Sisto (FI): «No a “finta” applicazione l.Severino a De Luca»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
de_luca_comune_salerno_2_festa_regionali“La commissione Antimafia non si può sostituire al Parlamento. Solo quest’ultimo, infatti, può regolamentare modalità e tempi inerenti alla compatibilità e candidabilità dei cittadini italiani, così come costituzionalmente riconosciuto. La scelta di diffondere la lista dei cosiddetti ‘impresentabili’ a pochi giorni dal voto, pubblicando dati sensibili, non rientra affatto nelle previsioni del codice di autoregolamentazione della Commissione Antimafia, che deve essere concepito come documento a scopo interno e con finalità meramente statistiche.

Diversamente, ci troveremmo a discutere di un singolare caso di ‘turbativa del voto’ “. Lo ha detto ad Omnibus, in onda su La7, il deputato di Forza Italia e presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera, Francesco Paolo Sisto. “Una cosa è certa – ha proseguito -: non si può lasciare che siano i magistrati a selezionare la classe politica, decidendo chi può candidarsi e chi no. È questo che si rischia se la sola pendenza di un procedimento penale diventa un elemento ostativo per la candidatura, travolgendo proprio il principio costituzionale della presunzione di non colpevolezza fino a sentenza definitiva”.

Quanto al caso De Luca, Sisto ha concluso: “Le leggi devono valere per tutti nello stesso modo: non si possono interpretare per gli amici e applicare per i nemici (vedi Berlusconi). Perciò, sarebbe gravissimo se, a causa di un ‘ritardo’ del governo, l’applicazione della Legge Severino a De Luca diventasse una ‘finta’ ”

Foto da profilo Facebook Vincenzo De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. La magistratura non deve sostituirsi alla politica, é un dovere dei partiti verificare chi sono i candidati, i loro carichi pendenti, se hanno processi in corso, avvisi di garanzia.
    il candidato é un cittadino qualunque e come tale va trattato.
    agli amministratori di condominio, agli amministratori di societá, si chiede la fedina penale pulita, che non hanno carchi pendenti, processi in corso, avvisi di garanzia o debiti.
    lo stesso deve essere per i politici loro hanno la responsabilitá della cosa pubblica.
    questo dovrebbe essere una regola anche per chi ha una condanna di primo grado, si é garantisti é la nostra legislatura che lo prevede, é da cittadino qualunque che bisogna dimostrare la propria innocenza.

  2. La legge deve essere uguale per tutti. La nostra costituzione sancisce la LEGGE UGUALE PER TUTTI. Pertanto, queste diposizioni non possono essere applicate soltanto ai sindaci e agli amministratori ma dovrebbero essere estese anche ai parlamentari, deputati, senatori. Alla fine, però, non dimentichiamoci che qualunque sia “la sentenza”, il popolo l’ha eletto, ha espresso un parere sulla capacità di De Luca, IL POPOLO è SOVRANO, quindi…

  3. Questa è malata! non si spiega altrimenti! Errare è umano perseverare è …….. megalomania pura!

  4. Il 48,1% degli aventi diritto ha affermato che ne De Luca, ne Caldoro, ne Ciarabino ne Vozza e ne Esposito erano in grado di Essere Governatori del Regione Campania.
    Il 48.1% una percentuale di gran lunga superiore al 41,15% del 51,93% (alias 21,37%) che ha votato De Luca…

    IL POPOLO E SOVRANO??? NON MI PARE…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.