In Campania realtà i presidi territoriali con 500 geologi. Saranno sentinelle del territorio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
geologi“Oggi è una giornata storica . I presidi territoriali sono realtà . Siamo dinanzi ad un evento davvero importante anche perché non ne possiamo più di vedere persone che perdono la vita a causa del dissesto idrogeologico.  Abbiamo lavorato anni per arrivare a questo risultato che non rappresenta il punto di arrivo ma è il punto di partenza” . Non nasconde l’entusiasmo , Francesco Peduto, Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania . Partono i Presidi Territoriali che vedranno impegnati 500 geologi e 500 ingegneri per la mitigazione del rischio idrogeologico nella regione , la Campania che “ha registrato il più alto numero di morti – ha proseguito Peduto – per dissesto idrogeologico. Una battaglia che è iniziata un decennio fa ed oggi abbiamo messo a segno un punto estremamente importante nella lotta al dissesto .

Il nostro ringraziamento va a tutti coloro quali si sono prodigati ed adoperati per il risultato ”.  Un lavoro , quello dell’Ordine dei Geologi della Campania , minuzioso e paziente nel tempo ed oggi si vedono i risultati. Peduto è intervenuto  a Napoli alla presentazione ufficiale del progetto dei Presidi Territoriali, organizzata dall’Assessorato Regionale alla Protezione Civile . La Campania sarà la prima regione in Italia a dotarsi di una rete capillare sul territorio di Presidi Territoriali . Commento nettamente positivo dal Consiglio Nazionale dei Geologi. “ E’ la prima volta in Italia  – ha affermato Vittorio D’Oriano , Vice Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, presente oggi all’evento della Regione Campania – che si tende a dare una risposta alle necessità di sicurezza  con interventi non strutturali . Adesso l’auspicio è che con la collaborazione del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile si possa esportare il modello campano in tutta Italia . Siamo dinanzi ad un modello che si avvale della sinergia altamente produttiva e qualificata tra geologi ed ingegneri . L’esperienza maturata in Campania è significativa perché attesta l’importanza della conoscenza della prevenzione soprattutto in tempi non emergenziali per rispondere appieno alle necessità di sicurezza”.

 

Per interviste :

Giuseppe Ragosta – Addetto Stampa Ordine Geologi Campania – Tel 392 5967459

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.