Castellabate, Regolamento dell’Area Marina di Santa Maria, il sindaco: non tutela lo sviluppo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Castellabate_spiaggia_PozzilloÈ una ferma presa di posizione quella del sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli, rispetto al  Regolamento di esecuzione ed organizzazione dell’Area marina protetta di Santa Maria, approvato con decreto del Ministro dell’ambiente e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 30 aprile scorso.

Il primo cittadino ha inviato una lettera al Ministro dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del Mare e al Commissario dell’Ente Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni proprio per manifestare le sue profonde perplessità.

«Si stigmatizza – ha scritto il primo cittadino – il fatto che nello stesso non siano state recepite le osservazioni formulate dal Comune di Comune di Castellabate , dunque, non si sia tenuto conto delle peculiarità e delle esigenze legate al contesto economico e turistico locale.

Proprio al fine di rappresentare formalmente le ampie riserve che l’Amministrazione comunale nutre  in merito al suddetto provvedimento, ho già tenuto insieme al Vice sindaco, un incontro giovedì scorso con il Direttore dell’Ente Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano presso la casa comunale in Santa Maria, assieme ad una rappresentanza degli operatori locali, ed un nuovo incontro è già fissato per questa settimana a cui prenderanno parte i rappresentanti di altre categorie, al fine di verificare quali margini di azione sussistano.

In ogni caso, alla luce del nocumento provocato all’economia locale dal suddetto Regolamento e per il fatto che siamo di fronte all’imposizione di un provvedimento che non è stato mai condiviso con l’Amministrazione Comunale, mi riservo da  subito di dare mandato a un legale per impugnarlo».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Scusate ma qual’è l’oggetto del contendere? Da un sito di notizie giornalistiche dovrebbe esser chiaro quali sono i punti contestati dal sindaco, cosa che dall’articolo in questione non è affatto chiaro!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.