De Luca ai salernitani: «Grazie per il sostegno ma adesso niente ricreazione»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa
de_Luca_piazza_amendola_1Primo discorso a Salerno, la sua roccaforte, per Vincenzo De Luca. In piazza Amendola davanti ad un migliaio di persone il Governatore della Regione Campania ha ringraziato i salernitani per il sostegno ricevuto: “Grazie, grazie, graze…” ripete cinque volte il suo grazie a Salerno ma lo estende ben presto alle altre province Campane ed a Napoli.  “Il risultato di Salerno è stato eccezionale ma c’è stato un altro risultato che ha un significato straordinario: ho vinto anche nella città di Napoli. Grazie Napoli. Che cosa straordinaria. La verità è che siamo Campani, siamo meridionali. Ci accomuna un senso della sofferenza umana.

 Dal palco, dove campeggiava lo striscione “A testa alta. Grazie Salerno”, con accanto i figli, Piero e Roberto, il neo governatore è stato accolto dall’applauso di circa duemila salernitani che lo hanno sostenuto. Interrotto numerose volte dagli applausi, ha illustrato ai salernitani quelli che saranno i suoi primi obiettivi. Partirà dalla terra dei fuochi, “problema che intendo risolvere al più presto, e in due, tre anni bonificheremo la Campania di tutte le ecoballe”; e poi, ancora, ricostruire il fondo per anziani e disabili; togliere ”qualche consulente inutile e ridare fiducia nelle istituzioni” perché “non c’entra la dimensione del problema, ma il metodo che si utilizza”. ”Puoi governare solo se sei un uomo libero che non ha padrini nella camorra che ti danno i voti. Noi – assicura De Luca – teniamo i delinquenti fuori dalle istituzioni e la Regione diventerà una casa di vetro per trasparenza proprio come è stato il Comune. Tutti potranno controllare tutto”

Nella “sua” Salerno, l’ex sindaco ha confermato le “percentuali bulgare” alle quali è abituato da anni: il 68,71% con 45.745 voti che arrivano a 269.988 (52,92%) con quelli degli altri comuni della provincia. Caldoro si è fermato a 165.438 voti (32,42%): più di centomila voti di differenza che hanno contribuito in maniera determinante alla vittoria di De Luca sul governatore uscente.

de_Luca_piazza_amendola_2D’altra parte, De Luca non ha fatto che confermare i consensi che gli elettori salernitani gli riservano da anni: fin dal lontano 1993 quando, candidato per la prima volta alla carica di sindaco di Salerno, vince con il 71,3% dei consensi. In quella occasione era alla guida della lista di programma “Progressisti per Salerno” con la quale è stato poi riconfermato per i suoi successivi mandati nel 1997, nel 2006 e nel 2011 quando ha toccato la vetta del 75% dei voti.

Davanti alla folla che lo acclamava De Luca ha ricordato la trasformazione urbana fatta in questi anni ed il modello Salerno che è stato apprezzato dagli elettori di tutta la Campania. “Manterrà tutti gli impegni presi” dice De Luca che non lesina stoccate nella seconda parte del suo intervento dal palco: “ “In questi mesi difficili contro di me è stata condotta una compagna di aggressione violenta e infamante che intendeva calpestare la mia dignità e la mia vita. Ma non abbiamo mollato”

Sottolinea i meriti del suo successo elettorale, elogia Renzi sottolineandone il coraggio sferza quella parte di Pd che, a suo avviso, ha contribuito a consegnare la Liguria al centrodestra: “In Liguria scissione irresponsabile da parte di quelli che vogliono fare i rivoluzionari.  Dalla rivoluzione a Toti, questa è la rivoluzione Ligure. Mi ricordano la ginestra di Giacomo Leopardi. La ginestra nel deserto. Sono contenti quando perdono”.

Tante famiglie con bambini che lo acclamano e tantissime bandiere del Pd. In tanti indossano la maglietta “Mai più ultimi”, uno degli slogan della campagna elettorale. In sottofondo risuona “Ogni tanto” di Gianna Nannini, colonna sonora dell’esperienza amministrativa di De Luca che ne ha fatto un refrain delle sue ultime battaglie politiche. Il suo, più che un ringraziamento, ha il sapore del commiato dalla sua città. “Me ne vado un pò più lontano ma rimanete la città che siete con i primati che abbiamo conquistato”

Poi l’appello alla città: “Non distraetevi, non facciamo gli imbecilli. Sarò lontano di qualche chilometro ma non tollererò la ricreazione. Prima di venire qui – racconta De Luca – mi sono imbattuto in un tizio che ha parcheggiato il motorino sotto il semaforo bloccando il traffico, ma come si fa?”. E poi gli inviti come fa un padre di famiglia prima di partire per un viaggio di lavoro: Mi raccomando con la differenziata, mi raccomando sulla pulizia della città, non cominciate a parcheggiare in doppia o tripla fila. Cerchiamo di rimanere un modello nazionale di civiltà”.

De Luca parla del fronte del mare, della Metropolitana di Salerno e dell’incremento delle corse e poi delle opere che dovranno essere ultimate anche contro il parere di “finti ambientalisti e qualche soprintendente non molto sveglio”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. Grandissimo De Luca. Sono contentissimo per la sua vittoria anche per gli infamanti attacchi che ha dovuto subire in campagna elettorale.
    Siamo stanchi di sentire le solite chiacchiere dei talk show , dove -ahimè – partecipano sempre le stesse persone . BASTAAAAAAAAAAAA….

  2. Mi piace il suo continuo richiamo al senso di civiltà dei salernitani.fa bene a ripetere che sporchiamo e parcheggiamo in doppia fila

  3. Haaaaa finalmente un sospiro di sollievo alla faccia di chi ha remato contro.la Campania cambiera’.forza D e Luca

  4. De Luca ha vinto le elezioni, ma Rita che fine ha fatto adesso? niente da contestare? Voglio ricordare che l’allungo è stato possibile soprattutto grazie ai voti di Salerno città e provincia. Vorrei chiedere a quelle persone che dicevano che i salernitani non volevano De Luca: siete sicuri che siete o eravate a Salerno?
    Però oltre questo preferirei sperare che questa vittoria possa portare avanti tanti lavori, così capirete la causa deli vari blocchi (vedi ad esempio la metro che è riuscita ad assere aperta quando De Luca è diventato sottosegretario) a chi era dovuta. SPRIAMO BENE PER TUTTO!

  5. devo dire che sento un retrogusto amaro in questa vittoria del nostro sindaco.Mi sento come se mi avessero portato via una parte del mio orgoglio di essere salernitano,sarò di strette vedute ma io de luca lo sentivo.. pur non avendolo mai conosciuto personalmente, parte della mia città nel senso oggettivo del termine. Io sono uno di quelli che dopo un viaggio all’estero al ritorno, come prima cosa si reca al castello arechi e nel vedere la nostra salerno con il cuore pieno di orgoglio non può fare a meno di includere anche in nostro Vincenzo nella sua gioia. Adesso mi chiedo saprà qualcun altro incidere un solco cosi profondo? sono sinceramente contento per lei sindaco ma non posso fare a meno di pensare che adesso non è più il nostro sindaco.

  6. Contento della vittoria di De Luca, peccato però che dovremo ritornare alle urne, perchè la legge è legge e anche i prepotenti e i presuntuosi dovranno rispettarla.
    Pazienza altri soldi buttati all’aria.

  7. Lo sapete che la farmacia comunale a pastena ha esaurito tutto il Malox e supposte contro il mal di pancia,purtroppo c’è ancora qualcuno che soffre,ma in tanti avevamo detto di fornirsi in tempo di questi piccoli ma efficaci medicinali,ma non allarmatevi col tempo passerà,è questione di settimane. Carlo non ti preoccupare di Rita, vedrai quante cose deve inventarsi,non ha neanche il coraggio di accettare la sconfitta, hai visto ,per mesi calunniava,denigrava ,De Luca,oggi non dice niente di Gambino e Passarella,ma noi siamo al di sopra dei pensieri ignobili di Rita, la vera vergogna è stata colei che si crede di essere Salernitana,Mara Carfagna,da politico ha fatto una campagna elettorale vergognosa,cadiuvata dai suoi lecchini, tutte le menzogne e le volgarità dette hanno partoritto i frutti tanto attesi….CREDIBILITA’ ZERO….I SALERNITANI LI HANNO PUNITI ,IL CLUB LO POSSONO PURE CHIUDERE,HANNO FALLITO L’ENNESIMA VOLTA,CI RIVEDREMO NELLA PRIMAVERA DEL PROSSIMO ANNO CON LE COMUNALI,SICURAMENTE CI SARA’ LA CONTINUITA’ DELUCHIANA.

  8. Non ho da fare alcuna congratulazione a De Luca, anzi credo che la Campania e Salerno hanno perso l’opportunità di vero cambiamento.
    E’ la vecchia politica che continua ad andare aventi con il beneplacito del rottamatore, l’importante per lui era vincere, si fosse presentato Raffaele Cutolo lo avrebbe comunque sostenuto.
    De Luca dice di trasferire il modello Salerno, certo, ha trasferito il consiglio comunale a palazzo Santa Lucia, ma ha delle cambiali da pagare, De Mita e co., che certamente non starà a guardare, avrà anzi, un gran peso su qualsiasi decisione.
    Comunque, ribadisco, sul capo di De Luca pende la Severino, ma non solo anche tutti i processi che ha in corso e che proseguono.
    Ieri Renzi vigliaccamente ha preferito andare in Afghanistan e ha lasciato la Serracchiani a fare la conferenza.
    Giusto per dover di cronaca, ieri alla pseudo conferenza che De Luca ha tenuto a Napoli dopo l’elezione, un suo cortigiano Mastursi ha preso a calci e spintoni due giornalisti, uno del Fatto Quotidiano e l’altro della Gabbia per evitare di fare domande, ritenute dal suo staff inopportune. Da tener presente che ai tutti giornalisti era arrivato un sms che De Luca avrebbe tenuto una conferenza stampa, invece si sono trovati di fronte al solito monologo blindatissimo, l’unico microfono aperto quello di De Luca.
    Infine per evitare le domande inopportune ha preferito non presentarsi neanche Porta a Porta ieri sera.
    Continua a tenere un atteggiamento arrogante e contrario a qualsiasi contraddittorio, alla faccia della trasparenza di cui si è vantato durante il suo monologo, mi chiedo si porterà LIRA TV a palazzo Santa Lucia?

  9. De Luca non ti dimenticare di migliorare la pista dell’aereoporto per renderlo internazionale e aprire rotte serie con la Germania, il Regno Unito etc. e portare il turismo per bene a Salerno e Provincia! Congratulazioni e avanti tutta!

  10. Non sapevo che la farmacia comunale ha esaurito malox ecc,evidentemente non la riforniscono perchè non paga i fornitori di farmaci. Lo sapete che a Salerno paghiamo le tasse +alte D’italia?? Salerno paese di provincia.

  11. Guarda esiste una cosa che si chiama liberta’ di Pensiero.Sinceramente,dopo essermi diplomato al Liceo Tasso e dopo essermi laureato in un Universita’ piu’ sana di quella che ho visto qui a Salerno,mi sono impegnato a risolvere problemi personali molto seri.Le Istituzioni non ci sono mai state a sostenermi.Per me,da persona che crede nei principi costituzionali,l’ascesa di De Luca costituisce un vulnus ai valori Costituzionali e l’Opposizione l’altra faccia di una stessa Medaglia.Il Malox lo avrei preso comunque sia con la Vittoria di De Luca che con quella di Caldoro.Tutto sommato vista l’inconsistenza del Movimento Cinque Stelle che a me pare un’Armata Brancaleone,avrei preso anche con loro il Maalox.La realta’ e’ che un Campano vota e l’altro No.Questo e’ il vero dato.De Luca risponde a 2 elettori su 10 degli aventi diritto.Salernitano doc,guarda oltre l’interesse personalissimo e ti accorgerai ben presto,nel qui ed ora,in quale degrado Istituzionale ci troviamo.Sembra di rivedere il remake di Bassolino,sindaco amatissimo a Napoli e percepito come una figura essenziale per il progresso della Realta’ Campana.I media hanno grosse colpe nell’aver forgiato cittadini tanto creduloni e ignoranti.Buon lavoro,per chi ancora ne ha uno.

  12. Per la verita’,Giuseppe,non lo era comunque il Sindaco della Citta’.Nella realta’ oggettova era decaduto.Anche io di ritorno sentivo la mia bella citta’,la collina del Monte Bonadies,la Divina Costiera..il Sole che coccolava il Lungomare poi a ben guardare tra ecomostro sospeso su Piazza Traballante,Cittadella Giudiziaria che distrugge il Panorama e le centinaia di Opere Moderne(Il Faro della Giustizia)Brutte,sentivo il mugugnare dei Topi della Spiaggetta di Santa Teresa e i fischi dei tanti lavoratori di Salerno Mobilita’ pronti a multare per far cassa.Passando con l’auto le tante rotatorie inutili e poi la citta’ resa un Cantiere Permanente dove si inizia un progetto che sembra finito ma non finisce mai.Io spero di non vedere mai piu’ De Luca a Salerno,come mi auguro che tutta la Miseria Politica percepita dall’Opposizione scompaia come al risveglio da un Incubo.Sinceramente,da salernitano e da Italiano io non Li sopporto piu’ e non sopporto neanche gli Italiani che ancora insistono(per ovvi motivi personalissimi)con queste Persone che ci hanno portato ad una tassazione reale di quasi l’80%

  13. Salve, non ho capito perché non abbiamo più De Luca sindaco di Salerno mentre possiamo avere De Luca presidente della Regione.

  14. Noi del M5stelle non prendiamo malox perché non avendo una storia nelle istituzioni italiane siamo soddisfatti del numero di voti presi in rapporto a chi sta da decenni sulla scena politica.però posso garantire che le nuove generazioni sono con noi, soprattutto i futuri elettori che di certo non dAranno fiducia alle vecchie volpi.
    A proposito delle farmacie comunali anche qui sarebbe il caso di indagare….
    Prima di augurarvi buon 2 giugno, Faccio comunque gli auguri a De Luca per il suo percorso in Regione

  15. Immagino la telefonata di congratulazioni di De Mita a De Luca, “Ci vediamo in Regione!”. A quante di questa gente dovrà accontentare De Luca? Spero che la legge Severino lo scalzi presto dal trono, per il bene della Campania pulita.

  16. PER IL SEDICENTE LAUREATO DELLE 9:22

    Per caso, all’università che hai frequentato e che ti risulta essere più sana di quella di Salerno, qualcuno ti ha insegnato che davanti ai nomi al femminile (quale è appunto “università”) l’articolo UN è quello tronco di UNA e va quindi posto con l’apostrofo?

    …braccia rubate alla raccolta delle pummarole, altro che laureato…

  17. Non c\’è che dire. Quest\’emerito imbecille vi ha bruciato quel poco di cervello che avevate !!

  18. Prima c’era lìaccopiata Bassolino De Mita e sappiamo dove siamo finiti.
    Ora c’è l’accoppiata De Luca De Mita, non saremo più ultimi ma primi nel conto alla rovescia.

  19. Per STRANA ITALIA: perchè si tratta di 2 procedimenti diversi… anzi, di 2 BUFFONATE diverse: una per l’incompatibilità del doppio incarico sindaco/sottosegretario, l’altra per la condanna – NON DEFINITIVA – per l’abuso d’atti d’ufficio… due buffonate, appunto.

  20. x mr nessuno ti rispondo solo perche hai fatto il mio nome, è evidente che non hai colto il senso delle mie parole che di certo non erano rivolte a gente di fatto imbrigliata in questo o quell’altro problema personale purtroppo anche grave,visto che non riesci ad avere una visione ne del passato ne tanto meno del futuro.ti prego di non replicare in quanto non credo mi possa interessare quanto tu possa dire,la mia è stata semplice educazione. buona giornata

  21. X Rita

    Il fatto quotidiano? Un giornale condannato cento volte per diffamazione si permette di criticare De Magistris sospeso perchè condannato per diffamazione. Strano paese questo…. Ma comunque, tornando a De Luca, credo che vi ha fatto venire un bel mal di pancia.

    L’AVEVO DETTO IO, LA FESTA E’ QUANDO TORNI NON QUANDO CI VAI

    E AVEVO ANCHE DETTO, suscitando le ira de soliti soloni, CHE SAREBBE STATO DECISIVO DE MITA.

  22. Quest’Emerito imbecille vi ha bruciato quel poco di cervello che avevate

  23. per tutti quei pezz…enti che hanno infangato Salerno e DE Luca malox in quantita’ e per i M5 stelle che dicono che non ne fanno uso in sostituzione consiglio vasellina in quantita’

  24. Cara rita, finalmente non mi sento più solo salernitano ma anche campano…..prenditi un po di malox, invita gli amici delle chiancarelle per fare una passeggiata, oppure i tuoi degni compari di italia nostra per farvi una bella partita a carte. Però ora non è tempo di parole ….abbiamo da lavorare !!!!!!!! Ciaooooooooooo

  25. I voti dei cafoni come avete visto non servivano……il risultato è stato comunque raggiunto………salerno vi ha purgato un’altra volta. Bye, bye nocera………..COME GODIAMO (serie b, lotito in coppa campioni e De Luca Governatore……….wow)

  26. Rita la ”gente” si è rotta di sentire le tue palle! non basta vederti smentita quando, con la solita megalomania, parlavi a nome della ”gente” e sostenevi che si era stancata di de luca. Stai un pò in meditazione! e curati i mal di pancia cronici.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.