – potrebbe affondare negli spazi concessi dalla difesa del Teramo, si limita ad una pigra gestione della sfera.

CALIL 5,5 – Non è serata, Narduzzo si oppone a tutto, rigore compreso. Poi ci mette del suo con imprecisione e nervosismo;

CRISTEA 7 – Apre la strada a Gabionetta per il primo gol, vuole tirare il rigore e si arrabbia, si riscatta nella ripresa con un gol da consumato attaccante da area di rigore. Può essere molto utile in un campionato di B.

Dal 45′ st CAPPIELLO s.v. pochi minuti, giusto in tempo per bagnare l’esordio all’Arechi e reclamare un penalty per una dubbia spallata di Perrotta.

ALL. MENICHINI 9 – Dirigeva la squadra quasi con la valigia sotto la panchina. Ma l’ha fatto con professionalità, diligenza e maestria. Il voto non è per la partita di oggi ma per tutto il cammino dalla sua venuta. 80 punti in campionato e 3 in supercoppa sono come dice lui “Tanta roba”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.