L. Severino, De Luca ironico: “Commovente e fantastico dibattito di queste ore”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa

DELUCAVincenzo De Luca definisce “Commovente”, e “fantastico” il dibattito scaturito dopo le indiscrezioni sulla possibilità che la Cassazione propenda per assegnare al tribunale ordinario, e non al Tar, la competenza di decidere sull’applicazione della legge Severino. “Trovo commovente e fantastico il dibattito acceso prima che sia emessa la sentenza della Cassazione”, dice a margine di un appuntamento elettorale a Napoli.

In ogni caso “non cambia niente: prima a decidere era il Tar, ora la decisone può essere attribuita al Tribunale ordinario. E su questo c’è un precedente con la Corte d’appello di Bari che ha reintegrato un consigliere regionale in Puglia”.

L’ex sindaco di Salerno assicura di provare “massima serenità e rispetto per le decisioni della magistratura”. E aggiunge: “Ha fatto benissimo il governo, con grande prova di correttezza istituzionale, a stare fuori da questa vicenda per la campagna elettorale”. L’invito è alla concretezza perché “questo è “l’ultimo atto di una strategia della confusione da parte di chi è terrorizzato dalla prospettiva di una sconfitta elettorale”.

DE LUCA PARLA DELLA LEGGE SEVERINO (VIDEO)

DE LUCA PARLA DELLA CATEGORIA DEGLI IMPRESENTABILI (VIDEO)

“A quelli che provano rabbia e non sopportano più la politica politicante dico andate a votare per chi in maniera coerente può sconfiggere la politica politicante perché l’ha combattuta per decenni”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania. “Faccio un appello – ha detto De Luca – a chi è intenzionato a un voto di protesta generica, noi dobbiamo protestare ma poi dobbiamo cambiare la realtà e quindi se c’è un elettorato che ha rabbia in corpo mi dia una mano, senza esprimere un voto che alla fine diventa un sospiro e non produce nulla”.

GUARDA IL VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Nella ‘strategia della confusione’ entra anche il TG1, che poco fa nell’edizione di massimo ascolto ha affermato erroneamente che il giudice ordinario non si è mai pronunciato sulla Severino, dimenticando invece la decisione della Corte di Appello di Bari, citata da De Luca e già resa nota qualche mese fa correttamente da ‘salernonotizie’. Il Giudice Ordinario di Bari si è mosso sulla stessa linea di quello Amministrativo di vari tribunali italiani ed ha sollevato diversi profili di incostituzionalità della Severino, reintegrando nelle sue funzioni un consigliere regionale sospeso. Insomma gli strateghi della confusione se ne facciano una ragione. Se De Luca vince, De Luca governa!

  2. Anche stavolta hai toppato. La Cassazione ha sentenziato che, se vincerai, non governerai per lungo lungo tempo

  3. Contrariamente alle idiozie che scrivete De Luca e De Magistris non differiscono in nulla dal peggior Berlusconi. Le loro ridicole reazioni dopo la sentenza della Cassazione (uno che invoca fantomatiche inchieste per presunte fughe di notizie giudiziarie, il pagliaccio di Salerno che fa conferenze stampa per convincere se stesso che nulla sia cambiato, senza rendersi conto che non potrà dire più che il TAR lo reintegrerà il giorno dopo la sospensione ) sono le tipiche reazioni isteriche di chi ormai sente sprofondare il terreno sotto i piedi. Uno si rende conto che non sarà più sindaco di Napoli, l’altro che se verrà eletto non potrà mai governare. Rassegnatevi

  4. E allora perchè ti preoccupi se sei sicuro delle cose che dici. La verità è che avete tutti una grande fifa che De Luca possa vincere e governare e finalmente cambiare registro in quesra regione! d’ altra parte siamo agli sgoccioioli vedremo come va a finire perchè la maggioranza è con de luca, i poteri forti no! è una guerra che si gioca con colpi bassi. Speriamo decida il popolo e la legge quella senza condizionamenti e rispettosi della costituzione.

  5. Caro De Luca, ti spiego perchè hai già perso:
    il furbetto di Rignano (alias Renzi) si è accordato prima di venire a Salerno a fare quello show, con il suo sostenitore-padre, alias S Berluscaiser. Si sono spartiti potenzialmente le regioni, e la Campania per prestigio e importanza è stata ceduta al Berlusca, altrimenti “fossa italia” non arriverebbe nemmeno al 5%. Questo per il furbetto di Rignano è un doppio colpo (da maestro), 1) si toglie dai piedi la patata bollente DE Luca e i suoi guai giudiziari. 2) Si assicura voti importanti per il prosieguo della legislatura. Forte di questo accordo, il Matteo (da notare il double face dal nome del santo quanto mai azzeccato) è sceso a Salerno per far finta di appoggiarti, questo lo mette a riparo da eventuali polemiche future, all’interno del partito. E’ probabile quindi caro ex-sindaco che sottobanco (ma non troppo) il furbetto toscano appoggi Caldoro, vedi le dichiarazioni ultime di riconoscimenti vari alla gestione Caldoro. Saluti e spero che mi sbagli, le mie sono semplici supposizioni da osservatore distratto……

    P.S semmai io decidessi di votare (molto difficile), voterei qualcosa di rosso

  6. La tua reazione isterica, degna di quella di VDL, dimostra che ormai siete alla frutta

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.