De Luca eletto Governatore, “Ecco come cambio la Regione Campania”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
33
Stampa
Conferenza_De_Luca_presidenteConferenza stampa di Vincenzo De Luca neo governatore della Regione Campania. De Luca ha battuto il suo avversario con 60 mila voti di scarto. Vincenzo De Luca è stato sindaco di Salerno per ben quattro volte, con alcune interruzioni, a partire dal 1993 e conquistando un vero e proprio plebiscito a maggio del 2011 con il 74,4% dei consensi. Prima ancora che la legge Severino attribuisse alla parola un significato diverso, De Luca ha fatto effettivamente il sindaco di strada, “sceriffo” contro microcriminalità e prostituzione, vigile per regolare il traffico là dove c’erano ingorghi sotto i suoi occhi, direttore dei lavori se in presenza di cantieri troppo a rilento.

Cinque anni fa ha tentato per la prima volta la conquista della Regione Campania ma si è fermato al 43% dei voti, sconfitto da Stefano Caldoro. De Luca negli ultimi anni ha dovuto dividere l’impegno amministrativo con numerose vicende giudiziarie che lo hanno riguardato e con il tormentone della sospensione dall’incarico per effetto della applicazione della legge Severino. Dopo aver vinto delle soffertissime primarie del Pd (rinviate per ben tre volte) fino alla campagna elettorale contrassegnata dalla polemica sugli impresentabili e la decadenza prevista dalla Severino in caso di elezione. Da oggi, per De Luca, 66 anni, laurea in filosofia, estimatore di Nelson Mandela, della pizza napoletana e di Maradona, si apre un altro capitolo quello di Governatore della Campania.

Da Presidente della Campania queste le prime dichiarazioni ufficiali di De Luca:La Regione dovrà essere una casa di vetro. Una nuova fase all’insegna della legalità e della trasparenza. Una nuova stagione politica all’insegna della trasparenza. Daremo vita ad una giunta che sia espressione della società civile ed in piena autonomia. Saremo impegnati soprattutto a realizzare e concretizzare il nostro programma. Abbiamo delle priorità da affrontare immediatamente all’atto dell’insediamento e manterremo la parola e gli impegni presi nei confronti dei cittadini”.

De Luca poi aggiunge: “Saremo operativi immediatamente per la Terra dei fuochi liberando la Campania da questo problema in 3 anni. Ripristineremo immediatamente il fondo di disabilita e per gli anziani: questo è un capitolo di bilancio che non potrà e dovrà essere mai tagliato. Abbiamo emergenze sociali delicate dagli idraulico forestali ai dipendenti delle comunità montano. Emergenza nei trasporti e situazione esplosiva all’Eav. Bruceremo i tempi per fare investimenti e dare respiro all’imprenditoria del nostro territorio. Dobbiamo approvare il Por Campania, approvare il piano ospedaliero e la programmazione socio sanitario della nostra Regione.

Altro nodo le crisi industriali e la sicurezza pubblica: “Bisogna definire un grande programma di investimenti industriali per la Campania. Un piano per la sicurezza. Tracceremo le linee con il Governo perché il bene della sicurezza è un bene primario per le imprese e le famiglie. Non è un programma che si regge sull’impegno di una sola persona. Abbiamo bisogno di tante persone che devono sentirsi coinvolti in un processo di rinascita della Regione Campania. Avremo bisogno dell’aiuto e del sostegno di tutti. Comincia una grande sfida ed una stagione politica che è anche interna a Napoli e la Campania. Poniamo termine alla lunga abitudine di inchiodare l’immagine di Napoli all’immagine della criminalità e dei poteri delinquenziali. Per guadagnare il rispetto del resto d’Italia – ha detto il neo Governatore – dobbiamo guadagnarlo questo rispetto. Dovremmo guadagnarci il rispetto ma anche l’orgoglio di meridionali, di Campani spiegando a tutti che questa è una terra con tanti problemi ma ha anche ricchezza, cultura, umanesimo che non ha paragone con nessun altro territorio”.

 


Stream without ads!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

33 COMMENTI

  1. Ma tu veramente sai cosa è il microcredito. Temo di no.

  2. Emerito imbecille sei tu che non hai rispetto x quasi 1 milione di campani che hanno messo la croce sul nome di VINCENZO DE LUCA.Sei un miserabile senza rispetto x chi e sono la stragrande maggioranza ha ancora il cervello funzionante
    Tu ti sei bevuto il cervello casomai l’avessi imbecille che non sei altro.

  3. De Luca deve “donare un po’ delle sue ricchezze a chi non prende lo stipendio da mesi” e voi che vi definite paladini della giustizia, legalisti, salvatori della patria, scopritori dei delinquenti? Se ci tenete tanto al vostro Paese fate tutto gratis, perché vi fate pagare? Non vi prendete nulla!…
    OGNI PARLAMENTARE GRILLINO PRENDE: “una diaria mensile di 3.503,11 euro mensili netti. Rimborso delle spese per l’esercizio del mandato: 3.690 euro mensili netti. Spese di trasporto e spese di viaggio: 3.323,70 euro trimestrali netti. Spese telefoniche: 3.098,74 euro annui netti per le spese telefoniche. Assegno vitalizio: i deputati conseguono il diritto alla pensione al compimento dei 65 anni di età. Indennità parlamentare: 5.246,54 euro netti mensili (importo lordo 10.435,00 euro). Il codice di comportamento di Grillo prevede il taglio solo su quest’ultima voce, un taglio di circa 2500 euro netti”.

    E allora? Non fate tanto rumore per niente perché guadagnate anche voi fin troppo bene?!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.