Sanità: ASL Salerno approva potenziamento estivo e l’apertura temporanea del PS di Agropoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Ospedale_Pronto_SoccorsoIl Direttore Generale Antonio Squillante rende noto che, con delibera n. 495 del 19 maggio 2015, è stato approvato l’annuale piano di potenziamento estivo di tutte le Strutture di Emergenza territoriale dell’ASL Salerno. Nell’ambito di tale piano che prevede la dislocazione di ulteriori presidi di emergenza urgenza lungo tutta la fascia costiera della Provincia di Salerno (da Positano a Sapri) saranno quasi raddoppiate il numero di ambulanze presenti. A partire dal 15 luglio, inoltre, il PSAUT attivo presso il Presidio Ospedaliero di Agropoli sarà convertito in Pronto Soccorso con Osservazione Breve fino al 30 agosto.

In tale struttura saranno dislocati n. 4 posti letti indistinti che costituiranno un valido supporto tecnico per i medici già impegnati presso la struttura territoriale, che a partire da tale data, saranno coadiuvati anche da Rianimatori in servizio sulle 24 ore. In aggiunta vi saranno anche specialisti in Cardiologia, Radiologia e Patologia Clinica. Grazie a tali specialità, sarà consentita, quindi, la funzionalità per gli esami indispensabili di Radiologia e di Laboratorio Analisi da eseguire nell’immediato.

Il nuovo Presidio che dal 15 luglio al 30 Agosto garantirà l’assistenza all’utenza presente sulla costa cilentana, rappresenterà un momento qualificato nell’assistenza estiva che si rende necessaria anche per il perdurare di difficoltà della rete viaria che collega il territorio di Agropoli al DEA di Vallo della Lucania. A partire dall’inizio di luglio, risorse strumentali e di personale saranno convogliate presso il Presidio di Agropoli per far fronte alla domanda crescente dell’utenza anche per patologie di maggiore gravità.

Il Direttore Generale in merito dichiara: “Oltre al consueto incremento delle postazioni di Guardia Medica e delle Postazioni Mobili del servizio Trasporto Infermi lungo tutta la fascia costiera dell’ASL Salerno, per far fronte al periodo estivo, la riattivazione del Pronto Soccorso ad Agropoli, con i 4 posti letto indistinti, costituisce – in attesa dell’approvazione del nuovo piano ospedaliero ragionale – una concreta risposta di salute ai numerosi turisti che si recheranno nelle località turistiche della fascia costiera cilentana”.

Si registra anche la soddisfazione del Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro: “Dopo la chiusura sancita dal decreto 49, di De Luca e Zuccatelli, ecco i primi concreti segnali per Agropoli. Ed andremo avanti. Continueremo così e rafforzeremo tutta le rete nel salernitano con sempre maggiore determinazione. Manteniamo gli impegni, dopo le riaperture delle strutture il rilancio”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. caldoro non dire palle perchè dopo la chiusura dell’ospedale di Agropoli e dopo le elezioni chi se ne fotterà di Agropoli
    sei un falso e gli agropolesi lo hanno capito, è inutile che fai il lecchino

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.