Regionali, Carfagna: “Siamo stati poco incisivi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
mara_carfagna_foto_grande_salerno“In Campania Caldoro ereditò una Regione sull’orlo del fallimento. Ha riparato i guasti, ha risanato i conti e l’ha fatto molto bene. Si poteva fare di più? Si poteva fare meglio? Sarà necessario fare una riflessione, anche critica. Sicuramente occorreva una maggiore incisività, forse è stato comunicato poco e tardi quello che si è fatto”. Intervistata dal Mattino, Mara Carfagna, portavoce di Fi alla Camera, torna così sul voto campano. “Anche in campagna elettorale – dice – è mancato il contatto con la gente.

La gente c’era, voleva partecipare ma si è sentita coinvolta tardi e lo dimostra la straordinaria partecipazione che c’è stata in occasione della visita di Berlusconi”. Sulla sconfitta di Caldoro ha pesato il trasformismo di cosentiani e di De Mita?

“È evidente – risponde l’ex ministro – che l’Udc di De Mita e i trasformisti presenti in varie liste hanno garantito in termini numerici la vittoria a De Luca che, pur di vincere la sua battaglia, è sceso a compromessi accettando che nella sua coalizione convivesse tutto e il contrario di tutto”. Inoltre, aggiunge, “inserendo De Luca nella lista degli impresentabili, la Bindi ha scatenato un sentimento di orgoglio. I salernitani non hanno accettato che a De Luca, sindaco per venti anni, venisse affibbiata l’etichetta di impresentabile”. “Il limite del centrodestra? Non ha saputo interpretare fino in fondo il grido di dolore che si è alzato nel Sud e in Campania per una crisi che dura da troppo tempo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Ero una volta una persona di Destra.Se penso che in un recente passato l’ex Ministro Carfagna la ammiravo su rai2 come soubrette,onestamente mi suscita qualche perplessita’ la dichiarazione della Bella Salernitana.Sorvolando sulle indiscusse doti estetiche,io avrei voluto che si applicasse il dettato costituzionale nella scelta dei soggetti Politici,ovvero i capaci e i meritevoli devono adire le piu’ alte cariche dello Stato,laddove la capacita’ non e’ dato formale ma sostanziale.La Carfagna per il Paese cosa ha fatto?A parte Rai 2,ricordo una battaglia nel pacchetto sicurezza che mancava di elementi certi e congrui nella ridefinizione della Prostituzione con l’aggravio di sanzioni ai clienti e fogli di vista alle donne mercenarie.Caldoro ha effettivamente contribuito a mantenere i conti in ordine ed ha usato politiche piu’ di sinistra che di destra.Voi perdete perche’ chi crede nei principi costituzionali e nei Valori della Destra,non puo’ votarvi.E’ una questione di coscienza civile.Stesso discorso vale per De Luca sia chiaro.Votare un soggetto politico incandidabile che ha prodotto una tassazione locale insopportabile con un modello di imprenditoria turistica che vede la chiusura costante di negozi storici e Opere Pubbliche in stile Tardo Egitto che non finiscono mai,porta ad un unico dato:Astensione.Io sno felice di non aver votato,mi sento bene con me stesso.Se facessero cosi’ tutti gli Italiani,finirebbe questa storia del Malaffare in 1 giorno.Nella realta’ non e’ vero che sono i Politici i ladri,ma sono gli Italiani che hanno modelli culturali basati sul Malaffare e tra i tanti soggetti Utili per depredare la collettivita’ esiste anche la Politica e il Voto di scambio.Voto di scambio che esiste a destra come a sinistra.Della serie..se Io ti voto,tu a me cosa mi dai?Con questa banale frase abbiamo prodotto 2000 miliardi di debito e se non la finiamo con questo modello culturale,Falliremo.Oggi siamo in Europa e possiamo Fallire perche’ grazie alla Nostra Politica abbiamo accordi che danno poteri alle Banche e non agli Stati.La democrazia e’ stata distrutta e i principi costituzionali sembrano esser diventati un accessorio formale per cui direi alla Carfagna slo una cosa:Sei veramente carina,bellissima donna e tutto sommato mi piaci anche come esponi le cose ma purtroppo sei figlia della Vecchia Politica e non vi votero’ mai piu’ finche’ non vedro’ una Vera Destra Liberale al servizio del Paese e non di Se stessa.

  2. tutto vero!! ma è anche vero che caldoro è stato inerte in questi cinque anni . zaia in veneto ha fatto tanto e si è confermato con percentuali bulgare.Perlopiu caldoro aveva come avversario un impresentabile. CALDORO ha usato rivalita campanilistiche calcistiche per fare voti , ridicolo. La campania ha bisogno di fatti VERI !

  3. sono di destra ma la Carfagna chieda a suo padre perchè nessuno a Salerno ha votato Caldoro. Ridicoli del 7%.

  4. Beh on.Mara Carfagna il grido di dolore dei cittadini campani dopo cinque anni di non governo Caldoro ora lo avete ascoltato eccome con la sconfitta elettorale……..siete proprio sicuri voi di FI come andate dicendo che se la campagna elettorale fosse stata più incisiva e con più presenza tra la gente avreste riportato più voti e sconfitto De Luca o siete venuti meno a questo impegno di presenza perchè in fondo lo sapevate che era una battaglia già persa in partenza? Siete antichi e superati dalla storia e avete bisogno di ricostruirvi intorno a una dirigenza nuova e davvero liberale…..

  5. La campagna non è stata incisiva? ma non diciamo schiocchezze, se ce stato un fuoco di sbarrabento unico contro De Luca. Avete messo in campo tutte le tv nazionali, i giornali, gli opinionisti, i comici da strapazzo e i caricaturisti e anche una parte del partito democratico ci mancava solo l’esercito! non volete riconoscere che de luca ha vinto contro tutto e tutti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.