Atrani, inaugurato il centro sociale comunale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

atrani_centro_anzianiSi è tenuta ieri ad Atrani l’inaugurazione del Centro Sociale Comunale per anziani, nato allo scopo di favorire l’aggregazione e la socialità tra i cittadini. Presso la sede ubicata al piano terra del plesso scolastico E. Proto iscritti, membri delle associazioni locali, comitati, gruppi e semplici cittadini hanno potuto celebrare la nascita di un nuovo punto d’incontro, destinato a diventare un riferimento importante per il piccolo borgo costiero.

Presenti il Sindaco e l’intera Amministrazione comunale, l’occasione è stata propizia per ribadire la volontà di incentivare la convivenza tra le persone, perseguita attraverso la promozione di ogni iniziativa volta allo sviluppo del senso civico e delle relazioni tra gli appartenenti alla comunità, e la soddisfazione per il riscontro, in termini di partecipazione, che l’iniziativa ha riscosso. Finora il Centro ha raggiunto quota 63 iscritti, un numero destinato a crescere di pari passo con le iniziative messe in campo.

Il Centro potrà infatti portare avanti in autonomia, interfacciandosi con l’Amministrazione, progetti di prevenzione e promozione sociale, culturali, socio-assistenziali, sportive, ricreative, turistiche, di progettazione, informative ed offrire servizi di natura istituzionale a favore della collettività. Inoltre, il nuovo regolamento istituisce una sorta di “scambio” tra gli iscritti e la comunità: ognuno di loro si impegna a donare due ore al mese del proprio tempo (che diventa una per le donne e gli over 63) da impiegare in attività connesse al settore politiche sociali e per progetti specifici.

La rendicontazione delle ore sarà tenuta dal Portavoce, che avrà anche la responsabilità di interloquire direttamente con l’Amministrazione, formulare proposte migliorative, vigilare sul corretto comportamento degli iscritti e verificare scopi e attività del Centro. Ad esercitare questa funzione è stato chiamato, quasi con un plebiscito di voti da parte degli iscritti, Giuseppe Cavaliere, un grintoso cittadino di 94 anni; sicuramente, con il suo contagioso entusiasmo, sarà in grado di coinvolgere e spronare tutti i soci, anche i più giovani, operando anche nel senso di un fecondo scambio generazionale di cui nel borgo più piccolo d’Italia c’è assoluto bisogno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.