“La cultura in piazza” per una Scuola giusta. Brani scelti e musica in piazza Portanova a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Piazza_Portanova_Corso_3In piazza, ancora una volta, contro le scelte del Governo sulla «buona scuola», ovvero il disegno di legge di riforma del sistema nazionale di istruzione appena approdato in Senato. Un’iniziativa che segue le già numerose e significative azioni di mobilitazione a livello locale e nazionale come lo stop alle attività aggiuntive oltre l’orario obbligatorio per tutto il personale docente ed Ata delle scuole, la manifestazione dello scorso 18 aprile con le Rsu elette nelle liste Uil Scuola, Flc Cgil, Cisl Scuola, Snals Confsal e Gilda Fgu e lo sciopero generale dello scorso 5 maggio.

Un segnale forte, quest’ultimo, con la scuola italiana che si è fermata compatta per ribadire il proprio no ad una proposta di riforma elaborata senza l’effettivo coinvolgimento di chi nell’istituzione scolastica vive e lavora giorno per giorno. Sono diversi gli articoli contestati all’interno del ddl, soprattutto quelli riguardanti l’organico dell’autonomia, le competenze dei capi d’istituto e in generale il piano di assunzioni. A non convincere è il rafforzamento del ruolo del dirigente così come effettivamente previsto dal disegno legge invece di un più logico implemento delle funzioni del collegio dei docenti.

Anche per evitare un eccessivo sbilanciamento dei poteri. In virtù di questa ormai costante mobilitazione contro il ddl i cinque sindacati rappresentativi Uil Scuola, Flc Cgil, Cisl Scuola, Snals Confsal e Gilda Fgu hanno promosso in tutte le principali città italiane l’evento “la cultura in piazza”, con fiaccolate, concerti e reading. L’appuntamento salernitano è in programma stasera, ore 21, in Piazza Portanova. Prevista la lettura di brani tratti dal discorso di Piero Calamandrei del 1950 a difesa della scuola pubblica, dal testo di Martha Nussbaum “Non per profitto” e dalla pubblica lettera ai docenti del Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione Ferdinando Imposimato. Spazio anche alla musica con il Coro Nausica Children, il maestro Sergio Avallone e il Mediterranea Sax Quartet con i maestri Giuseppe Frallicciardi, Luigi Cioffi, Silvio Rossomando e Attilio Foglia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.