Regionali: Caldoro, “De Luca? Gli serve Bignami, non sa le cose” 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Caldoro_Campania“Come ci si può presentare a fare il presidente senza sapere le cose? Diamogli un Bignami che riassuma le cose”. Questo quanto dichiarato dal Governatore uscente della Regione Campania Stefano Caldoro che replica al rivale politico Vincenzo De Luca che nei giorni scorsi l’aveva attaccato sulla questione del Porto di Napoli: “Ho sentito bestialità che gridano vendetta dal punto di vista della decenza”. Caldoro, intervenuto a un convegno sul porto organizzato a Napoli da Confcommercio Campania, ha spiegato che “è stato posto il problema del blocco del porto di Napoli legato alla mancata nomina del presidente dell’Autorità portuale da parte della Regione”.

Un atteggiamento “della vecchia e stantia politica”. La scelta del presidente tocca infatti al Ministero delle Infrastrutture che deve scegliere tra una rosa di nomi, proposti da Comune di Napoli, ex Provincia e Camera di Commercio. Per Caldoro, la mancata nomina “è la cartina di tornasole che a Napoli non si vogliono fare le cose”. E la “responsabilità è del Governo”. “E però si viene a dire che il compito e della Regione – ha aggiunto – Non sopporto la menzogna, questa è una baggianata”. “Sfido a un dibattito pubblico con le carte – sottolinea – a dire cosa non è stato fatto”. “Questa è una campagna elettorale macchiettistica e queste persone ci fanno fare brutte figure – conclude – Ho sperato fino alla fine che il candidato fosse Nicolais, almeno ci saremmo confrontati nel merito delle questioni”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. A lui il bignami e a te il PINOCCHIO D’ORO. Smettila di dire stronzate … vedi che esiste internet e basta andare su wikipedia e ti esce scritto questo: Il Presidente dell’autorita’ portuale, nominato con decreto del Ministero delle Infrastrutture e trasporti previa intesa con la Regione interessata, scelto tra una terna di esperti nei settori dell’economia dei trasporti e portuale. Quindi!!! De luca questo sta dicendo che i vostri nomi imposti per beghe interne, non sono accettati a livello centrale , tenendo presente che sono da oltre 6 anni che avete un ministro delle infrastrutture a voi compiacente. CALDORO SEI UN PINOCCHIO RIDICOLO E UN MAGGIORDOMO DA LICENZIARE.

  2. Posto questo link A beneficio degli amici che quotidianamente vengono offese e trattate come se fossere persone con l’anello al naso a cui si puo’ dire di tutto e di piu’ tanto non capiscono un caxxo. Questo e quello che sta’ facendo questo maggiordomo nei vari settori vedi SANITA’ , TRASPORTI e RIFIUTI e tutto il resto sta raccontando solo stronzate e presentando slides appezzottate ,quando poi ci sono note ed ammonimenti a carattere nazionale ed internazionale che dicono l’opposto.

    http://www.camera.it/cartellecomuni/leg14/RapportoAttivitaCommissioni/testi/09/09_cap21_sch01.htm

  3. Dato che i Bignami erano i famosi “RIASSUNTI” per chi non ne voleva sapere di studiare o per chi non riusciva ad immagazzinare le nozioni lette, penso che siano testi proprio ADATTI alla tua ignoranza e alla tua pochezza di politicante…

  4. stai chiedendo la legge severino alla fine , speravi in Nicolais perchè era meno forte…ascoltami invece di attaccarti a questo attaccati al tramm che fai prima

  5. SICURAMENTE PER TE MOLTO MEGLIO NICOLAIS….. DELLA SERIE: ” E BABBA’ NON FINISCONO MAI”
    Oggi Nicolais è il presidente del Cnr, il centro nazionale di ricerche che ha accolto anche di recente studi e pubblicazioni dell’endocrinologa Annamaria Colao. Sì, proprio lei: la moglie del presidente Caldoro. Ora si tratta di capire se Nicolais ha già avvertito Caldoro: “Caro Stefano, mi sa che sarò io il tuo avversario alle elezioni…”. Come la metteranno con quasi 60 milioni di euro di fondi per l’innovazione che la Regione è in procinto di assegnare e che in questo momento sono molto appetiti da un istituto di ricerca campano fondato proprio da Nicolais? JULIE NEWS.IT

  6. Attilio ,abbiamo detto tutto,speriamo che i campani lo capiscono, questo e un pinocchio ,nato,cresciuto e pasciuto, 60 milioni,esono da una parte entrano in un altra,DE LUCA A PENSARE CHE TU VUOI FARE BENE A POVERA GENTE,DARE LAVORO,APRIRE CANTIERI,IMPARATI A FARE O PASTICCIERE E POI TI PRESENTI ALLA REGIONE……….

  7. Attilio,ho letto il documento dell’Autorità Portuale,è prprio un bugiardo Caldoro,prego di leggerlo tutti quanti che seguono il sito specialmente i suoi fans, è una dimostrazione che lui crede di prenderci per i fondelli,credendo che siamo tutti sciemi, ma possibile mai che un chirichetto che ci sta abbuffando di bugie tutti i giorni deve offendere una comunità campana,facendoci credere a Befana…VAI VIA DALLA CAMPANIA,ARCORE E LA TUA STALLA.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.