Regionali, Caldoro: «Non si può votare chi non può governare»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
31
Stampa
Stefano_Caldoro_new“Se è vera la decisione della Cassazione siamo in pieno caos istituzionale”. Stefano Caldoro, ricandidato alla presidenza della Regione Campania, lancia un appello agli elettori e dice: “Non possiamo votare un candidato che dal giorno dopo non può fare il presidente”.

Un appello, spiega, “a rispettare la legge”. Qualora la Cassazione decidesse, infatti, che la competenza sulla sospensione dagli incarichi spetti al Tribunale ordinario e non a quello amministrativo, “saremmo in una gravissima e deteriorata condizione di caos istituzionale, credo unico caso al mondo”.

Quella di Vincenzo De Luca, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Campania, “è una candidatura contro la legge”. C’è un “candidato presidente che sicuramente, il giorno dopo, non può fare il presidente della Regione e quindi crea un vuoto di potere gravissimo”. “Una situazione – conclude – ai limiti della tenuta istituzionale”.

Si arriva sui giornali internazionali e dobbiamo preoccuparci tutti per l’immagine del Paese”. Caldoro , commenta così l’articolo apparso sui quotidiani internazionali sulle vicende di Vincenzo De Luca, e l’eventualità che scatti la sospensione dalla carica come conseguenza della Legge Severino. “Credo che non ci sia un caso al mondo di democrazia – dice – che vede una persona che si candida per un ruolo che non può ricoprire”. “Ne parlano come uno scandalo internazionale – afferma – ma per noi è molto di più che nota di scandalo, un pericolo vero e reale di caos situazionale”. Caldoro dice di “citare il virgolettato di Renzi per l’Italicum”. “Disse che la motivazione più forte per fare la legge elettorale era la sicurezza di avere un candidato premier poi eletto, così il giorno dopo si sa chi è il presidente del Consiglio”. “Io faccio lo stesso appello: noi il giorno dopo dobbiamo avere un presidente di Regione – conclude – andiamo a votare i candidati che il giorno dopo possono prendere possesso del ruolo e sono pronti per affrontare i gravi problemi che ha la Campania“. “Non è un appello a votare per me – conclude – ma a votare per chi può fare il presidente di Regione”.
(ANSA).

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

31 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.