Sospensione di De Luca e De Magistris domani la sentenza della Cassazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa

CASSAZIONE: SENTENZA SU STUPRO SARA' SEPPELLITA.  GIUDICI DI CAGLIARI HANNO SPAZIO PER RIMEDIARE A NOSTRO ERROREDomani la Cassazione deciderà se la competenza sui ricorsi alla sospensione dalle cariche elettive del candidato governatore della Campania De Luca e del sindaco di Napoli de Magistris spetta alla giustizia amministrativa o a quella civile. Un verdetto che peserà sul voto di domenica

Ad occuparsene Il Mattino oggi in edicola che parla della vicenda De Luca condannato per abuso d’ufficio quando faceva il sindaco di Salerno. All’epoca il prefetto di Salernoso spese De Luca per 18 mesi, il Tar della Campania concesse però la sospensiva della sospensione allo stesso De Luca che continuò a fare il sindaco. Cosa accadrebbe invece se domani la Cassazione decidesse che sulla materia è il giudice ordinario a dovere esprimersi?

Fulvio Bonavitacola – deputato e avvocato amministrativista-vicino a DeLuca racconta: «Come dimostra la Corted’Appello di Bari non è vero che il Tar reintegra e il giudice ordinario no, c’è un primo tempo che prevede la proclamazione e l’insediamento e un secondo tempo eventuale che riguarda le questione della Severino, solo in quel caso può essere importante sapere se è il giudice ordinario o quello amministrativo a decidere».

Lo Statuto della Regione (articolo 46) prevede che nella seduta di insediamento del Consiglio il presidente espone il suo programma di governo e prevede che solo «nei dieci giorni successivi» nomina la giunta.

Fonte Il Mattino

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Mettiamola così: la Cassazione decide contro De Luca e De Magistris e noi domenica ce ne andiamo tutti al mare (o in montagna). Così Caldoro giocherà contro le Cinque Stelle… Forse vincerà. Ma forse.

  2. Mettiamola cosi: La Cassazione decide solo sulla competenza,se spetta alla giustizia amministrativa o a quella civile.Per il resto De Luca è sempre un condannato in I° grado,La Severino è legge ed è uguale per tutti.Le sentenze non si discutono si eseguono altrimenti viene meno la certezza della pena e il popolo invoca la Ghigliottina.

  3. LA FRITTATA VE LA GIRATE A VOSTRO PIACIMENTO,PER CUI,NON AVENDO PIU FIDUCIA NELLE POLITICA & NEI POLITICANTI(Bonavitacola MA CI SEI?)IO NON VADO A VOTARE.

  4. Bisognerebbe dare un segnale di legalità in Campania e di certo votando De Luca faremo un autogol. Inoltre condivido Marcos 2 che in altri post diceva che FI dovrebbe pagare per bancarotta dell’Italia dato che non si sa quali erano le responsabilità del Governo di berlusconi nei confronti del crescente debito pubblico….
    Per cui voterò M5stelle e come me tanti altri conoscenti.

  5. GIUSTIZIALISTA

    GUARDA I TUOI CONDANNATI E IMPRESENTABILI.

    Per quanto mi riguarda comunque domenica vado al mare

  6. Wow Giustizialista! Ma che scrivi? qualsiasi Condannato va GIUSTIZIATO??? Mo pure a pena di Morte… Mah…

  7. x Marcos 2

    Qualsiasi condannato va giustiziato in termini di certezza della pena ed in politica con pene esemplari,altrimenti il popolo invoca la Ghigliottina. WOW!!!

  8. Per De Luca c’è una condanna di primo grado non definitiva (guarda caso per un reato inesistente e impacchettata ben bene proprio in periodo di elezioni). Per il vostro amato Grillo, invece, tanto per ricordarlo: 1) Omicidio plurimo colposo (quattordici mesi di reclusione con il beneficio della condizionale), 2) Abuso edlizio (a Sant’Ilario, zona lussuosissima di Genova, in una bellissima villa rosa salmone che si affacciava sul Monte di Portofino, con ulivi e palme. Ma alla villa d mancava la piscina. Così Grillo non ne fece scavare una ma ben due poi condonate), 3) Condanne per diffamazione (nel 2003, patteggiò una causa per diffamazione aggravata intentata contro di lui da Rita Levi Montalcini. Durante uno spettacolo, Beppe Grillo chiamò “vecchia puttana” la Montalcini, all’epoca 94enne, vincitrice del Premio Nobel 1986 in Medicina. Nel 2012 in appello Grillo viene condannato nuovamente per aver diffamato a mezzo stampa la Fininvest in un suo articolo pubblicato nel 2004 sulla rivista “Internazionale”. Risarcimento del danno patrimoniale, pari a 50.000 euro, oltre alle spese processuali. Nel settembre 2013 viene condannato in Corte di cassazione per avere diffamato l’ex sindaco di Asti. Risarcimento di 25.000 euro e gli interessi a partire dal 2003, oltre al risarcimento per le spese legali).
    Continuate a dare lezioni di moralità e puntare il dito invece di guardare in casa vostra. Domani si vedrà. Per ora questi sono i fatti.

  9. SIETE SOLO SERVI DEL NANO, CAMUFFATI PER PERBENISTI.

    COMANDINI IN LIGURIA, CARO CINQUE STALLIERE (MANGANO) E’ UN IMPRESENTABILE O PRESENTABILE?.

    CIALTRONI CHE NON SIETE ALTRO.

    IGNORANTONI, DOMANI LA CASSAZIONE VI DARA’ UNA MARTELLATA SUI TESTICOLI

  10. suppongo Grillo , il rappresentante del movimento 5 stelle, che tra l’altro non e’ manco un partito politico.
    scusa ma come si puo’ confrontare un comico che ha appunto offeso in un suo spettacolo dei personaggi pubblici, che quindi lo hanno denunciato, con de luca?
    De luca ‘e un politico, sindaco, rappresentante di un paritto politico, amministratore dei soldi pubblici (probabilmente anche i tuoi).
    Tu assumeresti una baby sitter che sai che e’ condannata in primo grado per pedofilia?
    e un commercialista che deve gestire i tuoi soldi ma che ha una contdanna in primo grado per truffa?
    sei ridicolo scusami ma chi difende De Luca e’ solo un povero illuso o uno che ha avuto un lavoro nelle partecipate (da lui create apposta per ricevere consensi in citta”)

  11. Infatti Grillo non è un candidato mentre il tuo candidato è stato condannato, in primo grado, per aver abusato della sua carica amministrativa…il che lascia pensare….

  12. Quanta differenza di comportamento che usa il Giudiciume Politico; nei confronti del PERSEGUITATO Cavaliere e nei riguardi dei due Condannati (e Beneficiati …) De Magistris e De Luca, “sindaci” ancora per poco.

    A.V.G. — (Associazione VITTIME del GIUDICIUME).

  13. X Il solito solone che senza argomenti (come al solito i forzisti imbonitori e sulla stessa scia i grullini) vede comunisti, falce e martello.

    Ci fossero stati davvero i comunisti oggi il Nano e i suoi FIANCHEGGIATORI sarebbero in Siberia.

    Per il resto Vota il tuo Caldorino e sparisci rint ‘a CHIAVIC tu e iss

  14. Ringraziamo tutti l’intuito di Berlusconi che 20 anni fa scese in politica e bloccò i comunisti che con mani pulite e piedi sporchi se volevano magnà tutto,ma gli andò tutto storto e de traverso che ancora oggi rosicate come caciottari e dite Berlusconi è il cattivo la mafia è immacolata;questi sono i comunisti,i dissidenti in Siberia,la mafia nei vostri salotti.Sig.Marcos 2 la smetta d’identificarsi ancora in falce,martello e martellate.La storia vi ha sconfitti.Ha Vinto la Libertà e il Libero Mercato.

  15. Grillo è il leader del vostro (inutile) partito o cimeli volte chiamare condannato definitivamente per omicidio e diffamazione, patteggiatore di pene e abusivo. De Luca non è stato condannato e nel nostro Paese per fortuna vige il principio di non colpevolezza fino all’ultimo grado di giudizio. Io non voto 5 stelle soprattutto a Salerno perché questi signori non hanno fatto nulla e anzi hanno soltanto rotto le balle a chi al Comune lavorava per il bene di Salerno. De Luca ha cambiato una città in meglio, ha portato turisti e navi da crociera e ha fatto i fatto a differenza delle chiacchiere dei pentacagati.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.