Richiami e cani abbandonati: nuove operazioni delle guardie Enpa di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ENPACome tutti gli anni, si ripete anche in queste settimane l’usanza di alcuni amanti di Diana di posizionare richiami elettroacustici riproducenti il verso delle Quaglie in terreni coltivati e non per attrarle e poi usare questi campi come terreni per l’addestramento dei cani da caccia. In questo periodo le Quaglie arrivano dalle coste africane sia per attraversare i nostri territori dirette più a nord o anche per nidificare. La presenza di questi richiami le attrae e le tiene a terra fino all’arrivo dei cani. Per quelle che invece nidificano, i cani sono un problema maggiore in quanto disturbano la nidificazione e possono catturare  i piccoli. Nella notte tra domenica e lunedì le guardie, coordinate dal Capo nucleo Albero, dopo aver udito il richiamo in un terreno ad Eboli,  hanno atteso l’arrivo dei soggetti che avevano posizionato un riproduttore acustico.

L’appostamento  ha avuto esito negativo e gli agenti procedevano alla rimozione del richiamo.  I controlli hanno poi riguardato gli animali d’affezione, con operazione mirata all’obbligo di microchippatura dei cani padronali e prevenzione del randagismo. Proprio durante un controllo sul territorio di Montecorvino Pugliano, su segnalazione degli Ispettori ambientali locali, è stato riscontrato l’abbandono di un Pastore tedesco privo di vita lungo una strada della cittadina. Il cane era stato avvolto in un telo plastificato e risultava privo di chip. Veniva così allertata la Polizia municipale e l’Asl competente. La giornata si è poi conclusa con la consegna al CRAS di Napoli da parte di due guardie dell’Enpa di un esemplare di Gheppio, rinvenuto ad Eboli da alcuni volontari dell’Eital.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.