L. Severino, De Luca: «Renzi ha detto chi vince governa»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
renzi_de_luca_salerno_regionali_2015_ (8)”Renzi è venuto qui a sostenermi dicendo che chi vince governa, il presidente pro tempore della Regione Campania se ne faccia una ragione”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania, riferendosi alle polemiche sull’applicazione della legge Severino in caso di sua elezione. “Caldoro – ha detto De Luca – ha cercato per un mese di parlare di problemi concreti e non c’è riuscito e così il suo consulente di immagine gli ha consigliato di tornare sulla legge Severino”. Secondo De Luca ”il presidente pro tempore della Regione Campania non ha ascoltato il presidente del Consiglio: Renzi non è venuto a fare filosofia teoretica; viene perché vinciamo e governiamo”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Renzi tra poco non avrà più tutto quel potere che ha adesso la prima punizione il 31 maggio alle urne, non possiamo mantenere un paese in mano a lui e alla Boschi figlia di banchieri con aiuti di Stato. Votare Movimento 5 Stelle per reddito di cittadinanza per chi stà perdendo il lavoro.

  2. E chi sarebbe il padreterno Renzi? Deve solo cambiare la legge e rischiare l’impopolarità altrimenti lui è il primo che è tenuto al rispetto delle leggi. Povera Italia come siamo messi.
    Questo delira ed ha visioni di onnipotenza e si mette al di sopra di tutto.
    Le dichiarazioni ufficiali di Renzi, apparse sulla stampa, parlano di una presa di distanza dalla competizione non osannando e non parteggiando con nessuno. Anzi ha detto che Caldoro collabora con il governo e che è una brava persona. Quindi dove ti ha sostenuto?
    Se poi Renzi di giorno predica bene e di notte razzola male, agli elettori le conclusioni.

  3. Caro De Luca il teatrante Renzi è venuto a fate proprio filosofia teoretica, il 22 maggio ha detto che il PD avrebbe vinto per le amministrative 6 a 1, meglio per il 7 a 0, ieri ha detto che se il PD avesse vinto per 4 a 3 andava bene lo stesso. Come vedi Renzi ha messo le mani in avanti e in dubbio la vittoria sia in Campania che in Liguria, in forse il Veneto.
    Questa è la dimostrazione che Renzi si adegua alle circostanze e ai luoghi dove si trova. Ribadisco cio che ho gia scritto, siete due pagliacci opportunisti, povera Italia perchè abbiamo questo presidente del consiglio che nessuno ha eletto e povera Campania nel caso dovessi vincere le elezioni regionali. In ogni caso hai sulla testa la spada di Democle, la legge Severino e chi ti piaccia o no devi rispettare la legge!

  4. Rafanie facitv accatta ra chi nun vsape! L’ITALIA E AL DAFAULT COSI COME IL COMUNE DI SALERNO & LE SUE SOCIETA MUNICIPALIZZATE, I CREDULONI DEL 75% SVEGLIATEVI PERCHE QUESTI SI SFILANO ANCHE LE MUTANDE.

  5. L’ Italia é in default soprattutto grazie all’ evasore fiscale e la banda al suo seguito che ha “sgovernato” l’ Italia per un ventennio.
    Non c’erano i ristoranti pieni e la gente sempre in vacanza?
    Ancora affidati a un anziano pifferaio di 80 anni che cerca di vendere il suo set di pentole e bicchieri apoggiando a un pinocchio che ha sfasciato i trasporti pubblici e imposto un ticket di 60€ per le prestazioni sanitarie.
    I 5Selle meno le star e proposte serie che al momento sembrano latitare.
    Iglesias e la sua lista in spagna sono gente preparata (molti di loro escono da Harvard) e non certo il Cioffini del centro storico e la Ciarambino da Mondragone.
    Where do we go bay?Al massimo a Castelvolturno….

  6. Ma scusate a voi cosa interessa se uno vuol votare un condannato? Del resto Berlusconi è stato votato 20 anni.

    IO VOTO DE LUCA ANCHE SE CONDANNATO E INVITERO’ ALTRI A FARLO..

  7. Praticamente il programma elettorale di tutti è sfruttare i guai di De Luca. Non perdono occasione per rinfacciarlo.

    Io voto PD. Se ci sarà De Luca bene altrimenti preferisco comunque avere un vice del PD alla regione piuttosto che questa banda di incapaci senza ne arte ne parte.

  8. Che stronzata! Caldoro sicuramente è una brava persona, magari anche serie ma, del tutto INCAPACE di gestire la regione Campania, lo dimostra il NON AVER FATTO NULLA, di non AVER SAPUTO FAR NULLA, di aver DISTRUTTO i trasporti, la sanità e cosa importante, di aver SPESO i nostri soldi, circa 15 milioni di euro, per PAGARE i suoi 400 CONSIGLIERI ESTERNI (alcuni anche condannati in secondo grado) che non servivano a NULLA. Sempre servo del padrone è? Non ci prendiamo per culo…

    P.S.: parliamoci chiaro, quei 15 milioni di euro potevano servire ai disoccupati o no?!

  9. guagliù, Caldoro nun è fatt nient ccà nto’ nuje.
    Caldò cirche ‘e mettere ‘a capa a fa bbene! Tu c’è nguaiat

  10. oramai sanno che De luca vincerà e si sentono male! Poveretti. Figuriamoci dopo il 31! molti berranno la cicuta! prima Rita!

  11. Ma Rita sa che non siamo in una democrazia presidenziale e quindi il presidente del consiglio non viene sceto dagli elettori ma è espressione del partito che vince le elezioni? Rita conosce la Costituzione Italiana per cui una persona è considerata innocente fino a condanna definitiva? Poi figuriamoci nel caso di De luca condannato in primo grado solo per un reato linguistico e assolto per il reato di peculato. E poi perchè si preoccupa, se avesse ragione lei, De Luca non governerebbe se eletto. Ha e hanno una paura fottuta. Non sanno cos’è la democrazia e le sue regole! già cominciano a risentirsi male come hanno fatto da oltre vent’anni.

  12. X 18:38
    Mi sa caro amico che a non conoscere le cose sei tu e non Rita che dimostra, invece, sagacia, conoscenza e capacità critica. Infatti le risposte ai suoi post, da parte dei sudditi del condannato lucano, sono solo degli insulti senza nulla di concreto. Fatta questa premessa torniamo ai fatti.
    L’ordinamento italiano prevede la nomina del presidente del consiglio da parte del presidente della republica. Può essere nominato chiunque, l’importanza è che ci sia una maggioranza che lo sostiene.
    Il fatto che debba essere espressione del partito che vince le elezioni lo hai inventato tu? Sarebbe auspicabile ma non è così.
    Per quanto riguarda la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio, è vero però, come ha detto il procuratore antimafia, i partiti hanno firmato un accordo di non candidare le persone già solo indagate. Per quanto riguarda il reato linguistico, che va dicendo il condannato di primo grado, il giudice ha scritto una miriade di pagine e la conclusione è stata che l’incaricato non aveva i titoli e questo ha provocato un danno alle casse comunali quindi alle tasche di noi tutti. Altro che reato linguistico, ha favorito un suo amico così come ha nominato il ragioniere generale del comune una persona che non aveva i titoli. Anche qui è stato condannato a pagare il danno arrecato all’erario insieme alla giunta.
    L’unica paura che hanno gli elettori è che, nella malaugurata ipotesi che vincesse il rais, avremmo solo sprecato soldi pubblici e sarebbe il caos istituzionale.

  13. Fortunatamente l’Italia è ancora una repubblica con le sue leggi, che vanno rispettate. Renzo non è Re d’Italia, che nomina i suoi governatori…

  14. salernitano 64, ma che fai taglia/incolla scrivi sempre le solite idiozie! Statt calm.. tieni na certa età

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.